Successo dell’orchestra al Festival di Lucerna

È stato accolto da lunghi applausi, come quelli che vanno di solito ai grandi direttori, Diego Matheuz, il ventiquattrenne venezuelano che ha sostituito, alla guida dell’Orchestra delL’Accademia di Santa Cecilia, Antonio Pappano, nella splendida Konzertsaal del Festival di Lucerna, davanti allo stesso pubblico che aveva ascoltato i Wiener Philharmoniker la sera precedente. Non diversamente era andata con i concerti al MiTo Festival (Torino, Lingotto, 7 settembre e Milano Conservatorio Verdi, 8 settembre). Il programma comprendeva musiche di Rossini (l’Ouverture dal Guglielmo Tell), Mendelssohn (Sinfonia n. 4 Italiana) e Ciajkovski (Sinfonia n. 5), più due bis (la Danza ungherese n.5 di Brahms e Nimrod dalle Variazioni Enigma di Elgar). Diego Matheuz tornerà a dirigere l’Orchestra di Santa Cecilia al Parco della Musica di Roma il 16 gennaio durante la Stagione sinfonica 2009-2010.