Survivor «razzista» perde lo sponsor

Concorrenti divisi per razze? Forse una provocazione troppo pesante quella del reality Usa Survivor che ha già perso per strada uno degli sponsor più importanti. Infatti la General Motors, che aveva sponsorizzato la serie televisiva fin dalla prima edizione, questa volta ha deciso di tirarsi indietro. Nella nuova edizione i venti concorrenti saranno divisi in quattro tribù sulla base della razza: bianchi, neri, ispanici, asiatici. Ogni settimana dall'isola esotica teatro delle gare la tribù perdente dovrà decidere quale dei suoi componenti eliminare dal gioco.