Un tecnico progressista alla corte di Cota

La guerra è guerra. E se l’esperto anti-sprechi simpatizza con la sinistra perché non assoldarlo comunque nel nome della bontà della battaglia? E così il governatore leghista del Piemonte, Roberto Cota, che della lotta ai soldi pubblici buttati via ha fatto uno dei fiori all’occhiello della sua campagna elettorale, ha arruolato nella sua squadra in qualità di esperto il professor Luca Ricolfi. Il sociologo, docente di Analisi dei dati all’Università di Torino, ha accettato l’incarico. E l’impresa è davvero da campioni: tagliare sprechi per almeno 100 milioni, soprattutto sul fronte della Sanità da riformare. I dettagli della collaborazione saranno definiti nei prossimi giorni. La sfida comunque è già cominciata. E il presidente Cota è fiducioso di riuscire a scovare nelle pieghe dei bilanci soldi pubblici che potrebbero essere meglio impiegati.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti