Telecom lascia i telefonini per la tv del futuro

Una «media company» senza più telefonini. È la Telecom che Marco Tronchetti Provera ha disegnato ieri al termine del consiglio d’amministrazione di ieri, durato quasi quattro ore. Per il momento Tim non sarà venduta ma - ha detto Tronchetti - «se arriverà qualche offerta la valuteremo». Intanto però la nuova Telecom guarderà alla tv e a internet. O meglio, alla tv su internet visto che è stato annunciato l’accordo con la Fox di Rupert Murdoch per la vendita di film via web. Il cda alla fine ha approvato «all’unanimità» la semestrale e ha parlato di «riorganizzazione» del gruppo. Che vuol dire «societarizzazione» della Rete e della Tim, il primo passo per diventare la media company del futuro.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.