Tentò di stuprare l’ex fidanzata Condannato a 1 anno e 10 mesi

I giudici hanno condannato a un anno e 10 mesi L.R., 32 anni, accusato di aver tentato di violentare l'ex fidanzata, una studentessa universitaria, dopo che questa lo aveva lasciato. L'episodio è avvenuto nel 1999, ma la querela risale a 3 anni dopo, quando si è confidata con i genitori. L’uomo, dopo la fine della relazione, aveva incontrato la studentessa con la scusa di recuperare dei cd e aveva tentato di stuprarla. La pubblica accusa aveva chiesto una condanna a 4 anni. I giudici, nel formulare la sentenza di condanna, hanno tenuto conto che «nei casi di minore gravità la pena è diminuita in misura non eccedente i due terzi» e gli hanno concesso le attenuanti generiche in quanto incensurato. L.R. ha beneficiato della sospensione condizionale della pena.

Commenti