Tenta di suicidarsi salvata da passante

«Ehi, senza litigare. Vi voglio bene tutti, non è colpa di nessuno. Perdonatemi se potete ma per me è una liberazione». È il messaggio scritto sul proprio cellulare da M. M., una milanese di 58 anni che, l’altra notte, ha tentato di uccidersi con il gas di scarico della propria auto. Il testo era stato scritto sul cellulare ritrovato nella Fiat Uno in via Orsini, dove la donna si era fermata, collegando poi il tubo di scappamento con l'interno dell'abitacolo. È stata salvata da un passante che, vedendola nell’auto priva di sensi, ha chiamato i carabinieri. La donna è stata subito trasportata all'ospedale Niguarda per gli accertamenti del caso.

Commenti