Totti gioca come al solito ma Ranieri è felice lo stesso

RomaRanieri voleva undici gladiatori in campo? Ecco che a segnare sono i due romani doc. Il tecnico chiedeva a Totti di variare un po’ il gioco, perché anche i sassi sanno come si muove? Ebbene, il capitano si comporta come al solito, va in gol due volte e sale a quota 181 in A (avvicinando Batistuta, ottavo nella classifica dei cannonieri di tutti i tempi, ora a -3 reti), regala l’assist a De Rossi per la terza rete. Ranieri può essere soddisfatto, se si eccettua il fisiologico calo di tensione finale che registra il (tardivo e inutile) gol di Gilardino. Serata di gloria per la Roma, la partita va in archivio in 45 minuti, complice una Fiorentina in balia degli avversari con la testa forse all’incerto futuro societario.

Commenti

Grazie per il tuo commento