Travaglio deve bruciare il suo libro

«L’odore dei soldi» stavolta puzza di condanna per Marco Travaglio (nella foto). La riedizione del suo primo libro anti Cav non si farà: uno scherzetto che al giornalista e all’editore costerà 2.800 euro. Non basta: tutte le copie dell’edizione riveduta e corretta sono destinate al macero e saranno ritirate dal mercato. È una netta vittoria per Elio Veltri, ex amico di Travaglio e Antonio Di Pietro e coautore del volume uscito all’inizio degli anni Novanta, che si è opposto alla sua ripubblicazione. Nella copertina Veltri viene ritratto come «coautore degli aggiornamenti». In realtà, sostiene Veltri, la ripubblicazione sarebbe avvenuta a sua insaputa. E il giudice gli ha dato ragione.

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti