Tredicenne vola dall’ultimo piano

Tragedia ieri, nel tardo pomeriggio, in via San Bartolomeo del Fossato, a Genova, dove una ragazzina ecuadoriana di 13 anni è morta dopo essere caduta dall’ultimo piano del palazzo dove abitava. Secondo la polizia scientifica, che ha effettuato i primi rilievi, la ragazzina si è probabilmente gettata volontariamente dal balcone, che ha ringhiere troppo alte per una caduta accidentale. Al momento della tragedia la ragazzina si trovava sola in casa con il fratello di 15 anni che non si è accorto di nulla. Sembra che la bambina che non ha lasciato alcun biglietto per spiegare il suo gesto, non avesse problemi evidenti, almeno secondo quanto riferito dalla mamma che l’ha definita una bambina serena. La famiglia ha un regolare permesso di soggiorno.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.