Tremonti e Bossi a pranzo in Galleria Turisti incuriositi

Seduti a un tavolino del bar Biffi in Galleria Vittorio Emanuele a Milano, una Coca Cola e un succo di frutta. Ieri pomeriggio Giulio Tremonti e Umberto Bossi hanno attirato la curiosità dei passanti, che hanno anche scattato fotografie ai due ministri.
Il leader della Lega, che aveva già incontrato il responsabile dell’Economia la sera precedente ad Arcore per discutere col premier Silvio Berlusconi di candidature alle Regionali, era accompagnato dal figlio Renzo. I tre hanno pranzato, si sono fermati in Galleria per circa un’ora e a un certo punto si è seduto con loro anche il presidente della Bpm, Mario Ponzellini. Tremonti se ne è andato per primo e non ha voluto rilasciare dichiarazioni. «Abbiamo visitato il Duomo», ha scherzato. Mentre Bossi non ha risposto alle domande sui contrasti tra il premier e Fini, ma ha detto: «Adesso pensiamo alle liste per le elezioni». E su Formigoni candidato in Lombardia: «Così ha detto Berlusconi».