Tremonti «Siamo sulle spalle di giganti: Bossi e Berlusconi»

Il ministro del Tesoro, Giulio Tremonti, con una frase con la quale ha inteso troncare le polemiche su eventuali spaccature fra Pdl e Lega, ha citato la Bibbia dal palco della festa della Lega di Domegge, in Cadore, dove è in vacanza: «Noi vediamo più lontano perché siamo sulle spalle di giganti - ha detto dopo l’intervento di Umberto Bossi - e i giganti sono Bossi e Berlusconi». Ha poi citato un altro motto: «Se vuoi andare vai da solo, se vuoi andare lontano vai in gruppo. E quindi: Berlusconi e Bossi». Infine, tra gli applausi del popolo leghista: «C’è un’altra cosa che divide un po’: ad alcuni piace il cous cous, a noi la polenta».

Commenti