Il tribunale dei ministri vuole interrogare il presidente Burlando

La notizia rimbalza nella tarda serata di ieri da Milano: il tribunale dei ministri vuole interrogare il presidente della Regione Liguria ed ex titolare del dicastero dei Trasporti Claudio Burlando, assieme all’ex patron di Parmalat Callisto e all’attuale membro del governo, titolare delle Politiche agricole, Gianni Alemanno (Alleanza nazionale), nell’ambito degli accertamenti relativi al crac della società alimentare. Burlando, Tanzi e Alemanno verranno sentiti presumibilmente a luglio. A diffondere la notizia sono state fonti vicine agli ambienti legali e giudiziari: viene precisato che i tre saranno interrogati sulle vicende emerse nell'inchiesta in corso davanti alla Procura di Parma.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.