«Troppa politica» L’Idv vuol spegnere Brunetta su Rtl

I dipietristi vogliono «spegnere» Renato Brunetta. Il ministro della Funzione pubblica ha una sua rubrica radiofonica su Rtl 102,5 («assolutamente gratuita», ha detto il direttore della radio Luigi Tornari, «l’abbiamo invitato noi») che non piace affatto alla deputata Idv Silvana Mura. Ma anziché cambiare stazione, come suggerirebbe il buon senso, la dipietrista ha sostanzialmente chiesto che la rubrica venisse cancellata. Ai difensori della libertà di stampa a corrente alternata, come la tesoriera del partito fondato dall’ex pm, non va giù che il ministro gestisca quello spazio «non per parlare di temi istituzionali legati al suo ministero, ma per discutere sovente anche di temi di stretta attualità politica ed anche di polemiche che lo riguardano in prima persona come le sue frasi sulla sinistra per male che dovrebbe andare a morire ammazzata». Ah, ecco. Come si dice? La prima gallina che canta...