Tutti in festa, Pisapia no L’Anpi contro le sfilate alla loggia dei Mercanti

Nella notte della moda, tutta Milano si è riversata nelle vie del centro a curiosare tra vetrine e concerti vip. Mancava solo lui: il sindaco Giuliano Pisapia che non ha concesso una visita lampo nemmeno dopo la messa per salutare il cardinale Tettamanzi. Al suo posto l’assessore Stefano Boeri che, soddisfatto della serata, si trova tra due fuochi: i guru «modaioli» e i partigiani che, in vista della Settimana della Moda, chiedono di trasferire le sfilate dalla Loggia dei mercanti, per rispetto al sacrario dei caduti per la libertà. Intanto i commercianti fanno il bilancio della notte bianca: «Tanta gente ma pochi affari»: E per questo chiedono di replicare l’evento ad ottobre, quando la gente è più propensa agli acquisti invernali, prolungando l’orario di apertura dei negozi.

Commenti