Utile a 170 milioni Studia maxi-bond

Monte Paschi ha chiuso il primo trimestre con un utile netto di 142,2 milioni, in calo del 52,7% rispetto a un anno prima. L’utile netto senza considerare l’ammortamento per l’acquisto di Antonveneta, è stato invece di 169,9 milioni (-49,1%) ed è superiore alle stime. Il margine d’interesse è sceso del 4,3% su base annua, con un totale dei ricavi in crescita del 4,2% rispetto all’ultimo trimestre 2009. «Questo trimestre si è confermato positivo ed è stato uno dei migliori dopo la riorganizzazione» del gruppo conseguente all’acquisizione di Antonveneta, ha detto il direttore generale Antonio Vigni. Mps, che vuole fare di più sul taglio dei costi, sta studiando un covered bond da 4 miliardi. A fine marzo il Tier 1 della banca era pari al 7,5 per cento.

Commenti