Gli utili a marzo a quota 40 milioni

Impregilo ha chiuso il primo trimestre con un utile netto di 40 milioni, in crescita rispetto ai 30 dello stesso periodo del 2009 grazie a partite non ricorrenti per circa 29 milioni (l’accordo con il gruppo Ecorodovias per l’ingresso con il 20% nella subholding per la logistica Elog, che viene deconsolidata). I ricavi sono caduti a 473 milioni dai 754 dell’esercizio precedente per i settori impianti e costruzioni. L’indebitamento finanziario è stabile a 278,2 milioni (da 274,5). Il gruppo ribadisce l’aspettativa «che anche i periodi successivi possano svilupparsi secondo le linee guida identificate alla fine del 2009» ma avverte che a causa dei procedimenti in corso in Campania e Toscana non si possono escludere accadimenti futuri «da richiedere la modifica delle valutazioni sinora effettuate».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti