Una vacanza nella storia camminando tra siti e trincee

Una vacanza tra le cime che più di altre sono un museo a cielo aperto. Camminando sui 400 chilometri di sentieri tra vallate e vette rocciose delle Dolomiti si incontrano siti archeologici come quello dell'Uomo di Mondeval, cacciatore preistorico vissuto settemila anni fa, scoperto nel 1987. Oppure ci si avventura tra una delle mille strade verticali disegnate sulle pareti di roccia. Luoghi cosparsi di siti storici della Grande Guerra e di reperti, dai residui di proiettile alla rete di cunicoli e gallerie scavate dai militari italiani e austriaci. E i percorsi sono per tutti: da una ferrata a una vera scalata ci sono diversi modi, e diversi gradi di difficoltà, per raggiungere le vette delle montagne. Ma hiking e scalate sono solo l'inizio: grazie alla sinergia tra i comprensori di Dolomiti SuperSummer sono previste più di cento attrazioni, dal wellness, allo sport e all'enogastronomia. Informazioni: www.cortina.dolomiti.org, tel. +39 0436.866252.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento