Valentini «Pd ipocrita: il fuorilegge era Penati»

«Ricordiamo ai soliti noti del Pd che la guida ai servizi distribuita da Regione Lombardia è uno strumento di informazione ai cittadini, prodotto e distribuito in maniera assolutamente legittima, prima dell’inizio della campagna elettorale». Così il capogruppo del Pdl in Consiglio regionale della Lombardia, Paolo Valentini, replica alle polemiche sulla Carta regionale dei servizi inviata a tutti i cittadini lombardi.
«A questo punto - sottolinea Valentini - dobbiamo però ricordare che ad essersi mosso al di fuori delle regole, contro l’interesse dei cittadini, è stato invece il capo della segreteria di Bersani, Filippo Penati, che sei mesi fa è stato condannato dall’Agcom a pagare oltre 100mila euro di ammenda per aver utilizzato i soldi della Provincia di Milano, quando ancora era in carica, per fare comunicazioni durante la campagna elettorale. Ancora una volta il Pd non perde l’occasione per manifestare tutta la sua ipocrisia».
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.