Valmontone, nasce un centro buddhista

Ci sarà un centro studi buddhista a Valmontone, in uno spazio di tre ettari di terreno, provenienti dai Patti Territoriali, su cui sorgeranno un monastero e un Giardino per la meditazione. La formula prevista è quella della concessione per 75 anni di tempo. Entusiasta il sindaco Angelo Miele: «Abbiamo un’ambizione, quella di fare di questa città un luogo di dialogo e di culture diverse». Una delegazione di monaci tibetani era stata nella città in occasione di una manifestazione, avviando con il sindaco il progetto per un nuovo spazio.

Commenti

Commenta anche tu
Grazie per il tuo commento