Verdi contro la Rai Sciopero della fame per portare l’ambiente in video

E prima di cominciare la protesta, un bel check-up. Il presidente nazionale dei Verdi Angelo Bonelli, che ha dato il via ieri mattina uno sciopero della fame davanti la sede Rai di Viale Mazzini, a Roma, prima di iniziare il «presidio permanente» si è fatto una visita medica. «L’ambiente e l’ecologia - denuncia Bonelli - sono stati espulsi dal nostro sistema radiotelelevisivo. Questioni come l’inquinamento, i cambiamenti climatici, la salute dei cittadini, che in Europa e nel mondo sono diventati centrali, nei programmi delle nostre tv non esistono». «In questi mesi - continua - stiamo assistendo all’omicidio politico dei Verdi». Per ora Bonelli ha incassato la solidarietà del senatore Pd Ignazio Marino.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.