Visita a Gerusalemme Israele a Berlusconi: «L’Italia riduca gli affari con l’Iran»

Troppo business tra Italia ed Iran: sette miliardi di euro di interscambio nel solo 2008 sono davvero tanti. Ossigeno per l’Iran: bisogna invece lanciare un chiaro segnale a Teheran che la politica nucleare porta all’isolamento politico ma soprattutto a serie ripercussioni economiche. Sarà questa la richiesta forte che le autorità israeliane porranno con la consueta franchezza a Silvio Berlusconi, che da lunedì sarà a Gerusalemme per un vertice interministeriale definito dalle due parti «storico». Si tratta infatti del primo vertice di questo tipo tra Italia e Israele che il primo febbraio inaugureranno così un formato di colloqui ad alto livello generalmente usato dall’Italia solo con i più stretti partner europei.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.