Web Risolta la contesa sulla sigla on line, il Pdl si aggiudica il marchio nato 14 anni fa

Mai il dottor Giovanni Gallani avrebbe immaginato di diventare titolare di quello che sarebbe stato il «marchio di fabbrica on line» del Pdl. Quando nell’estate del 1996 registrò il dominio pdl.it a suo nome e per conto della «Professional Ducato Leasing Spa» della Cassa di Risparmio di Pisa, che dirigeva, non pensava di esserne l’unico custode. Dopo 14 anni, il Pdl ha acquisito a titolo definitivo l’indirizzo e dall’autunno scorso chi digita www.pdl.it accede al sito ufficiale del partito. La registrazione era scaduta il 23 agosto scorso, ma poteva essere rinnovata in poche settimane. La vicenda aveva messo in allarme il Pdl, che ha mobilitato lo staff di esperti web, riportando al partito la sua sigla.
I commenti saranno accettati:
  • dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 20:00
  • sabato, domenica e festivi dalle ore 10:00 alle ore 18:00.
Non sono consentiti commenti che contengano termini violenti, discriminatori o che contravvengano alle elementari regole di netiquette.
Qui le norme di comportamento per esteso.