Con Windows Phone sfida nei cellulari a Google e Apple

Microsoft sfida Apple e Google e lancia, il prossimo 6 ottobre a New York, «Windows Phone» in partnership con una ventina fra operatori telefonici e produttori di cellulari. In realtà si tratta di un rebranding del suo sistema operativo per cellulari Windows Mobile. E infatti i nuovi smartphone saranno dotati della versione nuova versione, la 6.5 del sistema operativo, e offriranno agli utenti My Phone il servizio gratuito di sincronizzazione e salvataggio dei dati, e Windows Marketplace for Mobile, il diretto antagonista di App Store, il negozio di applicazioni per l’iPhone di Apple. La volontà dei giganti Usa è quella di mettere le mani su un mercato che vale al momento poco meno di 3 miliardi di dollari (applicazioni per smartphone) destinato a quadruplicarsi nel giro di qualche anno.

Commenti

Grazie per il tuo commento