Zaia fa il piromane oltreconfine

Luca Zaia (nella foto) in stile «Fahrenheit 451». Un dossier del Tesoro incorona il Veneto come la Regione italiana più presente all’estero, premio agli sprechi considerato il record di 61 uffici di rappresentanza in 31 Paesi. E il governatore, interpellato sulla faccenda nella diretta online di ieri nella «tana» di Repubblica.tv, para il colpo e poi va all’attacco: «Scriverò al giornale che ha pubblicato la notizia (il Corriere, ndr). Le sedi operative nel mondo sono soltanto due. Se fosse stato altrimenti, sarei andato in Uzbekistan o in Vietnam. Ma con il lanciafiamme, per chiuderle così!».

Immagine strip mobile Immagine strip desktop e tablet

Commenti