Zappadu Il gip non lo salva dalla violazione di privacy

Non appena il gip di Tempio Pausania ha archiviato la denuncia per violazione di domicilio a carico del fotografo Antonello Zappadu (che con i suoi scatti a Villa Certosa provocò un putiferio mediatico), subito il mondo degli anti-berlusconiani ha esultato: «È stata fatta giustizia», ha poi commentato il «paparazzo». Peccato però, come ricorda l’avvocato del Cavaliere Nicolò Ghedini, che «l’archiviazione non riguardi la violazione della privacy». Per quel reato, cioè per aver scattato fotografie di Berlusconi nell’intimità della sua casa, «la Procura ha concluso la fondatezza delle accuse».

Commenti

Grazie per il tuo commento