ZARATE ULTRÀ IN CURVA NORD

Roma L’incubo B continua. Grande cornice di pubblico all’Olimpico (Zarate squalificato fa l’ultrà improvvisato in Curva Nord così come il candidato Pdl alla Regione Lazio Renata Polverini), la squadra di Reja perde in casa contro un Bari «ammaccato» e ormai salvo. I pugliesi vanno in vantaggio con Almiron che approfitta di una «frittata» di Muslera, Alvarez firma il 2-0, Kolarov fallisce un rigore ed è notte fonda per la Lazio, che per la quarta volta in stagione potrebbe andare in ritiro.

Commenti