Coronavirus, 50 vittime in un giorno. Nessun decesso in Lombardia

Il bollettino sull'emergenza coronavirus: 1.639 nuovi guariti (140.479 in totale). Calano i malati (-1.158). La Regione Lombardia non ha segnalato nuovi decessi

Coronavirus, 50 vittime in un giorno. Nessun decesso in Lombardia

Per la prima volta dallo scorso febbraio, in Lombardia non sono stati registrati morti a causa del coronavirus. Nelle ultime 24 ore in Italia si contano però 50 vittime per un totale di 32.785 morti (ieri +119). Nessun morto anche in Sicilia, Sardegna, Valle d'Aosta, Calabria, Molise, Basilicata e in provincia di Bolzano. Una sola vittima in Campania, Puglia, Umbria, Marche e nella provincia di Trento.

Continua a diminuire il numero delle persone attualmente positive al coronavirus: ad oggi sono infatti 56.594 i malati in Italia con un calo di 1.158 unità (ieri erano stati 1.570 in meno rispetto al giorno prima). Scende il numero dei nuovi guariti: nelle ultime 24 ore si contano altre 1.639 unità per un totale di 140.479 (ieri +2.120).

In calo la pressione sugli ospedali. In terapia intensiva ci sono ad oggi 553 pazienti, 19 meno di ieri, mentre i ricoverati con sintomi sono 8.613 (-82). 47.428 persone, pari all'84% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi. Dall'inizio della diffusione del coronavirus in Italia, il numero complessivo dei contagiati (comprese le vittime e i guariti) è salito a quota 229.858 (+531 rispetto a ieri). Oggi sono stati fatti 55.824 tamponi (ieri erano 72.410).

In particolare, i casi attualmente positivi sono 25.614 in Lombardia, 7.703 in Piemonte, 4.457 in Emilia-Romagna, 2.660 in Veneto, 1.700 in Toscana, 1.624 in Liguria, 3.569 nel Lazio, 1.692 nelle Marche, 1.268 in Campania, 1.793 in Puglia, 535 nella Provincia autonoma di Trento, 1.453 in Sicilia, 412 in Friuli Venezia Giulia, 1.092 in Abruzzo, 195 nella Provincia autonoma di Bolzano, 53 in Umbria, 245 in Sardegna, 32 in Valle d'Aosta, 275 in Calabria, 183 in Molise e 39 in Basilicata.

Lombardia

Resta fermo a quota 15.840 il numero delle vittime in Lombardia. La Regione infatti non ha indicato nuovi decessi nelle ultime 24 ore (ieri si era registrato un aumento di 56 morti): "i flussi provenienti dalla rete ospedaliera e le anagrafi territoriali oggi non hanno segnalato decessi", si legge in una nota. Ma le verifiche sono ancora in corso.

Dall'inizio della diffusione del coronavirus in Lombardia sono stati registrati 87.110 casi, 285 in più rispetto a ieri quando l'aumento sul giorno precedente era stato di 441. I tamponi sono stati 11.457, contro i 17.191 di ieri. Gli attualmente positivi in regione sono 25.614 (-16). Continua il calo della pressione sugli ospedali: i ricoverati sono 4.017, 9 in meno rispetto a ieri, mentre in terapia intensiva ci sono 197 pazienti (-2). 45.656 i guariti (+301).

Nella provincia di Bergamo i casi di coronavirus sono arrivati a quota 12.906. Rispetto a ieri, la crescita è di 72 unità. A Brescia invece si sono accertati 59 nuovi casi e il totale è arrivato a 14.476. Per quanto riguarda Milano, in provincia i positivi sono 22.680, 64 più di ieri quando si erano registrati 88 casi sul giorno precedente. In città invece i casi sono saliti a quota 9.597 (+32, mentre ieri l'incremento era stato di 40).

Lazio

"Oggi registriamo un dato di 20 casi positivi nelle ultime 24 ore. Il trend è allo 0,2%", ha affermato l'assessore alla Sanità e Integrazione sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D'Amato. "I decessi - ha continuato - sono stati otto mentre il numero dei guariti è salito di 24 unità per un totale di 3.374".

Commenti