«Basta ritoccarmi le foto, mostrate anche i difetti»

La top model Tyra Banks: «Non cancellate cellulite e borse sotto gli occhi»

da Los Angeles

È così bella che non si preoccupa di mostrarsi al pubblico anche con qualche difetto: per questo Tyra Banks, una delle modelle statunitensi più amate e pagate, ha deciso di non accettare più alcun «ritocco» alle sue fotografie. E, vista l’eccezionalità del gesto, ha anche anticipato l’annuncio planetario che farà, ufficialmente, durante il suo talk-show il mese prossimo, aggiungendo alla sua ferma presa di posizione un pizzico di femminismo: «Noi modelle ci sentiamo insultate - ha spiegato - e mai con un aspetto naturale».
Lei, un metro e settantanove centimetri di perfezione statuaria, non vuole più nascondere i propri difetti: e così la 32enne top model californiana ha chiesto alle riviste di «non ritoccare» le sue foto qualora sul suo corpo e sul suo viso compaiano cellulite e borse sotto gli occhi. Insomma una richiesta decisamente «in prospettiva». Alcuni l’hanno subito criticata, visto che la sua «scoperta» è arrivata soltanto dopo aver lasciato le passerelle ma, in realtà, la Banks è ancora attivissima, sia come testimonial sia per il suo impegno televisivo con il Tyra Banks Show e con America’s Next Top Model, programma destinato a scegliere le sue stesse eredi. La bella Tyra è anche così abile nel gestire le proprie risorse, guadagnate dopo un’infanzia in un quartiere disagiato di Los Angeles, che è fra le modelle più pagate e potenti al mondo. E ora che ha deciso di dire basta a innaturali «ritocchini», il dibattito sull’argomento si è subito riscaldato: «Tutti riconoscono che in questo ambiente spesso vengono ritoccate le fotografie, ma ora che Tyra ha scoperchiato il problema scommetto che i consumatori non tollereranno a lungo queste falsificazioni» hanno commentato i dirigenti di Elite, l’agenzia che annovera, oltre la Banks, anche la sua rivale Naomi Campbell. Tyra aveva già cominciato la battaglia durante il suo show, mostrando come i fotografi nelle riviste patinate si impegnino a ridurre il girovita e le cosce. «All’inizio trovavo la cosa divertente, ma poi ho realizzato che era un inganno - ha raccontato -: le mie nuove immagini dovranno ritrarre me, non un’altra». Un po’ come è successo, per sua stessa ammissione, alla modella inglese Elizabeth Hurley, che da un giorno all’altro sui rotocalchi ha visto miracolosamente crescere il suo seno: «Me l’hanno aumentato di 12 centimetri, è buffo - ha raccontato l’ex fidanzata di Hugh Grant -. Sembrava si fosse gonfiato per una botta, un’enorme botta».