Brindisi: bomba a scuola, morta una sedicenne

Due bombe artigianali deflagrano davanti alla scuola Morvillo-Falcone, vincitrice del premio per la legalità Muore una ragazza. Un'altra è grave. Possibile coinvolgimento della Sacra Corona Unita. Il procuratore: "Potrebbe non essere mafia". Grasso: "Terrorismo puro". Una studentessa: "Noi che c'entriamo?" FOTO - La vittima: Melissa Bassi (foto) - La stampa internazionale - Il luogo dell'esplosione - VIDEO: i primi soccorsi

Due morti e sei feriti. È il bilancio dell'esplosione di un ordigno avvenuta davanti all'istituto femminile Morvillo-Falcone (il luogo dell'esplosione) per la moda e il turismo di Brindisi verso le 7.45 di questa mattina.

A esplodere due bombe artigianali, assemblate a partire da tre bombole di gpl, trovate vicino a un cassonetto della raccolta differenziata.

Una vittima, 5 ricoverati

Una studentessa, Melissa Bassi, di 16 anni (foto), colpita dall'esplosione, è deceduta poco dopo. Ad annunciarlo l'assessore alla Protezione Civile Fabiano Amati, poco dopo aver dato il via alle operazioni di soccorso.

Una seconda ragazza, Veronica Capodieci, anche lei di Mesagne, è stata operata in condizioni gravissime, con ustioni su tutto il corpo. In condizioni disperate, non è morta, come annunciato in un primo momento dalla stampa locale. Altri sei feriti sono stati trasportati d'urgenza all'ospedale Perrino.

Un comunicato diramato dall'ospedale di Brindisi e dall'Asl locale parla di cinque studentesse ancora ricoverate, di cui una - Veronica Capodieci - gravvisima. Cinque le dimissioni. Due pazienti sono in prognosi riservata, al Centro Grandi Ustioni. Una di queste è stata sottoposta a intervento chirurgico. Altre due studentesse sono state ricoverate in Chirurgia plastica, una con ferite alle gambe e un’altra con ustioni di primo e secondo grado sul 20 per cento del corpo.

Le indagini: mafia o il gesto di uno squilibrato

Due le piste più probabili. Da una parte la pista mafiosa. La scuola si trova a poco più di 100 metri dal tribunale cittadino. Da Brindisi deve transitare oggi la Carovana della legalità. Inoltre tra pochi giorni, il 23 maggio, si celebrerà il ventesimo anniversario della strage di Capaci, nella quale morì anche il magistrato Francesca Morvillo, a cui la scuola è dedicata. Gli studenti dell'istituto avevano anche vinto il Primo Premio della 1/a Edizione del concorso sulla legalità.

Inoltre gli studenti colpiti sarebbero tutti di Mesagne, dove alcuni giorni orsono il presidente della commissione antiracket Fabio Marini era rimasto coinvolto in un attentato: la sua auto era saltata in aria. Non è comunque detto ci sia un collegamento diretto tra i due fatti. Certo è che nel brindisino negli ultimi giorni si è assistito a una recrudescenza di fatti criminali, che aveva portato anche a un incontro con il ministro dell'Interno Anna Maria Cancellieri.

Al vaglio la tesi che dietro l'attentato possa celarsi un messaggio della Sacra Corona Unita, organizzazione mafiosa con a disposizione ingenti quantitativi di armi ed esplosivi. Lo scorso 9 maggio gli investigatori avevano messo a segno un colpo contro di loro proprio a Mesagne, fermando 16 persone per delitti vari, dall'associazione di stampo mafioso, all'incendio aggravato. Secondo fonti investigative si potrebbe trattare di una sorta di "strategia della" tensione sullo stampo di quella del 1993. Non è per ora esclusa neppure la possibilità del gesto di un folle. La domanda resta quella di una delle ragazze soccorse all'ospedale Perrino: "Noi cosa c'entriamo?"

Il sindaco di Brindisi Consales, sentito da SkyTg24, non ha voluto chiudere nessuna possibilità. Dalla "pista anarchica" fino a un gesto isolato, sottolineando però le "modalità che non hanno nulla a che fare con la criminalità organizzata".

Come è avvenuta l'esplosione

Quello che è certo è che l'ordigno è stato azionato a distanza da un timer, di cui è stato ritrovato un frammento. Gli ordigni sarebbero esplosi - secondo TeleNorba - dieci minuti prima dell'orario previsto, ovvero delle 7.50. L'orario era stato scelto per causare il maggior numero di vittime possibili. In un primo momento si pensava le bombe fossero state nascoste nel cassonetto e azionate a distanza. Secondo l'ultima ricostruzione sarebbero invece stata posate su un muretto vicino al cancello secondario della scuola (guarda le foto).

Commenti

laura

Sab, 19/05/2012 - 09:26

INAUDITO!! Questa e' una notizia orribile e sconvolgente. Altro che G8, G20 e compagnia briscola. Bombe davanti alle scuole????? Ma dove siamo arrivati??? CANCELLIERI, DIGOS, cosa fate????

linoalo1

Sab, 19/05/2012 - 09:33

Mi sembra un attentato anomalo.Negli anni di piombo gli obiettivi erano ben altri!Mi sembra più un attentato di stampo islamico,tanto per aumentare le tensioni esistenti.Vedremo se ci sarà un volantino ed il contenuto.Lino.

robtu

Sab, 19/05/2012 - 09:38

La destra crolla e cominciano le stragi... Solito comportamento criminale, ma questa volta non funzionerà.

Luigi Fassone

Sab, 19/05/2012 - 09:47

Prima di prima,una maledizione estrema a questi idioti assassini,che se ne vadano all'Inferno quanto prima,e ne soffrano le pene per l'eternità.

voce.nel.deserto

Sab, 19/05/2012 - 09:49

Volevano colpire nel mucchio? Probabile. Movente : l'odio generico verso queste ragazze italiane?

Ritratto di pinoavellino

pinoavellino

Sab, 19/05/2012 - 10:14

E' un'azione spaventosa, chi l'ha fatto non è degno di appartenere alla razza umana. Cosa voleva dimostrare? Come si fa solo a pensarla una azione del genere? Mi auguro che la risposta dello Stato e del Popolo Italiano sia immediata e durissima . Queste belve devono essere estirpate. Che Dio abbia in gloria questa povera ragazza.

jas

Sab, 19/05/2012 - 10:23

Scrivi qui il tuo commento

scott

Sab, 19/05/2012 - 10:25

E ancora ci preoccupiamo del terrorismo. Delle mafie ci accorgiamo solo quando ammazano!

Ritratto di marforio

marforio

Sab, 19/05/2012 - 10:38

Potrei aggiungere povera ragazza e mi dispiace per i feriti.Di piu, quando si riprestina la pena di morte per questi reati ?Lo dico non per la rabbia del momento , ma bensi io sto con gli innocenti.

marcowinner

Sab, 19/05/2012 - 10:44

dove è lo Stato? Non basta che Vendola & co vadano a trovare i feriti all'ospedale e davanti alle telecamere deununciano il gesto Vile. Re Giorgio I lascierà la sua reggia per correre al capezzale dei feriti? O lo Stato al solito continuerà a mandare soldi per lavarsi la coscienza??

gbsirio_1962

Sab, 19/05/2012 - 10:51

...sono sempre più convinto che l'italia sia UN PAESE DI Mxxxxx !!!!! peccato non avere la possibilità di emigrare da questo paese che campa solo sull' "aumma aumma" !!!!

gianni.g699

Sab, 19/05/2012 - 10:53

#2 linoalo1 (295) condivido la tua opinione ...

maan

Sab, 19/05/2012 - 10:56

La varie mafie non potevano non saperne niente e comunque della probabile matrice islamica non lo sapremo mai.

gbsirio_1962

Sab, 19/05/2012 - 10:55

...poi quando li arrestano gli fanno un processo lungo 20 anni...per poi proscioglierli. Preparatevi ad assistere alla solita farsa all'italiana sulle stragi di stato.

iozitto

Sab, 19/05/2012 - 11:05

Io credo che non c'entri nè la mafia nè il terrorismo ma che che si tratti di una bravata di qualche imbecille sfociata in tragedia. Il che è anche peggio.

migrante

Sab, 19/05/2012 - 11:10

mi sono addormentato vedendo " Romanzo di una strage"...mi sono svegliato con questa notizia !

Telramund

Sab, 19/05/2012 - 11:11

Terribile... non ho parole... Per simili atti criminali, dovrebbero ripristinare la pena di morte (utopia...) e, piantarla una volta per tutte, di estrarre dal solito cappello da prestigiatore, tiritere melliflue che, hanno l'agro sapore di presa per i fondelli per quanti colpiti da questi funesti eventi, tipo: perdono, recupero etc. Le chiese sono sempre più deserte ma, quando si tratta di pontificare dal pulpito sulla pelle altrui, certi individui, diventano per magia tutti cristiani. Ipocrisia allo stato puro! Saluti.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 19/05/2012 - 11:21

Di fronte a crimini del genere ci vuole la pena di morte. Un attacco dinamitardo ad una scuola è il massimo del terrorismo, quale nessuna ideologia può giustificare.

voce.nel.deserto

Sab, 19/05/2012 - 11:24

Non credo nella pista mafiosa perchè la mafia uccide solo a scopo preventivo e non commemorativo. Tuttavia non si può escludere ma ci vogliono riscontri obiettivi. Intanto un pensiero commosso va alla giovane vita spezzata,alla sua famiglia e a quanti in questo momento ,feriti dalla mano vigliacca,stanno soffrendo. Ritiriamo l'Esercito dalle terre straniere.Ci vadano i ricchi ìtedeschi. Pensiamo a presidiare il nostro territorio,esposto a tutti i venti del terrore.

maan

Sab, 19/05/2012 - 11:25

Seguiranno : 1) Messa solenne con apertura al perdono, nel nome della Santa Chiesa e di Cristo, per gli assassini cui comunque sarà imposto di pentirsi. 2) Cordoglio profondo e partecipato per le vittime e vicinanza fraterna per i loro familiari, con annesse dichiarazioni di guerra a cotanta barbarie che deve cessare. Poi però ci si preoccuperà di svuotare la carceri perché sovraffollate ( come se delinquere fosse obbligatorio ) e ci si dimenticherà degli assassinati mentre coccoleremo ancora i carnefici nella speranza di recuperarli al consesso civile.

cast49

Sab, 19/05/2012 - 11:31

#3 robtu , e che significa?

cast49

Sab, 19/05/2012 - 11:39

lunedi arriva la Cancellieri, vedremo cosa dirà e farà

david de martini

Sab, 19/05/2012 - 11:34

robtu ha fatto un commento quasi azzeccato . Crolla la seconda repubblica e la mafia inizia a colpire .

Roberto Casnati

Sab, 19/05/2012 - 11:35

C'é da pensare ad un disegno molto ampio della mafia contro lo stato; si possono mettere in correlazione alcuni accadimenti: prima l'implsione della Lega Nord nella quale s'è infiltrata la mafia, ora questo attentato in coincidenza con date importanti nelle lotta antimafia che potrebbe anche far pensare ad una pericolosissima "saldatura" tra l'estremismo islamico e la mafia. Mi aspetto ed auspico una decisa e durissima reazione dello stato che, questa volta, dovrebbe prorpio adottare leggi speciali militarizzando il sud. In un paese civile certe cose non devono accadere! Un paese civile non può consentire che i suoi figli migliori siano attaccati da chicchessia!

Ritratto di Marco_Aurelio

Marco_Aurelio

Sab, 19/05/2012 - 11:37

ITALIA: PAESE DEI "BOMBAROLI".......un "vizio" che non passa.....ma passa anche sopra cadaveri di giovani innocenti! Sono decenni che questo povero Paese di sarebbe dovuto guardare dentro....ma non l'ha mai fatto.....perchè hanno sempre voluto "garantire" il Paese portandosi appresso questo pesante fardello che la storia non ci ha risparmiato! Dialogare con le bombe non si può......è ora di prendere un altro vocabolario! Saluti e condoglianze alle famiglie delle giovani e innocenti vittime!

IL GLADIATORE

Sab, 19/05/2012 - 11:39

Quando la politica e' alle corde , i suoi amici mafiosi vengono in soccorso , che ci sia un legame ancora forte tra MAFIA e POLITICA con quest'ultimo attentato ne e' la prova piu evidente, c'e' un preciso calcolo di Strategica Tensione , nel momento in cui forse per la prima volta in Italia la societa' civile esprime con chiarezza il dissenzo piu netto dal regime tecnocratico-politico , Ora Vedremo se la CANCELLIERI INVOCHERA' L'ESERCITO e militarizzera' tutto il territorio pugliese ...questo dovrebbe essere immediatamente fatto , La risposta dello Stato deve essere altrettanto dura e immediata , l'affronto della Mafia contro poveri ragazzi indifesi e' inammissibile , e va affrontato con la max durezza ..ma volete scommettere che mai ...sentiremo dire al ministro ..siamo pronti a mandare i militari con regole d'ingaggio da stato di guerra ?? scherziamo ...la Mafia sono loro amici ...e il messaggio e' chiaro !!

seve

Sab, 19/05/2012 - 11:42

Sono vecchio ho 75 anni e da quando sono nato sento parlare di Mafia Camorra Ndrangheta , Sacra corona , ecc. Poi ho visto ilcaffè di Sindona e Sindona stecchito e non si sa più niente , stecchito il bandito Giuliano , ma solo per tradimento. stecchito Falcone Borsellino lasciati soli? Certamente come del resto il Generale Dallachiesa e signora LASCIATO SOLO. E poi tanti altri lasciati soli. Ladrocrazia Italica mafiosa e codarda . Squinternata ,inaffidabile Stato ipertrofico e LADRO , Sudditi inermi e paurosamente pavidi.E' logico che debba tutto finire in una grande M..........da . La èèèèèèèèèèèè.

gianni.g699

Sab, 19/05/2012 - 11:43

Mi spiace molto per le giovani vite strappate orribilmente alle loro famiglie ... Forte condanna ai mandanti e agli autori del gesto criminale, trovarli e darli in pasto alla gente questa sarebbe una giusta condanna e non decenni di processi, inutili teoremi e incomprensibili perdoni ...

onurb

Sab, 19/05/2012 - 11:45

Mi sa che stiamo tornando agli anni '70. E se la politica continua a fare finta di nulla, vale a dire a non capire i problemi della gente e a spendere e a spandere come se nulla fosse, d'ora in poi andrà ancora peggio. Soprattutto con l'approvazione di tanta gente incazzata. Ma il successo di Beppe Grillo non insegna nulla a questi signori? Pensano che Grillo venga votato perchè dà una speranza di un futuro migliore? Non si sono evidentemente accorti che il voto dato a Grillo è l'unica possibilità di dire alla casta politica che non se ne può più di loro e delle loro ruberie.

Andrea 68

Sab, 19/05/2012 - 11:45

@voce nel deserto: 2 commenti uno più idiota dell'altro.. Questa e' la criminalità organizzata, quella che i suoi governi si sono tanto vantati di aver combattuto.. E con la quale invece questi ignavi hanno stretto accordi e fatto affari. Almeno taccia !

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 19/05/2012 - 11:47

C'è da rabbividire al pensiero dei fiumi di retorica e della rituale esecrazione, ferma condanna e bla bla vari che travolgeranno il nostro paese. Prevedo già l'immancabile riesumazione dei soliti tormentoni costituzionali, antifascisti e resistenziali, buoni, si sa, per ogni stagione e situazione. Nessuno ha ancora compreso che c'è bisogno di azioni concrete. Fatti, non parole altisonanti. Di retorica si muore. E si continua a morire.

gamma

Sab, 19/05/2012 - 11:54

C'è puzza di bruciato ! In tutti i sensi. Qualcuno attraverso un gesto dagli effetti atroci vuol distogliere la nostra attenzione da altre questioni.

PirlaBuster

Sab, 19/05/2012 - 12:02

ma che bravata ! ma che islamici, e la mafia o la camorra come volete chiamarla se in 3 anni il governo berlusconi ha sequestrato 40 miliardi di euro..significa che con droga e pizzo e tangente le varie mafie ancora succhiano risorse al resto del paese.. o voce del deserto ..la mafia uccide a scopo preventivo ? ma che dici ..sono mica dei medici e tutti i parenti dei pentiti sciolti nell acido ? che ***** che se

migrante

Sab, 19/05/2012 - 12:01

dato che il popolo greco nonostatte le vessazioni non ha dato luogo alla rivolta, dato che quello italiano non si e`esibito nella specialita` "piazza violenta", dato che le "pistolettate" al manager e le "randellate" ad Equitali sono state quasi quasi "apprezzate"...beh, non restava altro che la bomba...la bomba "cattiva", quella che colpisce gli "innocenti"...e in questo momento "le ragazzine studiose" rappresentano il "top" per suscitare l'indignazione, quell'indignazione che porta alla "richiesta popolare" di misure ferree...magari, che so, quelle previste dal trattato di Lisbona...ecco...quelle !...possibile che 'sti "terroristi" si mostrino sempre cosi`imbecilli ?...non e`bello a dirsi...ma sfortunatamente devo dire...io lo avevo detto che sarebbe successo !!!

IL GLADIATORE

Sab, 19/05/2012 - 12:01

Si ripete per filo e ler segno il 92, crisi politica, politici' corrotti ' screditati, rinascita della coscienza popolare (in particolare fra i giovani) infine le bombe per mantenere tutto cosi com 'e, vogliono piegarci di nuovo e se ai servizi segreti c 'e il DE GENNARO siamo a posto. MOMENTO CRUCIALE SONO BOMBE DI STATO !!!!

topogigio100

Sab, 19/05/2012 - 12:08

beh quando c'era Maroni non andava bene vero? ma vi siete accorti che da quando c'e' questo governicchio de re Giorgio I stiamo andando alla deriva in tutti i sensi? speriamo che la gente se ne accorga!

xawdoo

Sab, 19/05/2012 - 12:04

vai a vedere e' qualche bravata fatta da qualche genio per saltare la giornata scolastica...

idleproc

Sab, 19/05/2012 - 12:05

Il lato umano è incommentabile. Siamo stanchi, stanchi di vittime che si accumulano nei ricordi di una vita. Stanchi di politici e poteri che ci marciano sopra quando poi non ne sono anche complici e mandanti. Non siamo mai riusciti ad avere uno straccio di verità. Eroi dello stato come Dalla Chiesa, Falcone e Borsellino e cittadini mai vendicati insime a tanti altri. Mafie vere e fasulle, mafie usate come arma di guerra contro il popolo Italiano. Aspettiamo prima di trarre conclusioni l'oggettività dei fatti e se ci sono, la realtà dei mandanti. Un caro saluto alle nostre figlie.

sebrit

Sab, 19/05/2012 - 12:07

solo tre parole "pena di morte" a questi delinquenti che hanno fatto questo gesto. no processo messi al muro. non ho parole per esprimere il mio cordoglio alle famiglie..................

Ritratto di WjnnEx

WjnnEx

Sab, 19/05/2012 - 12:08

Tutte le considerazioni, su chi ha ideato e messo in atto questo gravissimo attacco verso tutti i Cittadini Italiani, sono ridicole in questo momento, e mi limito......Un commosso pensiero alle VITTIME.

Dario40

Sab, 19/05/2012 - 12:09

per questi delinquenti, a qualunque organizzazione appartengano, ci vuole la pena di morte !Si introduca la Legge Marziale e si mandino a morte ! E vista la gravità della situazione, e l'incapacità del governicchio di tecnici di garantirci la sicurezza si richiamino tutti i nostri militari impegnati all'Estero. Si arrangino i Francesi,i Tedeschi e gli Americani a tutelare i loro interessi e i loro intrallazzi.

IL GLADIATORE

Sab, 19/05/2012 - 12:15

lo stesso orrore e follia di piazza Fontana. hanno fatto scempio dei martiri Morvillo e Falcone per la seconda volta. e noi da un governo borghese nemico del popolo e amico dei poteri forti che cosa potremo attenderci? vigliacchi, dopo aver tolto il futuro ai giovani, adesso li ammazzano anche. offro le mie lacrime alle famiglie delle vittime, per quel che può valere......

Dreamer66

Sab, 19/05/2012 - 12:15

Vigliacchi!!! Miserabilii criminali che cercano di portarci via anche l'ultima speranza: i giovani.

d_time

Sab, 19/05/2012 - 12:19

considerando che il palazzo di giustizia è vicino alla scuola, penso sia stato un attentato clamorosamente sbagliato. credo che nessuno (mafie, islamici io quant'altro) possa pensare di colpire una scuola, perchè ti rivolta contro l'opinione pubblica come poche altre cose e non ti porta nessun vantaggio.

Roberto Casnati

Sab, 19/05/2012 - 12:18

Provo un profondo dolore per quanto accaduto ed azzardo qualche ipotesi (in altri tempi ebbi a che fare con atteggiamenti mafiosi, in quel caso "supportati" da esponenti di un partito politico): la mafia di solito prima "avverte" poi colpisce e comunque sempre a scopo intimidatorio e "preventivo", le "punizioni", come sembra essere questo attentato, sono riservate ai componenti della mafia stessa. Ritengo che siamo di fronte ad un'operazione di "depistaggio" per far attribuire ai soliti mafiosi un attentato che, in verità, potrebbe essere attribuito ad una qualsiasi organizzazione terroristica anche di matrice islamica. Auspico una pronta e durissima reazione dello stato per troppo tempo "latitante" così che il martirio di questi giovani e delle loro famiglie non sia vano.

Dreamer66

Sab, 19/05/2012 - 12:21

Addio piccoli angeli... perdonateci se non siamo stati capaci di proteggervi...

Franco-a-Trier

Sab, 19/05/2012 - 12:27

Cio' che previdi tempo fa si sta avverando ,bisogna militarizzare tutta la Italia per andare meglio controlli della polizia e forze dell'ordine arresti ai minimi sospetti tipo Grecia e Argentina solo cosi si andra' meglio,purtroppo l'italiano porta a questo ma e' necessario inoltre chi e' in regola con la giustizia non deve temere niente.In parole povere attualmente in Italia a mio parere necessita un regime fascista.Esprimo una mia idea personale.

Ritratto di libeccio

libeccio

Sab, 19/05/2012 - 12:27

Di sicuro cè solo una cosa.Volevano questi *******i una strage!Lo conferma il fatto che le bombole di gas erano collegate con un timer.Insomma hanno posizionato l'orario dell'esplosione con l'orario del ritrovo dei ragazzi.Il posizionamento dell'esplosivo adiacente al muretto.Per dar forza all'esplosione.La Cancellieri sembra abbia detto che seguono altre piste non solo quella mafiosa.Mi domando chi puo' aver architettato una azione cosi' criminosa,vigliacca?Cosa dire....un abbraccio ai familiari della ragazza uccisa.Non si puo' morire a 16 anni.E poi perchè prendersela con dei ragazzi?Ripeto la volontà era di fare una strage. Ma dove stiamo andando?

Ritratto di scandalo

scandalo

Sab, 19/05/2012 - 12:31

#16 voce nel deserto Pensiamo a presidiare il nostro territorio......forse il suo territorio ?guardi i commenti sui giornali di altre nazioni ma per quale motivo io padano devo essere accomunato ai meridionali il nostro dna è è completamento diverso e immagino che il suo non sia come il mio !!

il veniero

Sab, 19/05/2012 - 12:34

trovateli ,processateli ,eliminateli . Non ci sono scusanti o di un pazzo o di un vigliacco.

Ritratto di cartastraccia

cartastraccia

Sab, 19/05/2012 - 12:30

Questo e' terrorismo ad orologeria... dunque, a chi potrebbe giovare???

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 19/05/2012 - 12:33

Di fronte a crimini del genere ci vorrebbe la pena di morte. Un attacco dinamitardo ad una scuola è il massimo del terrorismo, quale nessuna ideologia può giustificare

MEFEL68

Sab, 19/05/2012 - 12:35

Prima di tutto partecipiamo al dolore delle famiglie per la grandissima perdita. Poi auguriamoci che i responsabili vengano individuati, arrestati e messi a marcire in galera. Non si attribuisca ad essi una qualunque matrice: mafiosa, politica, religiosa, ecc. La loro azione non dovrà in alcun modo essere "nobilitata" da un fine. Sono degli assassini feroci e pazzi. Non sono null'altro. Se si potesse, darei gli assassini in "affido" ai parenti delle vittime affinchè ne facciano ciò che vogliono. Poi, che i soliti benpensanti la chiamino pure vendetta e non giustizia. Ma in casi simili, la VENDETTA E' GIUSTIZIA.

jollyfisherman

Sab, 19/05/2012 - 12:38

Esterrefatto dall’incredibile,terribile,vile attentato, sempre e comunque fatto a persone innocenti,in piú ai nostri figli. Non so, e non voglio gettare inutili colpe al vento, tanto ora il processo si fará in TV con i soliti anti a chiacchiere, troppo pagati come altrettanto inutili e ridicoli,solo mi permetto di citare un Grande Uomo (John Fitzgerald Kennedy ) “Il comunismo non è mai andato al potere in un paese che non fosse smembrato dalla guerra o dalla corruzione, o da entrambe. “

Ritratto di pulicit

pulicit

Sab, 19/05/2012 - 12:43

Adesso Sig.ra Cancellieri datti da fare a trovarli questi delinquenti e non fare come tuo solito bla bla bla. Regards

Amedeo Nazzari

Sab, 19/05/2012 - 12:40

Io non ho mai sentito dire che per fare un attentato si siano usate delle bombole del gas. di solito usano del tritolo o roba del genere. comunque sia questo e' un attentato contro delle persone innocenti inermi e ignare. per questo questi sono figli di tutti noi, anche di chi non ha figli, perche tutti noi potremmo essere stati vittime o parenti di vittime. Tutti noi abbiamo la loro stessa colpa, nessuna colpa, ma non il loro stesso destino, la morte. Tutto questo non ha senso ne ragione ne giustificazione. E certe volte sono anche io a favore per la pena di morte.

_Classe_66

Sab, 19/05/2012 - 12:41

#10 marcowinner - Dov'è lo stato?....LO STATO SIAMO NOI!

Ritratto di pulicit

pulicit

Sab, 19/05/2012 - 12:42

Dimenticavo. Rivogliamo Maroni. Regards

analistadistrada1950

Sab, 19/05/2012 - 12:42

A parte il fatto che non avevo votato a destra, leggo qui che qualcuno dice che cade la destra ed arrivano gli attentati; se espoldesse la bomba atomica, la destra dei fessi Italiani e la sinistra della stessa categoria, si accuserebbero l'un l'altro spiaccicandosi il cono di gelato in fronte. Ad ogni buon conto, non mi pare che con l'ultimo Governo (di destra? madove?!) vivessimo in un regime de terrore tipico della destra della quale la sinistra è terrorizzata. Di sicuro non ervamo spremuti come limoni e c'erano meno morti. Forse, sarebbe adevvero il caso che ci fosse un controllo militare con leggi di guerra.

Ritratto di pulicit

pulicit

Sab, 19/05/2012 - 12:47

laura: Condivido in pieno. Dove sono le forze dell'ordine?

canadien

Sab, 19/05/2012 - 13:02

Dovesse risultare confermata la pista mafiosa, si dovrebbe procedere al metodo che uso`la Germania contro la banda Bader-Meinhoff; li suicido`in carcere !

Reference

Sab, 19/05/2012 - 13:01

Un fatto aberrante. Non si chieda giustizia ma vendetta

davidebravo

Sab, 19/05/2012 - 13:20

Io invece temo proprio nell'opera della mafia, anche per la coincidenza con Capaci: sembra un avvertimento allo Stato, cioè ai suoi ultimi esponenti. Fin'ora, con Governi all'acqua di rose, i rapporti mafia-stato erano (probabilmente in modo voluto) equilibrati. Adesso questo governo di tecnici, meno interessato ad accordi "politici" con la mafia, porterà il confronto su un piano più pratico, cioè attentati ed arresti, come nei periodi di lotta vera alla mafia. Una strada impervia e pericolosa, purtroppo.

silvio frappa

Sab, 19/05/2012 - 13:21

I mafiosi vanno uccisi, presto e quanti più possibile. Nei decenni il numero delle organizzazioni di queste bestie sono moltiplicate e così anche il numero di delinquenti. Noi invece, e dico noi per indentere il bestiale stato italiano che scambia la decandenza della legge, l'abbandono della difesa dei cittadini e del controllo d territorio, con civiltà CHE E' INVECE CIVILTA' MALATA ED ''INUTILE''. Non la voglio una ciivltà di questo tipo con questi RISULTATI DA SCHIFO, non mi serve. Siamo un popolo distrutto dalla bestiale cultura cattolcia del perdono, che si traduce con evidenza nell'allevamento di fatto ed intensivo dei delinquenti. IO ne sono uscito dalla bestialità delle masturbazioni mentali dei preti, ma ancora troppa gente, e soprattutto le marce istituzioni che con la monnezza dei preti pratica il voto di scambio, ancora ci tengono tutti sottoposti a questo schifo.

Ritratto di IRON

IRON

Sab, 19/05/2012 - 13:27

Nel momento del massimo rispetto, della pieta' e della preghiera, per favore che si tolgano di mezzo tutti questi nani e coboldi di uno stato indegno del nome di civile.

peropix

Sab, 19/05/2012 - 13:24

A parte l'orrore dell'atto criminale, la prima cosa che ho pensato è stata che forse è stato un errore nominare scuole e edifici pubblici con nomi che , come si vede, possono divenire catalizzatori di attenzioni criminali. Forse sarebbe meglio cambiare il nome a questi edifici con nomi che richiamino meno la violenza e la vendetta di menti malate. Si potrebbero erigere statue o lapidi in luoghi piu' sicuri ma da oggi qualcosa è cambiato ed io non manderei volentieri mio figlio in un istituto che potrebbe essere preso di mira da mafiosi o terroristi per il nome che porta.

lucia ip

Sab, 19/05/2012 - 13:27

Si vuole avvertire qualcuno e come al solito i terroristi fanno di tutta un'erba un fascio . La soluzione buona è sempre quella più lontana. Chi segnala e prende l'iniziativa di avvisare i vertici che ci sono irregolarità, come i dipendenti che si fanno timbrare entrata e uscita, viene minacciato di cambio sede e o licenziamento; gli stimbratori assunti (magari portatori di handicap)per timbrare il lavoratore fasulllo sono premiati insieme al fasullo con buoni punteggi sul budget. Il sindacalista avvisa meglio non insistere o ti ammazzano, l'avvocato ti dice che ti metti contro lo Stato, aggiungerei la Mafia e non siamo in Sicilia.

lot

Sab, 19/05/2012 - 13:44

Può essere stato chiunque. Dire "la mafia" è come volere buttare la faccenda nel dimenticatoio. L'attentato è anomalo per via dell'obiettivo colpito che per il mezzo artigianale assurdo utilizzato, che per il messaggio che si voleva mandare. Mafia e terroristi politici, come le BR, colpiscono obiettivi precisi e con mezzi quasi professionali, inoltre il loro messaggio è sempre chiaro. E' vero, lì vicino c'è il palazzo di giustizia e la scuola è intitolata ad un magistrato ma la cosa rimane molto strana lo stesso. Sembra più l'attentato di un pazzo improvvisato o di un islamico che vuole spargere il terrore o colpire un offesa fattagli, per via del mezzo artigianale usato e per via dell'obiettivo generico colpito. Siamo in un Italia dove non si sa nemmeno più chi possa essere l'attentatore generico. Tutto ciò è colpa delle ns. Istituzioni e dei ns. politici che hanno creato un ambiente sociale e collettivo incontrollabile. I primi veri responsabili di tale strage sono soltanto che loro.

masbalde

Sab, 19/05/2012 - 13:45

Stato e Servizi segreti incapaci, Forze dell'ordine distolte dal territorio a fare le scorte ai politici: questo è il risultato. Mafie e terroristi liberi di delinquere a volontà.

Lolly

Sab, 19/05/2012 - 13:47

Per chi si preoccupa delle condizioni delle ns galere...questa è la risposta, di *******i in galera ce ne sono ancora troppo pochi....spero vengano presi...e puniti , ma PUNITI....NON COME SI Fà IN ITALIA.......PUNITIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!!!!! uccidere delle ragazzine, SOLO VIGLICCHI MALEDETTI!!!!!

82masso

Sab, 19/05/2012 - 13:52

#3 robtu... ma che stai a dire!! in Italia non esiste più la dx dalla morte di Almirante, la dx è ben altra cosa rispetto alle sceneggiate che ci siamo dovuti vedere negl'ultimi decenni...

liberalone

Sab, 19/05/2012 - 13:57

Gli anarchici comunisti sono riusciti ad uccidere. Con Maroni non sarebbe successo.

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Sab, 19/05/2012 - 14:00

E' un atto ignobile sicuramente a carattere MAFIOSO che cerca in ogni modo di far vedere la sua presenza ed intimorire tutte le Forze dell' Ordine. Ma non l'avranno vinta. Queste persone, unite fra loro,contro la Legge sono come una Vipera velenosa nello Stato. Per eliminarle, a queste Vipere và schiacciata la testa senza tanti ripensamenti. Solo così l'Italia potrà andare avanti. Nessun pietosismo per questi mafiosi. Carcerre a vita e forse non sarebbe sbagliato, pena di morte.

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Sab, 19/05/2012 - 14:02

Uno degli attentati più strani e anomali che si siano mai visti. Un'ordigno costruito con due bombole di gas, abbandonato su un muretto e azionato da un telecomando per uccidere due studentesse? E' paurosamente strano, non credo che c'entrino mafie o politiche. Incredibile, assurdo, sia per la scelta delle vittime che per il sistema usato.

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Sab, 19/05/2012 - 14:11

Il fatto è orribile tanto più che le vittime sono dei giovani studenti . Tra le varie ipotesi sulla matrice io non scarterei a priori la possibilità che possano essere stati gli anarchici-insurrezionalisti . Già altre volte , vedi Bologna e Milano hanno agito alla cieca anche se per fortuna senza vittime .

andrea24

Sab, 19/05/2012 - 14:14

Aspetterei l'eventuale rivendicazione,prima di riferirci ai soliti islamici,correndo il rischio di fare una cattiva figura. Spero soltanto che lo Stato non "strumentalizzi" tale accadimento per giustificare la sproporzionata "militarizzazione in atto" per difendere province e provincelle dall'onda del malcontento popolare,mentre per anni, e lo ripeto,mentre i politici e i partiti mafiosi hanno mangiato fior di milioni,lasciando la Polizia,le Forze dell'Ordine a corto di benzina e,come dice Grillo,persino a bersi lo spettacolo di gente che va a prostitute,tra "scorte" ed escort. Spero solo che non sia una "false flag" atta ad alzare il cosiddetto "livello di guardia".

cescofranx

Sab, 19/05/2012 - 14:18

Ma è certo sia un attentato? La mafia ha a disposizione tritolo o altri esplosivi meno ingombranti e più efficaci, perchè usare bombole di gpl? Aspettiamo l'esito delle indagini, ed il "superlavoro" dei RIS....... Francamente preferirei che si fosse trattato di una sorta di incidente.. Perchè se davvero fosse un attentato, mi augurerei davvero che fosse la volta buona che ogni singolo cittadino onesto uscisse dall'omertà e dalla paura e denunci tutto ciò che sa. E' ora di finire di tollerare ogni forma di delinquenza. Rendiamo la loro misera esistenza difficile.

Kirch

Sab, 19/05/2012 - 14:15

Analizziamo l'evento.1)La mafia compie attentati con fine intimidatorio contro corpi dello stato.Colpire una scuola non rientra,secondo me,in questo genere di attività criminale,l'effetto mediatico sarebbe l'opposto di ciò che la mafia vorrebbe raggiungere.2)Davanti alla scuola sarebbe dovuta passare una manifestazione per la legalità e contro le mafie,allora sarebbe stato più logico che la bomba esplodesse durante la manifestazione,non qualche ora prima.3)La bomba è stata messa da qualche cane sciolto,ma in questo caso ha prodotto un effetto deleterio sia per chi l'ha piazzata che per chi ne avrebbe tratto beneficio,sollevando lo sdegno di tutti.4)C'è stato un errore nel taimer e la bomba è esplosa o troppo presto o troppo tardi.5)Quella è una scuola,come si ricava dai servizi televisivi,frequentata prettamente da ragazze,l'obbiettivo potevano essere loro indistintamente, la possibilità di considerare l'azione nata da elementi islamici non sarebbe secondaria.

agostino.vaccara

Sab, 19/05/2012 - 14:19

Sarà, ma questo vile attentato di mafioso non ha proprio niente! Quando mai la mafia ha ucciso degli studenti??? Questo, semmai, è un attentato terroristico. Loro sì che colpiscono per far male, la mafia colpisce per punire o per mettere in guardia, ma non è nei suoi interessi colpire dei ragazzi che vanno a scuola. E poi, che c'entra Brindisi, quando ci sarebbero altri obiettivi molto più significativi??? No, non ci siamo!!! Si cerchi altrove, forse si avrebbero tristi sorprese.

Antenato

Sab, 19/05/2012 - 14:24

La violenza è figlia della violenza. Dio perdoni al Grande Rin*******ito che le ha dato l'avvio.

Ritratto di marforio

marforio

Sab, 19/05/2012 - 14:30

Scarza risonanza , interessa piu cosa succede a damasco.Che razza brutta siamo diventati o ci hanno costretto ad esserlo.

Random64

Sab, 19/05/2012 - 14:34

io mi domando solo com'è che in un paese come l'Italia ad alto tasso di delinquenza organizzata..ci sono così pochi scontri a fuoco tra forze dell'ordine e questa gente?? come avviene in Messico, Stati Uniti, Brasile, Colombia..ecc con relativi delinquenti rimasti a terra?? come mai, incalliti "pistolero" e killer..vengono sempre presi puntualmente e "chirurgicamente" a casina..e moggi moggi(a volte sorridenti) si fanno accompagnare dalle forze dell'ordine in carcere?..per poi molti essere reinseriti nel "circuito"?? che strano?? ma non sarà tutta una bufala?? per avere sacche di delinquenza da usare all'abbisogna??

gabrieleforcella

Sab, 19/05/2012 - 14:44

Se fosse un attentato mafioso non torna il fatto che sia stato organizzato per colpire degli studenti, minorenni. E se si fosse trattato di una tragedia ? qualche sconsiderato avrebbe smaltito nel cassonetto o nelle vicinanze delle bombole Gpl quasi vuote, il gas ha saturato il cassonetto e una sigaretta gettata per caso avrebbe fatto il resto. Se invece ci troviamo di fronte a un idiota che ha voluto giocare a fare il bombarolo/terrorista allora ci si deve preoccupare, perchè davanti a vigliacchi del genere non c'è difesa.

gabrieleforcella

Sab, 19/05/2012 - 14:51

Se fosse un attentato mafioso non torna il fatto che sia stato organizzato per colpire degli studenti, minorenni. E se si fosse trattato di una tragedia ? qualche sconsiderato avrebbe smaltito nel cassonetto o nelle vicinanze delle bombole Gpl quasi vuote, il gas ha saturato il cassonetto e una sigaretta gettata per caso avrebbe fatto il resto. Se invece ci troviamo di fronte a un idiota che ha voluto giocare a fare il bombarolo/terrorista allora ci si deve preoccupare, perchè davanti a vigliacchi del genere non c'è difesa.

gary52

Sab, 19/05/2012 - 14:53

E se fosse stato un ragazzo respinto? La scuola ha solo ragazze... Per gelosia e passioni esasperate i meridionali sono famosi....

grim(ilda)

Sab, 19/05/2012 - 15:00

Condoglianze alle famiglie. Fra trent'anni i colpevoli saranno deputati o senatori, insegneranno nelle scuole ed andranno in pensione anticipata.

lachit1

Sab, 19/05/2012 - 15:02

nulla accade per caso? quella scuola ha un targhet importante nei fatti e nelle persone docenti, la stessa facciata della scuola si presta ottimamente per fatti dirompenti per strategia della tensione.siamo nuovamente a falcone alla sua commemorazione , dei giganti falcone con borsellino che fanno paura e ombre lunghe sui misfatti d'italia nostra ancora oggi. grillo,grasso , berlusconi, possono trarre conclusioni personali come faccio io da semplice cittadino vissuto giorno dopo giorno sul sudore e sui sacrifici di tanti eroici combattenti consapevoli del sangue da versare per lenire le vergogne di questo paese stordito, spesso assente se non vile. mi aspetto una commemorazione di falcone presenziata da silvio al cospetto di grillo e grasso nella piazzetta siciliana del monumento a falcone , chi ama la democrazia e la legalità non può esimersi e silvio saprà usare parole convincenti per onorare falcone.

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Sab, 19/05/2012 - 15:02

Succede quando non si condanna fermamente la mafia, senza se e senza ma. Succede quando con la mafia ci si allea e la si paga, invece di combatterla. Succede quando gli eroi sono gli stallieri mafiosi. Nevvero silvioti?

no b.

Sab, 19/05/2012 - 15:06

eccoli qui i soliti idioti che si buttano subito sull'islam! ahahah che cretini che siete! Nessuno pensa a quello che successe a bologna nell'80.. stesso discorso, fuoco sulla folla. Nessuno pensa alle stragi di stato, contando che lì vicino c'è il palazzo di giustizia

fabrizio50

Sab, 19/05/2012 - 15:06

a pensar male si fa peccato ma ci si azzecca: occhio alle stragi di stato. da 30 anni mi chiedo: che fine ha fatto guido giannettini? altra osservazione: con la strage di bologna giusva fioravanti non c'entra nulla

killkoms

Sab, 19/05/2012 - 15:10

esprimo solidarietà alle famiglie delle vittime,ma pur non volendo fare il polemico in questa triste circostanza,vorrei avere notizie sul governatore della puglia,poichè non mi sembra finora né di averlo visto,né di averne sentito dichiarazioni!

Walter68

Sab, 19/05/2012 - 15:13

Finché Presidenti del Consiglio aiuteranno la mafia (vedi Ponte di Messina), Presidenti del Senato difenderanno boss mafiosi nei processi, non andremo da nessuna parte. Se poi aggiungiamo che alcune forze politiche non vogliono la legge anti corruzione, il gioco è fatto!!!!

moggista percaso

Sab, 19/05/2012 - 15:19

mi dispiace per quella ragazza deceduta e per le altre ferite... da quelle parti c'è il potere omertoso della corona unita, mentre il nostro paesucolo manda come se niente fosse i soldati in libano afghanistan ecc... puglia calabria sicilia campania sono in mano alla malavita organizzata, che ha messo le grinfie anche quassù... maledetti

Kerberos

Sab, 19/05/2012 - 15:26

Vedo che non mancano le strumentalizzazioni politiche. Effettivamente la mafia difficilmente compie atti che possono attirare l'attenzione su di sè e possono rendere più difficili complicità ed omertà; vi sono però le eccezioni finalizzate a spaventare il territorio od a minacciare lo stato. La strategia del terrore è stata invece l'arma del terrorismo nero e dei servizi deviati, quando dopo il '68 si potevano addossare le colpe alla sx o quantomeno si scoraggiava il cambiamento di governo data la delicatezza dei tempi. In ogni caso, sia il terrorismo nero, sia il terrorismo rosso, sia la mafia hanno sempre avuto un obiettivo e soprattutto un esito: impedire che la sx andasse al governo, quando questa prospettiva diviene concreta (fu così per le bombe seguenti il '68, per il rapimento Moro del '78, per le bombe del '92). Peraltro il terrorismo rosso non usa bombe e la matrice delle loro azioni (comunque altrettanto pessime) è sempre evidente e rivendicata; non è questo il caso.

Ritratto di falso96

falso96

Sab, 19/05/2012 - 15:39

Gli attentatori sono arrivati anche da noi , dopo Spagna , Inghilterra, ci hanno colpiti. Mi sembra di ricordare una frase di Maroni su eventuali possibili attentati. Lo stile è quello, colpire la popolazione , stile Israele, colpire gli studenti, i pullman, i treni ...... A mio avviso la mafia non centra nulla.

Franco-a-Trier

Sab, 19/05/2012 - 15:46

Ci devono essere pene adeguate non arresti domiciliari ,ci vogliono esecuzioni come fanno nei paesi musulmani e in USA.Altrimenti tacete e tenetevi la vostra " democrazia".

Franco-a-Trier

Sab, 19/05/2012 - 15:50

Ultima cosa e se i politici non sanno come debellare la delinquanza diano i comandi ai militari loro sanno come fare rispettare le leggi.

Kerberos

Sab, 19/05/2012 - 15:51

Come ho spiegato in un altro commento, le caratteristiche dell'attentato escludono il terrorismo rosso, ma anche il terrorismo nero ed il terrorismo islamico mi sembrano improbabili. Il primo avrebbe tentato di addossare le colpe alla sx, evitando una scuola che invece suggerisce implicazioni mafiose. Lo stesso vale per il terrorismo islamico, che invece punta ad essere riconosciuto come l'autore delle azioni. Sinceramente mi rimangono 2 piste: 1) il pazzo come il norvegese Breivik (in quel caso era di dx, ma un pazzo può essere di qualsiasi schieramento) o come Unabomber, o come gli studenti americani che entrano armati nelle loro scuole e sparano a chiunque; 2) la mafia che vuole riaffermare il proprio potere. In ogni caso chi si troverà a portata dei responsabili ha un solo dovere: strangolarli. E lo strangolamento non è scelto a caso; io leggo i saggi sulla mafia e so che è l'azione che richiede più determinazione, ma loro devono capire che i cittadini d'ora in poi l'avranno.

uliclin

Sab, 19/05/2012 - 15:57

A me la cosa puzza! Della sacra corona unita e delle altre ndrangheta, mafia e camorra penso tutto il male possibile ma che siano dei cretini NO. A chi giova un attentato contro dei ragazzi? Se è stata una scheggia impazzita della criminalità li troveremo morti entro pochi giorni ma credo che i mandanti siano altri che ci guadagnano dalla strategia della tensione.

Ritratto di barbara.2000

barbara.2000

Sab, 19/05/2012 - 16:08

e la cancellieri dormiva . so che un onorevole , aveva chiesto di poter parlare con lei per il grado molto alto di pericolo attentati . ma la signora dalla parlata deficiente non lo ha ricevuto . troppo occupata a vendere i nostri marò . l'unico presente è stato il presidente della regione , vendola . e il ministro degli interni dove cavolo si è nascosta ? sotto il letto . la mafia pugliese è in declino , i gruppuscoli iniziano così , con bombe artigianali : io non mi chiedo come mai bombole di gas nel cassonetto , come si è chiesta una lettrice , e che non si fanno bombe con il gas . cara lettrice come vuole che le facessero le bombe , rubandole all'esercito ? la sacra corona unita potrebbe avere fatto quel che ha fatto , pensando che molti idioti avrebbero lodato il loro operato . Vendola ha detto " i figli non si toccano " questo lo dicevano i vecchi mafiosi , poi sono arrivate le nuove generazioni .

Ritratto di danie

danie

Sab, 19/05/2012 - 16:06

Che tristezza, l'Italia che crolla pezzo per pezzo...grazie alla nostra classe dirigente dal dopoguerra fino ad oggi. Spero che d'ora in avanti la mia Patria respiri un'aria nuova e pulita!

Ritratto di robergug

robergug

Sab, 19/05/2012 - 16:17

Premetto che riconosco di essere un ignorante, un deficiente ed un povero sempliciotto, ma l'unico pensiero che ora attraversa la mia mente limitata, è il seguente: "Con il Governo precedente queste cose non succedevano. Con il Governo precedente la gente non si impiccava. Con il Governo precedente il terrorismo non gambizzava e non metteva bombe. La morte di questa ragazza pesa sulle coscienze di chi ha forzato la caduta del Governo Berlusconi." Ora qualcuno più equilibrato, intelligente ed informato di me mi contraddica. Non potrebbe fregarmene di meno.

ego

Sab, 19/05/2012 - 16:18

Non c'è più tempo da perdere!---....PENA DI MORTE per i mandanti e gli esecutori di stragi di matrice mafiosa o terroristica. PENA DI MORTE per i mandanti e gli esecutori di omicidi di matrice mafiosa o terroristica. Opporsi ancòra a questa misura estrema nonostante il preannunciato ritorno del terrorismo o dell'escalation mafiosa, può solo far parte dello stantìo ed ipocrita e ridicolo bagaglio del mai tanto esecrato "politicamente corretto".

giuseppe.galiano

Sab, 19/05/2012 - 16:19

Una bomba dove ci sono bambini, *******i e figli di ******a senza dignità ne onore. Gente senza coraggio ne spina dorsale; buffoni travestiti da guappi schifosi; gente cui la pena di morte mediante strozzamento lento dovrebbe essere il massimo della concessione: Maledetti in eterno, i bambini non si toccano. Ma siamo sicuri che è stata la mafia?

Ritratto di Illuminato999

Illuminato999

Sab, 19/05/2012 - 16:22

#64 Walter68 Lei mi fa schifo: non esita nemmeno in questo frangente ad inserire un commento intriso di calcolo politico.

d_time

Sab, 19/05/2012 - 16:28

#43 libeccio se la mafia vuole fare una strage non usa 3 bombole di gas, usa chili e chili di C4..ti ricordo che hanno fatto saltare per aria un autostrada quando hanno voluto. a me sembra più l'azione di qualche idiota isolato...chiunque si può procurare 3 bombole di gas e se la mafia voleva fare una strage sicuramente i morti sarebbero molti ma molti di più

Ritratto di miladicodro

miladicodro

Sab, 19/05/2012 - 16:29

Cancellieri,un nome un programma,a forza di cancellare non capisce più cosa c'era scritto.La ribalta fa brutti scherzi,e l'andare su e giù per il mondo non aiuta.Si dia una mossa,chiami a raccolta gli addetti alla difesa del Paese,la smettano di farsi salamelecchi e comincino a setacciare il territorio a partire da Brindisi in su,terra dell'affabulatore arancione che grida vendetta per la morte di questa giovinetta.A Brescia sono iniziate le trasmissioni in lingua Araba,a Brindisi le bombe,con il governo che ci troviamo par di essere in Iraq e domani vincono i grillini.E questa è l'Italia?Mamma mia,se qui non ci diamo una mossa siamo finiti.

d_time

Sab, 19/05/2012 - 16:35

#64 Walter68 certo se passava la legge anti-corruzione questoi non sarebbe mai successo....ma sei asino o fa finta?

Ritratto di marforio

marforio

Sab, 19/05/2012 - 16:40

x walter68---strano caso chi ha ribaltato la legge 41 bis e qualcuno che ora fa la scena madre- MA finiamola con queste buffonattttttteeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee.

Ritratto di Maxvel

Maxvel

Sab, 19/05/2012 - 16:42

Strano proprio nel giorno del silenzio elettorale...e alle 18.30 tutti i compagni nelle piazze, meditate gente

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 19/05/2012 - 16:51

per i responsabili c'è solo la pena di morte o in alternativa gulag a vita.

antonio.chichierchia

Sab, 19/05/2012 - 16:49

Brindisi è l'imbarco per la Grecia più vicino. Non è che si tenti allargare il caos della Grecia anche alll'Italia? Povera Melissa e povere famiglie delle ragazze, ogni tanto qualcuno incappa innocente nella follia di interessi criptatati al quotidiano della gente normale.

Ritratto di unLuca

unLuca

Sab, 19/05/2012 - 16:53

Mi auguro che vi prendano e sbattano in galera per tutta la vita, in un regime carcerario che dovrà far apparire il 41 bis una villeggiatura.

ego

Sab, 19/05/2012 - 16:59

Non c'è più tempo da perdere!.PENA DI MORTE per i mandanti e gli esecutori di stragi di matrice mafiosa o terroristica. PENA DI MORTE per i mandanti e gli esecutori di omicidi di matrice mafiosa o terroristica. Opporsi ancòra a questa misura estrema nonostante il preannunciato ritorno del terrorismo o dell'escalation mafiosa, può solo far parte dello stantìo ed ipocrita e ridicolo bagaglio del mai tanto esecrato "politicamente corretto".

Ritratto di Tawdee

Tawdee

Sab, 19/05/2012 - 17:00

Strategia della tensione. Se il popolo ha paura e' piu' facile soggiogarlo e reprimerlo. Dietro a tutto questo, potrebbe esserci l'estremo tentativo di chi, vistosi tremare il potere sotto ai piedi, fa del tutto pur di ricondurre le cose allo statu quo. Ma i tempi sono diversi, e la gente piu informata. Potrebbe non riuscire. Sta a noi perche cio avvenga

PRIMAVERA

Sab, 19/05/2012 - 17:04

.....SICURAMENTE questo attentato ,per le modalita',e' stato fatto per far ancora di piu' inca...re la gente...ma il popolo Italiano sapra' reagire come si deve....

fabio tincati

Sab, 19/05/2012 - 17:34

a parte certi commenti cretini tipo quello di 64 walter 68(il solito comunista cretino)fa pensare più ad una "ragazzata" finita male è assurdo: la bombola del gas l'obbiettivo la scuola e poi le vittime ! Ingiuste,morire per niente a sedici anni è un crimine di una cattiveria assurda ed incredibile! Una vendetta ignorante senza senso,non credo che ci sia dietro qualcosa di organizzato ed è quello che fa più pensare!

grim(ilda)

Sab, 19/05/2012 - 17:40

Condoglianze alle famiglie. Fra trent'anni gli esecutori saranno insegnanti, deputati o senatori e andranno in pensione anticipata e faranno conferenze per arrotondare.

eglanthyne

Sab, 19/05/2012 - 17:39

ASSASSINI VIGLIACCHI E MALEDETTI , facile colpire una scuola dove ci sono ragazzi indifesi che non hanno colpe . Sincere condoglianze alla famiglia di Melissa .

peppiluisu

Sab, 19/05/2012 - 17:45

Povero wolter, anche i suoi neuroni hanno subito un attentato! nessun sopravvissuto. Ma vai a cagaaree!

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 19/05/2012 - 17:45

Di fronte a crimini del genere ci vorrebbe la pena di morte. Un attacco dinamitardo ad una scuola è il massimo del terrorismo, quale nessuna ideologia può giustificare.

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Sab, 19/05/2012 - 18:07

Finisce la seconda repubblica esattamente come fini’ la prima: l’Italia quasi in bancarotta, un governo tecnico per salvarne le misere sorti, i maggiori partiti caduti in disgrazia, corruzione e inchieste giudiziarie, malavitosi politicanti di primo piano spazzati via dal malaffare. E la mafia che torna a farsi sentire con gli attentati.

moggista percaso

Sab, 19/05/2012 - 18:20

ancora dopo tanti anni non ci dicono chi fece precipitare l'aereo a ustica o chi mise la bomba alla stazione di bologna... cosa pretendiamo di più dai governanti di questo staterello virtuale? e vi hanno mai detto che fine fece emanuela orlandi? r.i.p.

Ritratto di Marco S.

Marco S.

Sab, 19/05/2012 - 18:24

Ogni minuto che passa, mi convinco sempre più che l'infame attentato di Brindisi non sia opera della mafia. Un attentato anomalo, compiuto in Puglia contro studenti indifesi, non mi sembra un messaggio contro l'antimafia ed i suoi uomini. Penso anche che questo non sia un attenato contro lo stato, perchè lo stato italiano non ha la faccia pulita di giovani studenti. Gli attentati non hanno mai senso ma sarebbe anche illogico colpire innocenti, per punire i partiti che sostengono un governaccio che sta umiliando proprio la gente innocente e perbene, mentre tutela gli speculatori ed offre "seconde" possibilità solo ai delinquenti.

Ritratto di Lorenzo Mazzi

Lorenzo Mazzi

Sab, 19/05/2012 - 18:32

alenovelli succede quando uno ha le fette di scamorza sugli occhi, succede quando uno se lo crede veramente che sia stata la mafia, succede quando uno fa voli pindarici pur di far risalire tutto a Berlusconi alla facciazza delle vittime. Succede che almeno oggi potevi tacere!

Giacinto49

Sab, 19/05/2012 - 18:35

Nel caos dei sentimenti provocati da questa tragedia, avvenuta tra l'altro a poche centinaia di metri da casa mia, una sola certezza. Preghiere di morte ogni sera per i responsabili.

Ritratto di Lorenzo Mazzi

Lorenzo Mazzi

Sab, 19/05/2012 - 18:36

antenato vorresti dire che tutto questo lo dobbiamo a te e pretendi il perdono di Dio?

andrea24

Sab, 19/05/2012 - 18:41

#64 silvio frappa (991) Cosa c'entra adesso quello che è avvenuto con il cattolicesimo? Oltre a ciò le dico,per dovere oggettivo di considerare le cose:non lo sa che la Tradizione cattolica insegna che la misericordia senza giustizia è "debolezza"(quello che oggi chiamiamo buonismo) e che non è frutto certo del Cattolicesimo,bensì di certe correnti buonoidi dell'eresia protestante,specialmente moderna mista a quelle forze libertariste atte alla de-responsabilizzazione e de-moralizzazione dell'essere umano nei confronti di Dio e del prossimo?

Ritratto di Lorenzo Mazzi

Lorenzo Mazzi

Sab, 19/05/2012 - 18:43

L'attentato ad Adinolfi e a questa scuola mi puzzano oh come mi puzzano! Chi sarà il prossimo sacrificato?

Ritratto di falso96

falso96

Sab, 19/05/2012 - 19:42

Ecco chi dovremmo mettere nei recinti al posto dei beagle, e fare tranquillamente TUTTI gli esperimenti che desiderano . bestie ... quelli sì!! facciamo una raccolta di firme !!

astice2009

Sab, 19/05/2012 - 19:48

i commentatori che parlano di musulmani sono collusi con la mafia....a loro fa piacere che venga uccisa una ragazza pur di tirar fuori il loro razzismo becero.....

voce.nel.deserto

Sab, 19/05/2012 - 19:59

Hanno provato a pensare al terrorismo fondamentalista ? Brindisi è la porta dell'Oriente fin dai tempi dei romani. La via Appia antica Roma Napoli Brindisi,finiva in quella cittài.Poi dipende dai riscontri oggettivi.

Walter68

Sab, 19/05/2012 - 19:57

#109 marfori, #108 d_time. Non ho detto questo, non fate come il Gasparri di torno che la mette in caciara per cambiare il senso del discorso. Ho solo voluto dire che trovo vergognoso sentire parlare oggi alcuni politici, quali Schifani, che vorrei ricordarvi è stato l'avvocato difensore di molti boss mafiosi. Comunque il legame tra la politica e la mafia è molto forte, la legge anticorruzione fermerebbe anche alcuni di questi "intrallazzi".

Ritratto di mark 61

mark 61

Sab, 19/05/2012 - 20:05

e stata colpita una scuola intitolata a Giovanni falcone nel ventennale della strage di capaci...e ovvio che è un chiaro messaggio Il momento politico è molto, troppo simile al 1993, e non è un caso che dopo che qualcuno che sappiamo andò al potere le bombe si fermarono la mafia cerca nuovi referenti politici

voce.nel.deserto

Sab, 19/05/2012 - 20:22

A Brindisi su 90.000 abitanti ci sono1820 stranieri fra i quali 521 albanesi;310 rumeni; 80 marocchini ; 66 cinesi ; 56 indiani ; etc etc. Le immagini fanno pensare agli attentati di Gerusalemme e di Tel Aviv.Una pista,quella fondamentalista da non privilegiare ma da non trascurare.

umberto schenato

Sab, 19/05/2012 - 20:21

LA VORAGINE Quando la manipolazione delle moltitudini diventa un'arte che fornisce potenza e lucro come in questi tempi, anche una bomba in una scuola di ragazzine , da 'da pensare. La mafia e' intelligente, criminale ,e non vuol certo attrarre attenzione con atti violenti contro innocenti. Quella gentaglia ha un certo codice di onore. Questo atto pertanto lascia molti interrogativi ! Trattasi di sviare l'attenzione pubblica verso qualche cosa ,oppure vuole attrarre l'attenzione su altro???. I giornalisti e le media hanno una grossa potenza nelle loro mani. Possono scatenare la CACCIA ALL'UNTORE anche per la pernacchia di un asino. Necessitiamo di riforme economiche ,di giustizia lavorativa di parita' tra risorse e spese,di debellare la mafia e di una legge di riforma delle MEDIA che porti un equilibrio nelle comunicazioni di fatti e pensieri prevedendo sanzioni contro populismo e incitazioni anche larvate alla violenza. Un codice etico che oggi non esist

Walter68

Sab, 19/05/2012 - 20:23

#135 voce nel deserto. Per gli elettori del Pdl parlare di mafia è molto difficile. La maggior parte di voi parla di anarchici, fonamentalisti ma non ho letto molti commenti che parlano di mafia. Questo la dice tutta su chi ha votato l'ex Premier.

IL GLADIATORE

Sab, 19/05/2012 - 20:36

Ecco l'antistato e l'antipolitica che sboccia ad ogni timido tentativo di cambiamento.Ma i grillini veramente fanno così paura da scomodare queste tecniche collaudate di " terrorismo di massa" per ostacolare la nascita e la collocazione di questo nuovo soggetto politico?.ORMAI QUALCUNO NELLE ISTITUZIONI E' ARRIVATO ALLA FRUTTA.

IL GLADIATORE

Sab, 19/05/2012 - 20:42

oramai dopo aver sentito le dichiarazioni dei politici son sempre piu convinto potrebbe essere una nuova forma di TERRORISMO DI STATO !!

IL GLADIATORE

Sab, 19/05/2012 - 20:42

Per l'estrema destra autoritaria e anticostituzionale (che ha radici profonde e solidissime nello Stato, specialmente in quelle istituzioni che lo rappresentano ai massimi livelli e che dovrebbero gestirne la sicurezza, come i servizi segreti e gli alti ranghi militari), il cambiamento (quando è autentico) è qualcosa di inaccettabile. Chi vincera' le prossime elezioni politiche, ha un’enorme responsabilità e una missione storica difficile a cui però deve assolutamente assolvere: liberarci una volta per tutte da questi mostri; questa cancrena va sradicata all’origine; le menti criminali devono stare in carcere, non occupare posti strategici nello Stato. Non potete continuare a tollerare questo stillicidio di delitti fatti unicamente per deviare o dirigere l’opinione pubblica, altrimenti è lecito pensare che ne siate complici e tutti insieme abbiate imperscrutabili interessi comuni da difendere

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Sab, 19/05/2012 - 20:43

Hai ragione, aragosta bollita. A tutti si può pensare meno che ai MUSULMANI. Qualcuno ha notizia che mettano bombe? Quando mai. Ma cospargiti di maionese, astice.

Italia no Lobby

Sab, 19/05/2012 - 20:45

La mafia non avrebbe avuto nessun interesse a richiamare l'attenzione di uno stato dormiente (e colluso, in buona parte). Non è stata la mafia. Uno squilibrato? Dubito. Chi allora? Forse lo stesso stato? Per distogliere l'attenzione da altri problemi che sotto sotto intrallazzano tutti i signori, politici e non, che sono seduti sulle poltrone. Forse i servizi segreti? Forse la massoneria? Forse il nuovo ordine mondiale? Forse il gruppo Bilderberg? Di sicuro si vuole far rivivere la strategia della tensione. Forse rimarrà un'altra strage da accodarsi a tutte le altre, su cui vige il segreto di stato. Mi sento vicino alle vittime, anime inconsce di quello che si è sempre tramato alle spalle della popolazione onesta. Spero che vengano ricordate e che il loro sacrificio non rimanga dimenticato o offuscato.

mv1297

Sab, 19/05/2012 - 20:58

Prenderei questo episodio come un buon motivo per fare la guerra alla mafia. Manderei l'esercito e farei fare una perquisizione a tappeto da Roma a Pantelleria. Ciunque trovato con passato dubbio (compresi gli evasori fiscali), sbatterli a lavori forzati per 20 anni. Altrimenti meglio lasciare questo paese di me.da!

mv1297

Sab, 19/05/2012 - 20:59

Grillo, mi sa che qualcosa faranno, le famosi leggi speciali, solo che le dovrebbero applicare da Roma in giu.

Ritratto di scandalo

scandalo

Sab, 19/05/2012 - 21:05

#135 voce nel deserto... visto che è cosi informato ci può dire a Brindisi quanti padani ci sono ??

peropix

Sab, 19/05/2012 - 21:11

L'Italia non vive in una democrazia degna di questo nome. Ricordo purtroppo la strage di piazza Fontana e di Brescia che avvennero proprio in un momento in cui si temeva che la sinistra andasse al potere. L'unica fortuna che abbiamo noi italiani è quella che il nostro paese è in europa perchè da cio' che succede e da come è governato meriteremmo di essere nel bel mezzo dell'america del sud. Non dimentichiamoci che il nostro è il paese dei servizi segreti occulti persino al capo dello Stato e che quando, come ora, c'è confusione politica e certe istituzioni si sentono minacciate, la bomba è il catalizzatore che mette tutti d'accordo sul fatto che è meglio che nulla cambi.

baio57

Sab, 19/05/2012 - 21:18

Scrivi qui il tuo commento

Ritratto di marforio

marforio

Sab, 19/05/2012 - 21:27

Aspettiamo, e poi fra 50 anni, sapremo per ipotesi cosa successe oggi.Sela mafia voleva mandar segnali , siete fuori pista.E molto facile levare di mezzo un qualsiasi ministro.

killkoms

Sab, 19/05/2012 - 21:26

#133walter68,ma almeni schifani lo studio l'ha chiuso poi,da che è in parlamento!il problema da quelle èparti è che gli onesti non trovano avvocati disposti a tutelarli!e poi,scusa,chi era quel"soggetto"che con un esposto mandò Falcone davanti al csm, dicendo che teneva"le indagini nel cassetto"?

aspide007

Sab, 19/05/2012 - 21:34

@- Non scrivo sull' emotività del momento. Chi in passato ha avuto la pazienza di leggere qualche mio commento seguito ad azioni criminali, ricorderà che, in più occasioni, ho messo il risalto la necessità che si risponda in maniera “esemplare” che crei deterrenza verso ad ogni azione diretta a cagionare conseguenze nefaste per i cittadini onesti e laboriosi. Nessuno si illuda. In materia di ordine e sicurezza pubblica, le cose andranno sempre peggio per cui necessitano provvedimenti legali estremi per fronteggiare mali estremi. Il criminale va messo fuori combattimento (io ne consiglio la soppressione, se non altro, per evitare la reiterazione del delitto). Solo un acefalo può venirmi a raccontare che una risposta dura non funzioni come deterrente. E’ bene che si cominci a pensare che ad una crisi economica che ci sta strangolando a livello mondiale ne seguirà un’altra più grave che metterà in crisi l’ordine e la sicurezza pubblica e che al pari della prima apparirà una "quisquiglia". All’origine, per entrambi, la globalizzazione e la cancellazione dei confini nazionali, segnati secoli prima per assicurare a popoli di etnie e quindi di usi, costumi, religioni e politiche diversi, di vivere in pace e che qualche altro, ritenendoli superati, ha pensato bene di cancellare dando origine ad altri problemi che metteranno a repentaglio l’ordine e la sicurezza pubblica.

Ritratto di falso96

falso96

Sab, 19/05/2012 - 21:37

Il Nostro 11 Settembre.

muscoliecervello

Sab, 19/05/2012 - 21:40

@ #133 Walter68: sempre pronti a disinformare voi soldatini di piombo macchiati di rosso, colorati dal sangue... sempre pronti a credere a tutto quello che i vostri mentori, esperti nel riconoscere e plagiare le giovani menti dei deboli come lei, hanno ritenuto di farvi credere, crescendovi nell'ignoranza mascherata ingannevolmente da erudizione... si informi meglio sulla legge anticorruzione e sul percorso parlamentare che ha fino ad adesso seguito... forse, se fosse meno ideologizzato, riuscirebbe ad aprire gli occhi... anche se la cosa mi sembra alquanto improbabile dal momento che siete il frutto del lavoro sugli scarti!

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Sab, 19/05/2012 - 21:46

perchè Walter68. Avete già deciso che trattasi di mafia? Lo so che voi siete il verbo esattamente come a Bologna che, con le macerie fumanti, il sindaco rosso ha deciso che trattasi di neofascismo tralasciando TUTTE le altre piste. Qui si tratta di ORDIGNI FAI DA TE probabilmente fatti da un KAMIKAZE FAI DA TE. Le famose cellule terroristiche singole tanto previste. Ma quando il fatto si concretizza per i cervelli all'ammasso rosso ecco belle pronta la pista nera o la strage di stato per la strategia della tensione. Tutto meno che i vostri amici, specialisti in bombe quotidiane in tutto il pianeta.

aspide007

Sab, 19/05/2012 - 22:01

@- Faccio molta fatica a pensare che, se l'azione proditoria fosse stata opera di una organizzazione mafiosa che si "rispetti", avesse come obbiettivo la strage degli studenti; Probabile invece, che intendessero colpire i personaggi simboli dell'antimafia "Morvillo-Falcone", cui è intitolata la scuola, programmando l'esplosione in piena notte ma che, per ragioni al momento sconosciute, questa sia avvenuta nell'ora che conosciamo, cagionando la strage. In entrambi i casi, od altri ancora, qualora responsabili venissero identificati, la pena minima devrà essere quella dell'ergastolo, come auspicato da Capo della Polizia, io preferirei venissero soppressi.

Ritratto di unLuca

unLuca

Sab, 19/05/2012 - 22:03

Seccondo Sciascia gli uomini si distinguono in cinque categorie - uomini - mezzi uomini - ominicchi - ************ - quaquaraqua. Chi ha messo quella bomba è un quaquaraqua, un escremento dell'umanità, un rifiuto del genere umano, un coprolite che respira. Vi auguro di essere acciuffati codardi, vili, meschini, immondi, sudici, disumani, vigliacchi, accattoni, parassiti, sciacalli. Vi auguro di essere arrestati e di passare quel che resta della vostra meschina esistenza in un carcere a fissare un muro di cemento, senza luce, senza acqua, senza sole. Vi auguro di restare in carcere a lungo per decenni e decenni, senza che un raggio di sole raggiunga la vostra pelle, senza che la parola di una persona possa raggiungere il vostro orecchio. Vi auguro di non vedere il colore del cielo e il profumo dell'erba per il resto della vostra vita codardi senz'anima.

giorgiomarchesini

Sab, 19/05/2012 - 22:11

"noi cosa c'entriamo?" Voi, mia cara, servite allo stato.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 19/05/2012 - 22:15

Mi ha colpito una dichiarazione di Mitraglietta sulla 7 quando, con molta circospezione, alludeva alla possibilità di un intervento di elementi esterni alla realtà nazionale...Vuoi vedere che si conosce già qualcosa e non si dice per paura di poussées xenofobe? Salàm aleicon...

Ritratto di tony68

tony68

Sab, 19/05/2012 - 22:13

salve ,l'attentato di oggi fa parte della strategia di creare paura come altri precedenti atti,attentato alla stazione di bologna ,strage piazza fontana ecc ,la mafia è un capo espiatorio ,se toto riina fosse libero già si sarebbe trovato il mandante ,il vero responsabile è lo stato con i suoi apparati per diffondere paura ed allarmismo togliendo all'opinione pubblica l'attenzione sulla corruzione dilagante ed il malaffare dei commedianti politicantiDistinti saluti

almanera

Sab, 19/05/2012 - 22:17

Adesso ammazzateci tutti

masbalde

Sab, 19/05/2012 - 22:33

L'attentato dovrebbe prima o poi essere rivendicato da qualcuno altrimenti "cui prodest?"

stefano.colussi

Sab, 19/05/2012 - 22:37

La morte di una ragazza di 16 anni non si può commentare...si può solo piangere. Sono vicino ai genitori...ho perso la mia unica figlia (anni 27) a Milano in data 01 mar 07. Colussi.

renatomaz

Sab, 19/05/2012 - 22:38

Che pena che provo, in un momento così tragico per il paese vedere che su Canale 5 non hanno avuto il coraggio di fermarsi per una tragedia così grande. Non capiscono che la gravità del gesto di oggi non è nel numero delle vittime ma NELLA VITTIMA. Una ragazza indifesa di 16 anni che andava a scuola come tutte le mattine, una ragazza come quelle tante migliaia che si trovano a Verona per seguire lo spettacolino, non qualcuno che aveva scelto di vivere la sua vita rischiandola. Il paese oggi è stato colpito realmente al cuore chi ha attentato alla vita di melissa sa bene che colpendo una indifesa ragazza di 16 anni ha colpito tutti gli italiani che mettono la testa sotto la sabbia facendo finta di niente. A noi rimane l'indifferenza delle canzonette di un'italietta idiota che finge che nulla sia accaduto e magari Melissa seguiva pure Amici e tifava per le sue due conterranee. E tutto questo è aberrante. E' vero, la scusa è la solita, facciamo finta di nulla, leggiamo una letterina al pubblico contento, così diamo uno schiaffo morale agli attentatori che comprendono che il paese resiste ai loro attacchi mentre il popolo zompa e canticchia. D'altronde questo è il paese delle canzonette, dei bunga bunga e dei buffoni. Ma oggi una ragazza di 16 anni non c'è più. Doveva essere proclamato il lutto nazionale e non per darla vinta agli attentatori ma per far capire che il popolo, qualunque sia il colore politico, resta unito. Questo non è avvenuto dando la conferma ai mandanti che i tempi sono maturi...

franco peppe

Sab, 19/05/2012 - 22:50

Il solito attentato senza senso,che viene sempre commesso al momento opportuno.Possa Dio distruggere una volta per sempre i responsabili di questa morte innocente.

astice2009

Sab, 19/05/2012 - 22:54

141 mariogalaverna : magari tu sei felice della bomba e della ragazza morta cosi' puoi sputare razzismo a go-go...anzi sono sicuro che tu sotto sotto sei contento...

duxducis

Sab, 19/05/2012 - 23:10

Due attentati senza un serio movente e con modalità estremamente inusuale in meno di 1 mese. Questa è strategia del terrore per distrarre la gente dai fallimenti della classe politica e dal COLPO DI STATO che è materialmente in opera in questo momento. La classe politica è pesantemente responsabile di quanto sta succedendo.

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Sab, 19/05/2012 - 23:17

142 commenti per 142 ipotesi diverse e contrastanti. Come mai non si va sul sicuro? Fino a poco tempo fa, Berlusconi era un responsabile perfetto, sempre e comunque. Siamo un paese sotto tutela, non lamentiamoci e ringraziamo Re Giorgio 1°. Saluti.

DesdOty

Dom, 20/05/2012 - 00:09

Gli inquirenti si stanno allontanando dalla pista mafiosa. L'ipotesi islamica si fa avanti e non me ne stupisco, visti i precedenti. E piantatela con l'eversione, su, che fate ridere i polli.

mv1297

Dom, 20/05/2012 - 00:13

se ci fosse stato Berlusconi al Governo, secondo Voi, quelli di sinistra, a chi avrebbero dato la colpa?

les paul

Dom, 20/05/2012 - 00:34

Non capisco quei preti di associazioni antimafia, quei politici, quei giudici (Vigna) e comagnia bella come fanno a sapere, dopo meno di un'ora dall'attentato, che si tratta di mafia, di sacra corona unita, di terrorismo o altro. Ho sentito cose allucinanti, senza sapere nè da chi è venuto l'attentato, nè il perchè e nè il per come ..... ma per favore ..... Ammesso e non concesso che si poi scopra l'autore di un gesto cosi' vigliacco gli faremo fare almeno 4 mesi di carcere, salvo poi a concedere tutti i benefici di legge. Perchè noi siamo civili, e condanniamo a chiacchiere ancor prima di sapere chi sono i colpevoli ; ma quando li becchiamo ci dispiace metterli in galera a vita, perchè siamo un popolo civile e illuminato. E Pannella fa lo sciopero della fame per liberare tutti i carcerati.....

Ritratto di networkglobo

networkglobo

Dom, 20/05/2012 - 00:38

#153 DesdOty Questa bomba a me dice solo una cosa... "Non avete fatto quello che avete detto"..e' pista mafiosa. Hanno semplicemente dimostrato che la lotta al terrorismo in italia non funziona. I nostri "gestori" sono pienamente responsabili. Inetti, devono morire sotto atroci sofferenze. #154 mv1297 sicuramente a lui... #151 duxducis Quoto totalmente, ogni lettera e virgola che hai scritto.

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Dom, 20/05/2012 - 00:38

No Astice, ma io, al contrario di te, sono ben ancorato all'attualità. Abbiamo tre ordigni ARTIGIANALI FAI DA TE. Abbiamo una scuola FEMMINILE che insegna MODA. Chi è che NON vuole le femmine a scuola e, per giunta, in un settore LASCIVO? I FANATICI islamici. Secondo te e compagnia all'ammasso, la mafia e lo stato non hanno abbastanza soldi da comperare del tritolo?

lot

Dom, 20/05/2012 - 00:52

#112 antonio.chichierchia, mi complimento con lei, forse ha visto giusto! Brindisi è la porta per la Grecia e da lì, in questo periodo ferve una violenta lotta politica innescata dalla crisi economica. Gli anarchici greci avevano recentemente minacciato il Governo italiano. Le probabilità che siano stati loro sono molto alte.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 20/05/2012 - 01:13

Penso alla povera Melissa, una ragazza di sedici anni stroncata dalla codardia di individui che non appartengono più al genere umano. Non ci sono nè parole nè insulti adatti a definire questi esseri che probabilmente sono entrati a far parte degli insetti perché privi dei sentimenti che qualificano l'umanità.

mark1210

Dom, 20/05/2012 - 02:28

... 2 attentati apparentemente senza moventi esatto cioè uguale a: servizi segreti ...! sveglia ITALIANI è tutto prestabilito ....

Talero67

Dom, 20/05/2012 - 03:26

Trovo molto strano che la mafia abbia perso ogni tipo di "codice d'onore".La mafia ha bisogno del "consenso" della gente per stare sul territorio.Mi sembra impossibile che la mafia colpisca i suoi "figli" a scuola nei propri paesi ...La pista del terrorismo islamico potrebbe essere giusta.La Signora Cancellieri non aveva dispiegato a iosa sul territorio uomini dell'intelligence?Prego per le vittime.

massimilianofonti

Dom, 20/05/2012 - 03:37

come ben sappiamo appena si chiede di eliminare i privilegi dei politici questi si comportano da bimbi capricciosi e pur di nn rinunciare aggirano gli "ostacoli" morali e legali .. ma se si tocca la mafia i collusi e gli strumenti della corruzzione i bimbi delinquenti ammazzano anche i propri familiari. nonostante chi si è sacrificato x cambiare lo stato e la mentalità di genti succube dell'orrore terrore che si espande il governo e ttt i deputati ancora 1 volta son complici di questi delitti e crimini .. loro si ostinano ad esser gli eletti e paladini dei mafiosi e a far si che il malessere si propaghi senza esser contrastato .. anzi

umberto schenato

Dom, 20/05/2012 - 03:53

Sig. Peropix 146 Le nostre visioni sono identiche anche se espresse con parole diverse. Il mio commento suggerisce un controllo della stampa attraverso un codice etico strettissimo che nondeve essere inteso come censura ma come calmiere perche' si evitino distorsioni,giudizi a priori e populismo disfattista . Un tribunale eticomorale cioe'.

vivaitaly

Dom, 20/05/2012 - 04:59

La pena di morte con la tortura e' l'unica soluzione per sconfiggere la delinguenza e chi non ci crede non capisce un bel niente. NOn arrivate a capire che quando un cittadino non e' libero camminare per strada questo non e' liberta'. La liberta' e' anche quello di punire ferocemente il male dalla societa'. Pena di morte con tortura e' l'unica soluzione. Ma affinche' non distruggiamo l'ideologia di sinistra e la chiesa anti Dio, non potremmo mai sconfiggere il male con queste due ideologie.

gpl_srl@yahoo.it

Dom, 20/05/2012 - 06:52

E se non fosse la malavita organizzata? se la matrice fosse completamente diversa??? non ostante la miglior buona volontà, fra trent' anni potrete essere ancora qui a chiedervi chi é stato: una cosa è certa che con questo terribile attentato stiamo dimenticando il governo, le tasse, la grecia, la merkel e tutti quei problemi che ci stanno affliggendo

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 20/05/2012 - 09:11

peropix146- Allora secondo lei , con il governo prodi e d´alemino si avrebbero avute in italia bombe ad ogni angolo. Ma finisca di pensarla alla vetrerocomunista , ho conosciuto comunisti negli anni 60 che ancora credevano che gli americani non fossero sbarcati sulla luna, cosi come ancora credete che le torri gemelle siano fatte saltare da Bush, Solo gente meschina e rossa puo essere e pensarla cosi.E lasci perdere l america del sud , li in alcuni paesi si vive piu democraticamente di qui, e dove cé disordine , cé sempre un fronte comunista che uccide anche le popolazioni inermi.

Giuliano De Zorzi

Dom, 20/05/2012 - 09:15

La bomba di Brindisi. Non vedo l'ora che arrestino i colpevoli. Saranno condannati dalla legge dei carcerati! Giuliano De Zorzi

Ritratto di falso96

falso96

Dom, 20/05/2012 - 09:20

Napo è riuscito a riformare la vecchia partitocrazia il vecchio SISTEMA ... e naturalmente sono rispuntati ANCHE i " vecchi metodi " di quel sistema. Sono bastati solo 6 mesi e....... Bologna,Milano,Ustica.........Brindisi..... e........ a chi tocca domani??

imodium

Dom, 20/05/2012 - 09:23

Una bomba in una scuola superiore di una piccola citta' del sud Italia....in un momento in cui la gente è stanca di questo marcio sistema italico...politici corrotti.... economia a pezzi....tassazione da strozzinaggio....strano strano strano molto strano...mi fa pensare....

imodium

Dom, 20/05/2012 - 09:27

Dolore Infinito Per Quella Povera Ragazza....e Questo Attentato Non Mi Convince Per Niente...il Nostro E' Un Passato Pieno Di Stragi Senza Colpevoli E Senza Senso...(in Apparenza).

Ritratto di Lorenzo Mazzi

Lorenzo Mazzi

Dom, 20/05/2012 - 23:26

walter68 et similia TEMA DI MATURITA': oggi in Emilia la terra ha tremato e provocato vittime e danni. Dimostra con ogni mezzo che la colpa è di Berlusconi. Forza raga, sono curioso di leggere le vostre elucubrazioni! Ho davanti a me la vostra immagine: un parruccone a ricci viola, un pò di cerone sulla faccia e un enorme naso rosso tutto tondo, indossate una maglietta variopinta e pantaloni tenuti su da grosse bretelle. Infine portate calzature molto più lunghe dei vostri piedi. Guardatevi a fondo davanti ad uno specchio e sono sicuro che mi darete ragione.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 21/05/2012 - 01:23

E' dal secolo scorso che ci sono degli sprovveduti che in occasione di eventi criminali li attribuiscono ai servizi segreti. Il #174 mark1210 è uno di questi. Lui proviene dal pianeta con un nome complicato: "noncapiscounca..odiciòchesuccedemaècolpadeiservizisegreti"