Molestie, il Nobel per la letteratura 2018 non verrà assegnato

L'annuncio giunge dopo lo scandalo di accuse di aggressioni sessuali che ha travolto l'organizzazione, il più grande ad avere colpito il premio

Dopo lo scandalo molestie che ha colpito l'Accademia svedese, il premio Nobel per la Letteratura 2018 non sarà assegnato. La decisione è stata comunicata dall'Accademia stessa, che è appunto l'organismo che designa di solito annualmente il vincitore del riconoscimento. L'intenzione sarebbe di assegnarlo l'anno prossimo insieme al Nobel del 2019.

Lo scandalo che ha colpito l'organizzazione è stato il più grande ad aver colpito il premio da quando ha iniziato ad essere assegnato nel 1901. Tutto è cominciato a novembre scorso, quando 18 donne hanno accusato di aggressioni sessuali il fotografo francese Jean-Claude Arnault, che gestiva un progetto culturale finanziato dall'Accademia svedese ed è marito di un allora membro dell'Accademia stessa, la poetessa e scrittrice Katarina Frostenson. Successivamente Frostenson è stata rimossa.

Sono diversi gli incidenti che sarebbero avvenuti in sedi di proprietà dell'Accademia, ma Arnault nega le accuse. Come ha riportato il quotidiano Svenska Dagbladet, anche la principessa ereditaria Victoria di Svezia sarebbe stata molestata dal fotografo franco-svedese. Sarebbe successo durante un evento all'Accademia. Arnault avrebbe "palpeggiato" la principessa, poi soccorsa da una assistente che si è "lanciata sul fotografo e lo ha allontanato con la forza". La famiglia reale non ha mai commentato le accuse ma ha diffuso un comunicato di sostegno al movimento #metoo, lanciato negli Usa dopo lo scandalo che ha coinvolto il produttore Harvey Weinstein.

Commenti

maria angela gobbi

Ven, 04/05/2018 - 10:40

mannaggia! Proprio quest' anno,che toccava a ME!

Civilta'cristiana

Ven, 04/05/2018 - 12:06

Che peccato! Speriamo che l'Accademia ci ripensi, altrimwnti il Signor Nobel non sara' contento. Il Nobel per la Letteratura sarebbe dovuto andare al grande emeritevole poeta e scrittore Italo Americano JOSEPH TUSIANI, il poeta di "Two Lands, Two Languages, Perhaps Two Souls?" il SUO poema "SONG OF BICENTENNIAL" e' un grande omaggio e un grande segno di gratitudine all'America che ha aperto la sua "GOLDEN DOOR" a tutti gli emigranti del mondo e li ha trasformati in giganti socioeconomici e liberi da ogni forma di tirannia. Tanto di aver salvato L'Europa durante la prima e la Seconda Guerra Mondiale. Percio', Signori dell'Accademia Nobel, non facciano piangere il Signor Nobel, e rispettino le sue volonta'. Grazie. Thank You.

Civilta'cristiana

Ven, 04/05/2018 - 12:13

Premio Nobel in Letteratura a JOSEPH TUSIANI, grande poeta e scrittore Italo Americano, il poeta di "Two Lands, Two Languages, Perhaps Two Souls?" In questo modo si onorano due lingue, due nazioni, due continenti allo stesso tempo. Si onorano tutti gli emigranti approdati a Ellis Island e hanno avvistato la Statua della Signora Liberty da lontano, la quale ha aperto loro "la Golden door" e sono stati liberati da ogni forma di tirannia. Signori membri dell'Accademia, per favore ripristino il Nobel in Letteratura e facciano contento il Signor Nobel. Grazie, Thank you.

Ritratto di pravda99

pravda99

Ven, 04/05/2018 - 12:24

Solo cene eleganti, ma con menu francese. Dov'e` il problema?

compitese

Ven, 04/05/2018 - 13:08

Sia il premio NObel per la pace ( Obama!!) che per la letteratura (Quasimodo, Fo e Dylan!!!) andrebbero aboliti.

Ritratto di fabtravel.it

fabtravel.it

Ven, 04/05/2018 - 14:01

La società occidentale vive quotidianamente un conflitto nel quale l'uomo deve continuamente resistere alle provocazioni femminili dimostrando di poter soffocare gli istinti più primordiali e forti legati alla riproduzione (senza valutare la frustrazione che ciò determina). Nello stesso tempo la donna deve poter essere libera di esternare i propri istinti di attrarre potenziali fecondatori, mettendo in bella mostra genitali che vengono esaltati da interventi chirurgici, ore di palestra, vestiti costosissimi, profumi inebrianti, andature dinoccolate, abbronzature integrali...... il tutto con lo scopo di provocare l'attenzione e stimolare l'istinto sessuale in chiunque la veda, bambini e vecchi compresi. Quando l'uomo dimostra di essere immune a tale provocazione, la provocazione aumenta scoprendo una parte in più o mettendo in vista biancheria intima o altro....... e via cosi. Un gioco perverso, dove andrà a finire?

Ritratto di fabtravel.it

fabtravel.it

Ven, 04/05/2018 - 14:07

Dal presidente Americano ai premi nobel. Dalla religione al cinema. Anche le porno star accusano di essere state molestate durante le riprese(???) Il manto delle molestie sembra stia avvolgendo tutto e tutti in una modalità che ha molto in comune con la propaganda delle ideologie favorevoli agli omosessuali e che mirano a ricevere privilegi grazie alla presunta prevaricazione che alcuni di essi avrebbero subito. Un metodo di propaganda utilizzato anche da chi con la scusa dell'antisemitismo sottomette altri popoli e nazioni... Un po come la storia delle rivoluzioni colorate che ogni tanto scoppiano nei paesi i cui governi non sono sottomessi allo sceriffo del mondo... .

Ritratto di fabtravel.it

fabtravel.it

Ven, 04/05/2018 - 14:08

che pensare? dove andremo a finire? Si finirà che prima di prendere l'ascensore si verificherà che all'interno non vi siano donne (tanto il video non conterebbe come a pamplona) gli autobus saranno separati per uomini e donne (come in giappone) in ufficio si dovrà lavorare a gruppi dello stesso sesso, le calciatrici dovranno essere pagate come i colleghi della serie A nonostante nessuno veda le loro partite..

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Ven, 04/05/2018 - 15:14

Non c'era bisogno degli scandali per capire che il premio è diventato IGNOBEL già da molti anni, se lo abolissero non se ne accorgerebbe nessuno. Amen.

maria angela gobbi

Ven, 04/05/2018 - 16:24

ha ragione febtravel nel suo primo commento,per quel che riguarda "certe" signore,ma non tutte. Il secondo invece non c'entra niente

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Ven, 04/05/2018 - 16:32

Grande figuraccia per la povera Svezia, ridotta a questi scandali che coprono gli stupri e assalti alle donne di Stockholm.

edo1969

Ven, 04/05/2018 - 22:52

sì bravi e fermiamo anche i mondiali di calcio già che ci siamo, e poi chiudiamo i cinema, le piscine e i giardinetti pubblici

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Sab, 05/05/2018 - 00:06

@Civiltà cristiana: la Golden door ha un senso solo in America. Solo in America una società ha chiesto a gran voce di costruire una comune 'identità' a quelli che vi mettevano piede.