Valigia perfetta: ecco i segreti per prepararla al meglio

L’estate è alle porte ma prima di mettersi in viaggio e abbandonarsi al relax delle vacanze bisogna preparare la valigia da portare con sé: ecco alcuni consigli pratici per farla al meglio e non dimenticarsi nulla

Con l’inizio dell’estate arriva per molti il momento di andare finalmente in vacanza. Quasi sempre però l’entusiasmo di partire si accompagna alla tensione che richiede la preparazione i bagagli da portare con sé durante il viaggio e alla conseguente paura di dimenticarsi qualcosa di realmente indispensabile quando ormai è troppo tardi: ecco i segreti per una valigia perfetta, ordinata e no-stress.

Per avere la certezza di non aver dimenticato nulla, è fondamentale scrivere una lista delle cose necessarie per la propria vacanza. Per ciascun articolo o indumento, il consiglio è di scrivere il numero di unità che s’intende portare con sé; questa raccomandazione vale per l’intimo, ma anche per esempio per i pantaloni o le scarpe che è sempre meglio non mettere in numero contato, proprio in previsione degli imprevisti che possono sempre capitare. Una volta fatto questo, si dovrebbero mettere tutti i vestiti sul letto e spuntare la lista man mano che li si piega in valigia, avendo l’accortezza di cominciare dalle scarpe, da mettere nella tasca interna o sul fondo del bagaglio, e dai jeans o pantaloni, che, essendo più spessi delle magliette, si stropicciano con più difficoltà.

Il segreto per preparare la valigia perfetta non risiede solo nell’organizzazione, ma anche nella capacità di sfruttare tutti gli spazi a disposizione; ad esempio, i costumi e le mutande sono perfetti per riempire i buchi che si creano tra uno strato e l’altro perché, anche se arrotolati o schiacciati sotto la mole dei vestiti, non si sciupano. Anche i prodotti di bellezza e igiene personale possono tornare utili a questo scopo: in commercio sono ormai disponibili prodotti pensati appositamente per chi viaggia – dal deodorante alla schiuma da barba – che, grazie alle loro ridotte dimensioni, risultano poco ingombranti.

Dopo aver riempito i buchi, si posizionano nell’ordine golfini, magliette, camicie e abiti di tessuti leggeri come il lino, molto utilizzato durante il periodo estivo. Il consiglio è comunque sempre quello di non esagerare con gli indumenti: in fondo è pur sempre una vacanza, cercando, se possibile, di indossare quelli più voluminosi e pesanti in modo tale da alleggerire il peso dei bagagli. Infine, per evitare che i vestiti s’impiglino nella cerniera della valigia, è meglio coprire l’ultimo strato di abiti con un foulard di cotone.