Milano, investito dal tram: è morto un 45enne

Il 45enne avrebbe attraversato senza accorgersi dell’arrivo del mezzo Atm. Inutile la frenata dell’autista e l’arrivo dei soccorritori. Per l'uomo non c'è stato nulla da fare

Nella serata di ieri un uomo è stato travolto e investito da un tram a Milano. Il guidatore del mezzo, appena accortosi della presenza del 45enne sulle rotaie, ha tentato di frenare ma ogni suo tentativo di evitare il tragico impatto si è rivelato vano. I soccorritori che sono giunti sul posto hanno solo potuto constatare il decesso dell’investito, una volta che il corpo è stato estratto grazie all’intervento dei vigili del fuoco.

Investito da un tram a Milano

Il drammatico incidente si è verificato ieri sera, 29 novembre, verso le 19,20, nella periferia di Milano. Un tram della linea 31 stava percorrendo viale Fulvio Testi, all’altezza con la via Bignami, al capolinea della metropolitana M5, quando improvvisamente il macchinista si è trovato davanti un uomo che stava attraversando le rotaie. Secondo una prima ricostruzione, la vittima stava probabilmente attraversando dal lato dei numeri civici dispari verso quelli pari. Non si sarebbe accorto del sopraggiungere del tram che viaggiava nella direzione di Cinisello Balsamo, comune al confine con il capoluogo lombardo. Il guidatore a quel punto avrebbe cercato in ogni modo di frenare, ma data anche la frenata molto lunga dei tram, non sarebbe comunque riuscito a evitare il violento impatto.

Secondo quanto divulgato dall’Azienda dei trasporti milanesi, il 45enne non si trovava sulle strisce pedonali, ma sulla corsia riservata ai tram. La situazione è apparsa subito tragica e la centrale operativa del 118 ha subito inviato sul luogo due ambulanze e un’automedica. C’è voluto l’intervento dei vigili del fuoco del comando provinciale di Milano per sollevare il pesante mezzo e poter dunque estrarre il corpo dell’uomo, per il quale ormai non vi era purtroppo più nulla da fare. La polizia locale è giunta sul posto per effettuare i rilevamenti necessari a ricostruire l’esatta dinamica del tragico incidente. Il macchinista, ovviamente sotto choc per quanto avvenuto, è stato soccorso dal personale medico presente.

Poche ore prima un'auto ha travolto due persone

Tragica serata quella di ieri nella città meneghina, solo qualche ora prima, verso le 17, un violento incidente si era verificato in via Novara, davanti a un supermercato Esselunga, all’altezza del civico 97. Una Toyota Yaris, guidata da una 37enne, aveva travolto e investito due persone sedute che stavano aspettando il bus alla fermata. Gravissima una donna sudamericana di 57 anni trasportata in codice rosso all’ospedale Niguarda. Meno gravi, ma comunque molto preoccupanti, le condizioni di un 78enne, trasportato in codice giallo al Policlinico.

Segui già la pagina di Milano de ilGiornale.it?

Commenti

Trinky

Sab, 30/11/2019 - 11:45

Ormai attraversare in quel modo su quel viale e viali simili è diventata un'abitudine per pedoni e ciclisti.......