Il cardinale Burke: "Gli abusi sessuali sono atti omosessuali"

Il cardinale Raymond Leo Burke denuncia il "tentativo studiato di ignorare o negare questo rapporto con l’omosessualità" degli abusi sessuali

Secondo il cardinale Raymond Leo Burke "la maggior parte degli atti di abusi sessuali sono in realtà atti omosessuali commessi con giovani adolescenti".

La denuncia è stata lanciata dal porporato americano attraverso un intervista concessa a Thomas McKenna, il presidente dell’americana Catholic Action for Faith and Family.

"C'è stato un tentativo studiato di ignorare o negare questo rapporto con l’omosessualità", ha dichiarato il cardinale. "Sembra chiaro che in effetti esista una cultura omosessuale, non solo tra il clero ma anche all'interno della gerarchia, che deve essere purificata alla radice. È ovviamente una tendenza che è disordinata".

Il porporato americano, senza peli sulla lingua, ma sempre con carità, è noto per la difesa della tradizione bimillenaria della Chiesa che si articola nell’intima e indivisibile connessione tra Tradizione apostolica, Sacra Scrittura e Magistero della Chiesa.

Questa sua missione lo ha portato ad entrare in disaccordo anche con qualche scelta del Papa regnante. In particolare è nota la lettera, firmata con altri tre porporati, mediante la quale esprimeva a Papa Francesco dei "Dubia" in merito a dei contenuti riportati dall’esortazione post sinodale Amoris Laetitiae.

Raymond Leo Burke, punto di riferimento di gran parte dell’episcopato americano non "catto-progressista", adesso ha fatto sentire la sua voce anche su un tema scottante per la Chiesa americana.

"L'atto sessuale non ha alcun significato se non tra un uomo e una donna nel matrimonio poiché l'atto coniugale è per sua stessa natura per la procreazione", ha rilanciato l’alto prelato, che ha citato come circostanza aggravante la cultura contro la vita in cui vive l’Occidente, la cultura contraccettiva che separa l'atto sessuale dall'unione coniugale.

"Credo che sia necessario riconoscere apertamente che abbiamo un problema molto grave di una cultura omosessuale nella Chiesa, specialmente tra il clero e la gerarchia, che deve essere affrontato onestamente ed efficacemente".

Il Cardinal Burke, dopo avere ricordato che non sono necessarie nuove procedure perché già esistono, da secoli, nella disciplina della Chiesa, ha puntato l’indice sulle azioni efficaci per sanzionare i responsabili e vigilare per evitare che simili situazioni si ripresentino.

Per l’ex prefetto vaticano della Segnatura Apostolica, una conferenza dei vescovi non può essere investita della responsabilità della questione degli abusi.

"È il Romano Pontefice che ha la responsabilità di disciplinare queste situazioni, ed è lui che deve agire seguendo le procedure che sono date nella disciplina della Chiesa. Così si affronterà la situazione in modo efficace".

Il Cardinale Burke ha messo in guardia i fedeli cattolici anche dalla grande tentazione che la giustificata rabbia su questi atti gravemente immorali porti a perdere la fede nella Chiesa o ad essere arrabbiati con la Chiesa, "invece di arrabbiarci con coloro che, anche se hanno avuto la più alta autorità nella Chiesa, hanno tradito quell'autorità e hanno agito in modo immorale".

Per tale motivo il Cardinale Patrono del Sovrano Ordine Militare di Malta ha invitato ad allontanare dallo stato clericale i pastori che sono andare fuori strada, anche in modo grave.

Commenti
Ritratto di pulicit

Anonimo (non verificato)

leopard73

Sab, 18/08/2018 - 11:36

Vergognatevi pedofili SCHIFOSI.!!

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 18/08/2018 - 11:40

---in altri termini cosa dice questo cialtrone?---che le bambine sono ammesse?--swag

leopard73

Sab, 18/08/2018 - 11:41

Vergognatevi pedoflili SCHIFOSI.

giovanni951

Sab, 18/08/2018 - 11:59

non passa giorno senza una notizia di questo genere....

Tobi

Sab, 18/08/2018 - 12:12

Il cardinale Burke ha ragione. La stragrande maggioranza degli abusi sessuali nei confronti di minori commessi dal clero sono stati commessi verso bambini maschi. Se fosse realmente pedofilia le vittime dovrebbero essere di più le bambine, invece di essere quasi esclusivamente maschietti. Questo significa che Papa Ratzinger aveva visto bene, e cioè che si deve vietare l'accesso al sacerdozio a tutti quelli che manifestano tendenze omosessuali e che non riescono a reprimerle, che non riescono nella continenza. Il problema della pedofilia nella Chiesa è quindi essenzialmente un problema di omosessualità, quest'ultimo favorito dalle lobby gay favorite da alcune componenti delle gerarchie ecclesiastiche. Si deve far pulizia su queste lobby e sbarrare l'ingresso agli omosessuali che entrano in Chiesa in cerca di avventure.

Tobi

Sab, 18/08/2018 - 12:45

Il card. Burke ha ragione. La stragrande maggioranza degli abusi sessuali nei confronti di minori commessi dal clero sono stati commessi verso bambini maschi. Se fosse realmente pedofilia le vittime dovrebbero essere di più le bambine, invece sono quasi esclusivamente maschietti. Ciò significa che Papa Ratzinger aveva visto bene, e cioè che si deve vietare l'accesso al sacerdozio a tutti quelli che manifestano tendenze omosessuali e che non riescono a reprimerle e vivere nella continenza. Il problema della pedofilia nella Chiesa è quindi essenzialmente un problema di omosessualità, quest'ultimo favorito dalle lobby gay e da alcuni nelle gerarchie ecclesiastiche. Si deve far pulizia delle lobby gay e sbarrare l'ingresso agli omosessuali che entrano in Chiesa in cerca di avventure.

SeverinoCicerchia

Sab, 18/08/2018 - 13:14

Diffida a a prendersela con la chiesa, anziché con i singoli colpevoli. É anche vero che la chiesa é chiamata in causa molte volte per averli nascosti, questi eventi, mi pare. Quindi di che cosa stiamo parlando?

ilpassatore

Sab, 18/08/2018 - 13:19

Secondo me la chiesa cattolica va contro natura perche' il sesso e'un bisogno fisiologico che va soddisfatto - se hai fame mangi - se hai sete bevi - se devi andare in bagno ci vai ecc. Insomma, non vedo giusto reprimere cio' che ci ha dato la natura a causa di una promessa o giuramento basato sull'intangibilita' del dio in cui loro credono, forse.Ma secondo me hanno trovato la pacchia e non la molleranno mai.

Popi46

Sab, 18/08/2018 - 13:30

Ma davvero? E chi ci avrebbe mai pensato.....Mi ricordo quello che si diceva in famiglia tanti anni fa,quando ero adolescente:”se vicino al parroco c’è la perpetua manda pure tuo figlio al catechismo, se è da solo meglio di no”.....

Ritratto di beatoangelico

beatoangelico

Sab, 18/08/2018 - 14:08

I noti "cugini" si sono infiltrati nella Chiesa per distruggerla. Nemmeno immaginate chi essi siano, il perché praticano l'omosessualità e la sodomia. Dovreste conoscere la storia della Libera Muratoria prima di commentare.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 18/08/2018 - 14:26

--SeverinoCicerchia---a parte quello ---il di rosso vestito cerca di far passare l'assioma che la pedofilia e l'omosessualità siano la stessa cosa---in modo che la condanna sia totale e che chi solitamente picchia i gay per strada può spingersi pure tranquillamente oltre---il messaggio sociale è pericoloso---i numeri invece dicono altro- i casi di pedofilia si sviluppano soprattutto nell'ambito nei nuclei familiari a carico dei padri nei confronti delle figlie femmine--swag

Totonno58

Sab, 18/08/2018 - 14:47

Questo qui non è solo un "tradizionalista", libero di avere le sue convinzioni....sta proprio male nel cervello!!...e chissà che anche la sua situazione non sia un frutto periferico del celibato dei sacerdoti....

Totonno58

Sab, 18/08/2018 - 14:55

Questo qui non è solo un "tradizionalista"con le sue libere convinzioni...ha veramente dei problemi...forse, anche per lui, frutto periferico dell'obbligo del celibato...

Totonno58

Sab, 18/08/2018 - 15:04

Questo qui non è solo un "tradizionalista"con le sue libere convinzioni...sta davvero male!...chissà che la sua situazione non sia un altro frutto periferico dell'obbligo del celibato....

Mokelembembe

Sab, 18/08/2018 - 16:00

Spero non sia solo una favoletta quel che è accaduto a sodoma e gomorra e che le leggi non siano state adulterate anche lassù

Totonno58

Sab, 18/08/2018 - 17:36

Scusate le ripetizioni ma il sistema mi rimandava indietro i messaggi.... @Mokelembembe...la storia di Sodoma e Gomorra non c'entra con l'omosessualità in sè, come pure altri passi della Scrittura...c'è in molti casi la condanna dell'omosessualità come violenza sul corpo altrui (come succede ovviamente anche per gli etero...)...ancora oggi c'è qualcuno che evoca Sodoma e Gomorra riguardo al fatto che alle coppie gay è riconosciuta la reversibilità...come se nostro Signore fosse il revisore dei conti dell'INPS!

Marguerite

Sab, 18/08/2018 - 17:37

Che la chiesa fosse composta di gay questo si sa da tempi remoti ! Che ci dice Fontana lui che è pro Chiesa...ma anti gay ???

PaoloPan

Sab, 18/08/2018 - 18:04

Purtroppo, la falsa Chiesa cattolica è governata da un tale che, con la sua diabolica misericordia, ha giustificato l’omosessualità: “chi sono io per giudicare?” ... e per questo è stato scomunicato dal Patriarca Cattolico Bizantino https://m.youtube.com/watch?v=IOlmgByAQj8

venco

Sab, 18/08/2018 - 18:12

niente da fare

Cicaladorata

Sab, 18/08/2018 - 19:01

E' falso che gli abusi sono atti omosessuali, in quanto i preti corrompono dei bambini che sono da qualsiasi punto di vista perfettamente e compiutamente uomini/maschi o donne/femmine ed invece che una storia romantica da ricordare, il loro approccio al sesso è deviazione dolorosa, incubo per tutta la vita. Voi li corrompete manipolando il senso delle azioni e delle parole. A mio parere siete sempre stati fortunati a scampare la vera giustizia che vi competerebbe cioè l'evirazione ed il taglio della lingua ed invece solo un buffetto trallalla !

Mokelembembe

Sab, 18/08/2018 - 19:55

Totonno58...ho forse io, nominato l'omosessualità?...altro che gay..quelli si facevano qualunque cosa munita di buco....animali compresi...e si volevano fare anche i 2 angeli che accompagnarono il Signore dal vecchio Lot....piuttosto...cosa c'è?....ti ho toccato?...non volevo scusami...

Cicaladorata

Sab, 18/08/2018 - 20:29

E' falso che gli abusi sono atti omosessuali, in quanto i preti corrompono dei bambini che sono da qualsiasi punto di vista perfettamente e compiutamente uomini/maschi o donne/femmine ed invece che una storia romantica da ricordare, il loro approccio al sesso è deviazione dolorosa, incubo per tutta la vita. I bambini vengono corrotti manipolando il senso delle azioni e delle parole. A mio parere i preti pederasti sono sempre stati fortunati a scampare la vera giustizia che gli competerebbe cioè l'evirazione ed il taglio della lingua ed invece solo un buffetto trallalla !

ziobeppe1951

Sab, 18/08/2018 - 20:50

Marguerite..17.37...cosa vuoi che dica Fontana...fuori i gay dalla chiesa..del resto Gesù riteneva l’omosessualità nella condanna di tutte le “fornicazioni”

maggie65

Sab, 18/08/2018 - 20:55

Ho sempre pensato che nel problema della pedofilia all'interno della Chiesa ci fosse una fortissima matrice omosessuale La quasi totalità dei casi noti riguarda abusi su bambini maschi Ma non si può dire ! Sia mai che si associ l'omosessualità alla pedofilia Gli omosessuali sono sensibili, onesti, bravi, cmq migliori di noi eterosessuali

tormalinaner

Sab, 18/08/2018 - 20:57

Papa subito!

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Dom, 19/08/2018 - 10:38

Nessun sacerdote è sano di mente. E nemmeno di cuore.

honhil

Dom, 19/08/2018 - 10:50

L’uomo della strada, al riguardo, non ha mai avuto dubbi. Esserci arrivati adesso, a questa conclusione, o meglio averla resa finalmente pubblica questa ovvietà, non è altro che la prova provata di quanto la Chiesa sia stata ed è complice di questo stato di cose.

kobler

Dom, 19/08/2018 - 11:38

Non esattamente! Sono atti di squlibrio mentale radicati nel profondo dell'individuo....... anche se non parteggio per l'omosessualità vediamo di non confondere le due cose

Ritratto di jasper

jasper

Dom, 19/08/2018 - 12:23

Beh, che tutti i pedofili sono omosessuali l'abbiamo sempre saputo. In qualsiasi manuale di medicina legale sta scritto che i pedofili sono tutti frogi e che i frogi detti scientificamente 'finocchi' sono tutti potenzialmente pedofili.