Financial Times vota Virginia Raggi: "Minaccia l'establishment"

Il giornale britannico: "La candidata del M5S è messa in ombra perché minaccia l’establishment politico"

Anche il Financial Times vota Virginia Raggi. A due giorni dalle elezioni, il quotidiano inglese dedica un articolo alla candidata del Movimento 5 Stelle Virginia Raggi.

Un ritratto basato su un colloquio in cui la Raggi raccontava lo stato della Capitale: "Roma è un disastro, il trasporto pubblico è completamente distrutto, la spazzatura è dappertutto e le scuole crollano", diceva, "Destra o sinistra non hanno a cuore i cittadini. Guardano ai loro interessi, alle lobby".

Il corrispondente a Roma, quindi, cita i sondaggi che, "se pure inaffidabili", danno la Raggi in vantaggio al primo turno e sottolinea positivamente che potrebbe diventare la prima donna alla guida di Roma, seppur "messo in ombra dalla sua minaccia all’establishment politico".

Il giornale britannico ricorda poi il forte scontro di questa settimana tra la candidata e il presidente del Coni, Giovanni Malagò, sulla candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2024. E cita le sue "proposte sembrate un po' stravaganti come i pannolini lavabili o l’utilizzo del baratto e della moneta complementare". Mentre su "importanti temi nazionali, come un’eventuale uscita dell’Italia dall’euro, è rimasta vaga", scrive il Financial Times seconco cui a domanda precisa la Raggi avrebbe risposto: "Non ne so abbastanza per poter rispondere".

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 03/06/2016 - 18:52

pfui! FT tifa per la distruzione dell'italia, considerata anche una concorrente pericolosa! non è affatto un mistero che raggi sia una espressione della violenza e distruzione del paese! votarla, è anche un modo per farsi del male da soli! inoltre è proverbiale la sua incapacità comunicativa, figuriamoci quella pratica, dove potrebbe fare la stessa fine di marino!!

Jimisong007

Ven, 03/06/2016 - 19:11

Ancora date retta al giornale sinistrato

ziobeppe1951

Ven, 03/06/2016 - 19:21

Sti kkkomunisti di mer.da da quando a Londra c'è un sindaco beduino, vengono a rompere i cgl.ni anche a noi

unosolo

Ven, 03/06/2016 - 19:28

gira e rigira toccherà votare il male minore , siamo senza Leader , la colpa è del potere , troppo potere e pochi controlli da chi deve controllare , spese folli , viaggi a spese del popolo anche senza inviti , basterebbe fare i conti in Firenze ai tempi del PCM , sai quante spese strane ma evidentemente basta saper muoversi e barattare .le città sommerse da debiti continuamente rinnovati , ognuno ha il suo sistema come se fossero economisti , il male minore esisterà ?

carpa1

Ven, 03/06/2016 - 21:32

Roma è un disastro. Questa ha scoperto l'acqua calda! Quello che ancora non è riuscita a scoprire è come porvi rimedio, tant'è vero che non sa neppure rispondere sì o no per l'uscita dall'euro perchè non NON NE SA ABBASTANZA! Ma quanto le ci vuole per farsene un'idea? 1, 10, 100 anni? Ci siamo dentro già da sedici ed ancora non ha capito che razza di scelta sciagurata ci ha appioppato il PRODE condottiero senza neppire indire un referendum per valutare il parere dei cittadini (sapeva già che avrebbe perso col cambio che ha accettato).

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Ven, 03/06/2016 - 23:36

FT ha come corrispondente in Italia noto personaggio italo-colombiano ben ammanicato con la estrema sinistra. Il che é tutto un programma e tutto ha una spiegazione.

cicocichetti

Sab, 04/06/2016 - 00:57

io direi che solo il FInancial Times appoggia la Raggi. Una ragazzina uscita dal nulla, e che al nulla tornerà...

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Sab, 04/06/2016 - 01:30

l'unica è la Meloni , se i romani lo capiscono bene , altrimenti non si lamentassero , dopo . Qui siamo in Italia e votano gli italiani , del FT non ce ne frega niente .

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Sab, 04/06/2016 - 01:58

Ed aggiungo blogger de Il fatto