Irritazione del Colle per le dimissioni di Savona

Il Colle ha vissuto con irritazione le dimissioni di Savona da presidente del fondo Euklid consegnate "per sopravvenuti importanti impegni pubblici in Italia"

Dopo averla spuntata su Giuseppe Conte, ora Lega e Cinque Stelle dovrebbe riuscire anche a posizionare l'economista euroscettico Paolo Savona al dicastero dell'Economia ma i dubbi del Quirinale restano. Ma non solo quelli.

Il Colle ha vissuto con irritazione le dimissioni di Savona da presidente del fondo Euklid, soprattutto per il tono del comunicato. Nella nota del fondo di investimenti è stato precisato che "il presidente Paolo Savona ha chiesto di essere sollevato dall' incarico di presidente della società a Londra, di co-direttore di Euklid Fund Sarl e di manager della Euklid Feeder Fund S.A. Sicav in Lussemburgo per sopravvenuti importanti impegni pubblici in Italia". Questa scelta è stata vista dal Quirinale come un tentativo di forzare la mano a Mattarella, quasi uno sgarbo istituzionale.

Mercoledì, inoltre, erano circolate voci di un piano concepito da Savona per una rapida uscita dall' euro non appena fosse stato nominato ministro ma si sarebbe trattato soltanto di illazioni diffuse per minare la nomina al dicastero di Via XX Settembre. Ieri mattina, invece, prima della diffusione della nota di Euklid, il suo nome veniva dato per certo nel nuovo governo. Non è chiaro che cosa abbia indotto Savona ad anticipare le dimissioni dal fondo inglese. Una sua dichiarazione riportata dall' Avvenire ieri mattina ("Resto in silenzio, in attesa delle scelte. A non volermi, semmai, è l' establishment che mi accusa di dare copertura al populismo, frutto invece dei loro comportamenti"), secondo il Messaggero, potrebbe spiegare il gesto di impazienza. A quale establishment si riferiva Savona? Il quotidiano romano suppone che alludesse ad ambienti della Banca d' Italia, essendosi in passato scontrato con i vertici di Via Nazionale sulla vicenda del fallimento di Banca Tercas. Intanto i Cinque Stelle, che appoggiano la scelta di Savona, avrebbero intenzione di proporre una exit strategy accettabile per il professore: dargli l' incarico di sottosegretario alle Politiche comunitarie. Una soluzion che però sarebbe stata respinta da Salvini che ieri ha rilanciato con forza il nome dell'economista. "La figura, lo spessore, l' onestà e la pulizia del professor Savona", ha detto il leader leghista uscendo dalla Camera "sarebbero una garanzia per 60 milioni di italiani che finalmente avrebbero forse qualcuno che tratta, non che impone, ma che tratta, in Europa. Con il principio però - ha aggiunto - che l' interesse nazionale italiano viene prima".

Commenti

rokko

Gio, 24/05/2018 - 12:13

Speriamo che non gli diano nessun incarico, così resta a piedi. Non ci si può dimettere in anticipo.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 24/05/2018 - 12:14

..."irritazione"!...."democrazia sotto tutela"!!

VittorioMar

Gio, 24/05/2018 - 12:28

..E QUANTE IRRITAZIONI..QUALCUNO SOFFRE DI ALLERGIE ??..LE ALLERGIE SONO CURABILI E NON HANNO EFFETTI COLLATERALI !!!

ammazzalupi

Gio, 24/05/2018 - 12:28

Signor "rokko": chi ha le PALLE... si dimette prima di qualsiasi nuovo incarico! Non certo come quei ruffiani di komunisti che, alla faccia di tutti, continuano a mantenere il doppio incarico! Controlli le corna dei buoi della sua STALLA, prima di criticare una persona come il Prof. SAVONA!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 24/05/2018 - 12:39

@ammazzalupi:concordo!

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 24/05/2018 - 12:42

O Savona o elezioni

Ritratto di 98NARE

98NARE

Gio, 24/05/2018 - 12:46

AL "COLLE" SI CONSIGLIA UNA CREMA RINFRESCANTE ........

Gianni11

Gio, 24/05/2018 - 13:03

Questi Signori non capiscono (o non vogliono dire) che gli interessi dell'organizzazione chiamata UE sono incompatibili non solo con gli interessi dell'Italia come nazione ma addirittura con la sopravvivenza dell'etnia del popolo italiano. Lo stesso vale per tuute le nazioni e i popoli europei. L'UE e' per la distruzione di tutti. Non ci sono vie di mezzo tra l'UE e le nazioni e i popoli d'Europa. Basta guardarsi intorno per capirlo.

ILpiciul

Gio, 24/05/2018 - 13:17

Beh, se il Colle si irrita significa che sono vivi. Spesso mi chiedo se l'inquilino respiri. Poi, deve rispettare i programmi di chi ha vinto e non i piani dei vari papaveri anti popolo, italiani e non. Sopratutto non!

elpaso21

Gio, 24/05/2018 - 13:26

Il Colle è sempre più irritato. Magari appartiene al PD, ma cosa importa,

lavieenrose

Gio, 24/05/2018 - 13:27

si è costruito il mostro Europa per coprire le schifezze politiche italiane. Che l'UE vada ampiamente rifondsata non ci piove ma quando con l'acqua butti anche il bambino hai ucciso il futuro

Ritratto di FoxMulder

FoxMulder

Gio, 24/05/2018 - 13:37

Ma io vorrei sapere LE FONTI? Le fonti di questi continui attacchi a Mattarella a cui attribuite sempre di essere contro questo o quell'altro, tanto per fomentare la gente contro il Capo dello Stato, e fare pressione in modo ignobile, e che poi puntualmente vengono smentite? SAVONA SARA' MINISTRO quanto scommettete? Mattarella comunque avrebbe fatto solo bene a non volere Conte, un bugiardo e falsario di CV, e fa bene SILVIO a non votare la fiducia a sto buffone terrone.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 24/05/2018 - 13:51

speriamo che questo ebreo disfattista se ne vada,,,

Ritratto di Flex

Flex

Gio, 24/05/2018 - 13:53

Se non si dimetteva le critiche sarebbero state ancora più aspre in un Paese di criticoni del giorno dopo.

rokko

Gio, 24/05/2018 - 13:55

ammazzalupi, uno si dimette di solito dopo aver avuto l'incarico o quanto meno subito prima, non tre secoli prima sperando poi di avere l'incarico. Ora spero che si attacchi, così impara.

cangurino

Gio, 24/05/2018 - 13:56

@ammazzalupi: difficile non concordare con lei. Alcuni commentatori hanno il bisogno incontenibile di manifestare il dissenso acritico ed a prescindere, quando ancora il governo non è formato. Probabilmente vedere che gli italiani pro Lega e 5* aumentano nonostante la macchina del fango, suscita apprensione e disagio. Di fronte al Professor Savona rimpiangono forse la Fedeli. Prescindendo dall'assoluta ignoranza nel settore in cui ha svolto in modo indegno il suo ministero, è rimasta incollata alla poltrona nonostante le ripetute menzogne che ha attestato. Una sola parola a tutti i partiti che hanno sostenuto un tale scempio morale: VERGOGNA.

agosvac

Gio, 24/05/2018 - 14:07

Essere o essere stato euroscettico, non significa che da un momento all'altro, ammesso che diventi Ministro, possa fare uscire l'Italia dall'euro. Se è quell'economista esperto che tutti dicono, capirà certamente che non è l'euro il vero problema ma la burocrazia dell'UE a trazione tutta o in gran parte tedesca e francese.

Ritratto di lucabilly

lucabilly

Gio, 24/05/2018 - 14:21

Vai Savona, non ti curar di loro, ma guarda e passa. Avanti come un treno. Prima di tutto il Paese e uscire dall'euro.

Libertà75

Gio, 24/05/2018 - 14:44

ma cosa dite? Savona non ha in mano nessun piano attuativo per uscire dall'euro, semplicemente vuole ricontrattare il peso italiano in Europa, se in Europa esistono europeisti, si andrà tutti d'accordo. Se invece le richieste rimbalzeranno su degli schiavisti, allora il piano di uscita sarà sventolato per tenerli sotto pressione. Nessuno è per l'uscita dall'euro, e comunque è inutile avviare piani di uscita prima del 2020.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 24/05/2018 - 15:05

@rokko - ragioni proprio da invasato komunista. A te non interessa la questione, a te sta sulle palle che non governino i tuoi amici komunisti. Forse l'Italia si è liberata d iuna piaga durata anni.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 24/05/2018 - 15:09

@rokko - ti ha già risposto egregiamente @ammazzalupi. Continua a far le figure da dilettante e da invasato komunista.

acam

Gio, 24/05/2018 - 15:31

sento come sempre un sacco di polemiche di saccenti che non hanno notato la positività dell'UE che l'Italia abbia sempre tirato il più corto è colpa dei polemizzanti senza soluzioni, da Salvini mi sarei aspettato un piano per l'out out e non solo insulti aalla governance franco tedesca forse quando è stato in Europa ha tralasciato di percepire che aria tirava. che l'italia abbia 230 miliardi di debiti è solo colpa delle sue politiche sociali, negli anni 80 erano tutti contenti di prendere il 20& dallo stato per i bot. in Germania quando ebbero bisogno di soldi negli anni 70 aumetarono le tasse se ricordo bene del 3 % con la promessa di restituire quei soldi non appena superate le difficoltà e cosi fu, non ebbero bisogno di contrarre debiti con l'estero. quei soldi non servirono pe finanziare i partiti o cose simili. servono 250 miliardi prendeteli dal popolo e poi ridateglieli, queste sono cose serie

Giorgio5819

Gio, 24/05/2018 - 15:47

Le "irritazioni " del colle sono nulla se confrontate con lo schifo che suscitano le loro continue dimostrazioni di spocchia di fronte a possibili cambiamenti dettati dalle urne...

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 24/05/2018 - 16:02

Ma ce ne deve fregare qualcosa se il colle è "irritato"? Gli venga pure l'orticaria e il fuoco di sant'Antonio, per quanto mi riguarda!

BALDONIUS

Gio, 24/05/2018 - 16:08

Ma a questo Mattarella lo stipendio chi lo paga ? I tedeschi, i francesi, gli euroburocrati o invece il Popolo Italiano che ha votato a maggioranza determinati partiti ?

gedeone@libero.it

Gio, 24/05/2018 - 16:20

Nella disgrazia dei 5* al potere, speriamo almeno di avere quest'Uomo ministro dell'economia. Così non fosse, sarebbe il fallimento della Lega sottomessa totalmente ai grillini.

gedeone@libero.it

Gio, 24/05/2018 - 16:28

Ma dico, come si è permesso il prof. Savona a dimettersi prima di aver preventivamente consultato... rokko...?

kyser

Gio, 24/05/2018 - 16:37

@ammazzalupi: anche io concordo! Ci si dimette prima Atto di correttezza le dimissioni.

kyser

Gio, 24/05/2018 - 16:47

Il presidente della repubblica in ogni caso deve nominare quello che gli viene proposto da 5s e lega. Avendo loro insieme più del 50% possono dire: o lui, o lui. Poi potrebbe provare lo stesso a mettere su una squadra con la Fedeli, Fini, Casini, Renzi, Boldrini, D'Alema, Berlusconi ecc, ma al massimo anche fosse bravo arriverebbe al 49%, e lo sanno benissimo tutti ovviamente che m5s e lega è l unica strada percorribile con i numeri attuali. Ma il giornale soprattutto da cosa capisce che il Presidente Mattarella si sia irritato? telepatia? Gli mettono in bocca cose che non gli appartengono..

Rottweiler

Gio, 24/05/2018 - 16:57

Beh, se il Colle si irrita significa che si sta facendo, finalmente, qualcosa di buono per gli italiani e l'italia.

rokko

Gio, 24/05/2018 - 17:01

gedeone@libero.it e Leonida55, pensatela come volete, il mondo è libero. Per me uno che si dimette prima del tempo per "sopraggiunti impegni politici" senza avere almeno l'ok del presidente della repubblica è quanto meno avventato, dunque spero che non gli diano nessun incarico e che resti a piedi.

Ritratto di martello carlo

martello carlo

Gio, 24/05/2018 - 17:32

I 5S stanno studiano una "exit strategy" per SAVONA? Se così fosse e se avesse successo, sarebbe l' occasione giusta per SALVINI di abortire questo matrimonio per PROCURA con un partito la cui cultura mette prima il parassitismo meridionaleggiante rispetto alla creazione del lavoro, col rischio di far fallire il rilancio economico del paese. Dopo l' incarico a CONTE, la Lega o ottiene l' economia, gli interni e l' estero, oppure è meglio che se ne torni sulla strada che ha lasciato.

paolo1944

Gio, 24/05/2018 - 17:46

Il cattocomunista è disperato, gli rompono gli "equilibri" di potere consolidato da decenni. Forza SAVONA, sei tu che rappresenti il pensiero degli italiani, altro che il Mattarello miracolato tantissimi anni fa.

Libertà75

Gio, 24/05/2018 - 17:47

anche oggi rokko ha perso un'occasione per tacere, auguriamoci migliori sorti in futuro oppure commenti intelligenti

acam

Gio, 24/05/2018 - 17:50

stiamo a vedere

acam

Gio, 24/05/2018 - 17:53

comunque in fotografia a me sto tizio piace, e mi piace il principio di una scuola comune per tutta l'eropa allora si che dopo due o tre generazione il tutto funziona altro che Merkel e macron M&M caramelline indigeste

lavieenrose

Gio, 24/05/2018 - 18:07

beh, se la maturità e la presunzione di un uomo di81 anni sono queste a ridatece er berlusca. Come mai di alcuni si continua, anche a torto, ad evidenziare presunte debacles fisiche e per altri tutto si perdona? Le dimissioni sono in pieno stile fascisti in progress ossia io sò io e tu (mattarella) nun sei un cxzzx

ziobeppe1951

Gio, 24/05/2018 - 18:14

Dice bene Libertà75...14.44....tranquillo ROKKO ..uno come il Prof.Savona, non rimarrà certo a piedi ..siete voi zecche rosse che dovrete preoccuparvi..il vento sta cambiando direzione

Anonimo (non verificato)

compitese

Gio, 24/05/2018 - 18:53

Mattarella dovrà piegarsi o con le elezioni il suo PD sparirà.

Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 24/05/2018 - 18:56

Se Savona e` anti-UE, e anti-Euro, non rappresenta la famosa, e fumosa, "volonta` popolare" che millantate, perche' ne' Lega ne' 5Stelle sono stati votati perche' avevano nel loro programma l'uscita da UE e Euro. Quindi: O Savona non e` adatto ad un governo Europeista fino in fondo, oppure i due partiti hanno FALSIFICATO le loro intenzioni in campagna elettorale. ERGO, giusto che Mattarella rigetti Savona, indipendentemente dalle sue qualita` (anch'esse peraltro fumose).

brunog

Gio, 24/05/2018 - 20:08

Il Prof Savona e' un privato cittadino e non deve rendere conto a nessuno di cosa intende fare, neanche a Mattarella. Savona non e' antieuropeista ma contro le storture e i problemi creati da questa governance di Brussels. Per i PDini e tifosi europei la strategia di imporre la volonta' di Brussels agli stati membri come successe con Berlusconi nel 2011 non e' piu' fattibile. La conferma e sorprese arriveranno con le elezioni del 2019.

Anonimo (non verificato)

Ggerardo

Gio, 24/05/2018 - 20:20

Ma lo sapete che Savona ha 82 anni ? Dovrebbe essere in pensione da almeno 15 anni. Ma lasciamo perdere, non sara' l'unico esperto di economia in Italia

Anonimo (non verificato)

mozzafiato

Gio, 24/05/2018 - 21:29

Possibile che al Giornale,non sappiano piu' "di quale establishment parlava Savona"? Possibile che all'improvviso vi siate dimenticati chi sono i mascalzoni che da decenni continuano IMPUNEMENTE strangolare la povera gente italiana ? Possibile che, per esempio all'improvviso al Giornale vi dimenticate che con l'introduzione dell'euro, il potere di acquisto degli italiani CON PARTICOLARE RIFERIMENTO A QUELLI PIU' POVERI, SI E' RIDOTTO DEL 40 % e che, sempre per esempio, miliardi di euro dei contribuenti, sono finiti nei forzieri delle banche e che la UE HA REGALATO CENTINAIA DI MILIARDI ALLE BANCHE A TASSO NEGATIVO E CHE QUESTE A LORO VOLTA LI HANNO DATI IN PRESTITO ALLA POVERA GENTE AL 7 - 8 % ?

Mirko84

Gio, 24/05/2018 - 22:47

cioe' volete criticare una persona che ha avuto il buon senso di togliersi ogni possibile conflitto d'interessi prima di entrare in politica?... io la chiamo serieta', so che essendo cresciuti con Berlusconi e gli altri politici italiani non ci siete abituati.. ma a me sembra normalissimo e denota serieta' , forzare la mano? Mattarella non puo' decidere nulla, leggetevi la costituzione, l'Italia ha una delle piu' belle costituzioni del Mondo!

cespugliando

Ven, 25/05/2018 - 08:14

Per un semplice motivo non bisognerebbe nominare Savona: per raggiunti limiti di età. Punto.