Oltre 2000 rom abusivi a Roma. Il piano di Salvini per controllarli

Virginia Raggi e Matteo Salvini devono risolvere la questione campi rom abusivi a Roma. Il piano del Viminale ha come obiettivo il "ripristino della legalità"

Alle 12.30 Virginia Raggi incontrerà al Viminale Matteo Salvini per risolvere la questione dei campi rom nella Capitale.

Ma il report sulla situazione e sulle condizioni igienico-sanitarie dei campi nomadi di Roma è sulla scrivania del ministro dell'Interno già da qualche settimana. Per il vicepremier questo tema è una priorità. Matteo Salvini, infatti, vuole partire da Roma, dove la situazione è fuori controllo, per poi passare in rassegna Milano, Palermo, Bologna, Napoli e Torino. L'incontro con la Raggi di oggi, quindi, è solo il primo di una lunga serie di step, per programmare controlli che "impieghino tutte le forze dell'ordine" e per "ripristinare la legalità" dove è sparita o non c'è mai stata.

Come scrive Il Messaggero, l'obiettivo del vicepremier è ripristinare la legalità partendo da quei "campi tollerati o abusivi", dove risiedono 2.144 persone e tra questi 176 sono minori. Come rivela il quotidiano, quindi, non ci saranno sgomberi forzati, ma si procederà all'interno delle direttive europee, che prevedono il miglioramento di condizioni igieniche e abitative. Ma oggi Matteo Salvini chiederà - come già anticipato a Il Tempo - di intervenire dal punto di vista pratico, quindi sugli alloggi. Il ministro degli Interni vuole trovare effettive soluzioni.

Ma cosa prevede il piano di Salvini per arginare i campi rom abusivi? L'intervento partirà dagli insediamenti abusivi: gli otto villaggi autorizzati, che contano 4.503 presenze, invece, saranno presi in considerazione in un secondo momento. Si comincerà, quindi, dagli abusivi. Il Viminale, in particolare, vuole partire dal principio che i minori debbano essere tutelati e non possano vivere nel degrado. Il tutto tenendo conto dell'obiettivo scolarizzazione. Per questo - come rivela Il Messaggero - saranno impiegate le forze di polizia per eseguire profondi controlli.

Sempre secondo il quotidiano, la prefettura si è già mossa avviando un'attività di verifica e censimento di tutti gli esercizi di rottamazione e autodemolizione che si trovano a margine dei campi. Anche questi abusivi. Ma nel piano di Salvini c'è anche un capitolo dedicato alle condizioni di salute e al ricorso ai servizi sanitari, anche con riferimento a "patologie o malattie croniche, disabilità, iscrizione al medico di base, ricorso ad ambulatori, consultori o pronto soccorso". Un intervento piuttosto ampio, quindi, ma che è diventato estremamente fondamentale. Nel progetto non manca nemmeno la parte sulla "fruizione di prestazioni erogate dai servizi sociali", che vanno dalla presa in carico e l'accompagnamento, alla tutela dei minori, agli interventi di protezione di donne maltrattate, al processo di iscrizione all'anagrafe. E non per ultimo, nel piano si parla anche delle condizioni abitative, del tipo di sistemazione, delle presenze ufficiali ed ufficiose, della varietà delle strutture, della presenza e qualità dei servizi e delle infrastrutture.

Tutto pensato per combattere definitivamente questo abusivismo dannoso per i rom e per i cittadini italiani che abitano quelle zone ormai lasciate a se stesse.

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 25/07/2018 - 10:54

Già, la legalità. Quel sostantivo che nel lessico della sinistra ha assunto un'accezione vagamente pornografica.

Viktor1

Mer, 25/07/2018 - 11:01

Sono secoli che questi guastano la vita a tutti noi, anche Sarkozy a provato, ma l'Europa che fa schifo impedisce di essere padrone in casa.

Algenor

Mer, 25/07/2018 - 11:02

Non serve a niente tentare di integrarli: chiedere agli est europei.

VittorioMar

Mer, 25/07/2018 - 11:13

...SALVINI VEDRAI CHE LO IMPEDIRANNO !!

UgoCal

Mer, 25/07/2018 - 11:17

Se mi sbaglio di 1 euro sulla denuncia dei redditi mi tartassano per anni ... questi fanno quel che vogliono e vogliono pure proteggerli. Salvini datti da fare.

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Mer, 25/07/2018 - 11:30

Non è possibile espellere chi non ha cittadinanza e mezzi legali di sostentamento? In tutti i Paesi civili lo si fa, con accompagnamento al confine dal quale sono entrati.....

Ritratto di malatesta

malatesta

Mer, 25/07/2018 - 11:32

Adesso la strana coppia Vauro-Santoro a chi scriveranno?

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Mer, 25/07/2018 - 11:48

Ghetti fatiscenti, covo di delinquenti. Non ci sono soluzioni di convivenza, i ROM vivono così.

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 25/07/2018 - 11:54

Non ci riusciranno mai, sono più protetti dei panda. Sinistra, preti, vaticano, intellettuali sinistri, magistratura, ue, media. Sarà dura.

Ritratto di Paolo_Trevi

Paolo_Trevi

Mer, 25/07/2018 - 11:54

iniziamo a fregarcene della corte europea, Orban da tempo fa orecchie da mercante quando quei soloni da Bruxelles sparano idiozie, chi non è italiano fuori dai piedi, chi delinque in galera, ma non per qualche giorno, chi mendica che sia fatto spostare o arrestare se recidivo, la legge parla chiaro, che siano legiferate leggi ad hoc per costringerli ad andarsene volontariamente, le ladre borseggiatrici siano private dei loro figli, così come avviene per gli italiani che non se ne prendono cura, vogliono uguaglianza, devono accettare la legge

Ritratto di ilmax

ilmax

Mer, 25/07/2018 - 11:56

"difficoltà a trovare chi sia disposto ad affittare case ai rom". Ma se occupano appartamenti popolari e li metono in affitto! meno balle.

robby82

Mer, 25/07/2018 - 12:33

USCIRE DALL'UNIONE EUROPEA E TORNARE A COMANDARE IN CASA NOSTRA!!! i rom i clandestini sono solo grande peso per il nostro paese! basta fare sempre la parte dei fessi questa gente va espulsa dal nostro paese!

DRAGONI

Mer, 25/07/2018 - 12:52

OCCORRE "CONTINUITA'"NEL FARE RISPETTARE LE LEGGI TUTTE COMPRESE QUELLE CHE OBBLIGANO I CITTADINI A PAGARE I SERVIZI COME L'ACQUA, LA CORRENTE ELETTRICA ECC. . I SIG.RI ROM HANNO UNA SPECIALIZZAZIONE MILLENARIA NELLO SPOSTARSI E "RISORGERE" IN ALTRI LUOGHI PER CONTINUARE LE LORO NOTE E SGRADITE ATTIVITA' CHE SI TRAMANDANO DI PADRE IN FIGLIO!

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Mer, 25/07/2018 - 12:55

Mi rendo conto che sarebbe un lavoro lungo e impegnativo, ma un continuo controllo del rispetto delle regole da parte dei Rom (come vivono, dove lavorano, quanto guadagnano, se mandano i figli a scuola, se pagano le tasse, ecc), eseguito in modo costante, metodico e puntiglioso (non dico un poliziotto ogni giorno per ogni rom, ma quasi), in modo da impedirgli di muoversi al di fuori della legalità, sono convinto che indurrebbe queste brave persone a cambiare aria spontaneamente. Senza violenze, pressioni, discriminazioni.

Ritratto di ..giggetto

..giggetto

Mer, 25/07/2018 - 12:55

RUSPE e napalm?

Malacappa

Mer, 25/07/2018 - 13:58

L'ho gia detto e lo ripeto zingari stranieri rimpatrio immediato per gli italiani galera perche' tanto sappiamo tutti che sono ladri

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mer, 25/07/2018 - 15:07

Memphis35 - 10:54 Quasi quasi le do ragione .. ahahaha ..

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 25/07/2018 - 16:20

Qualcuno ci ha provato a far rigare dritti i "vagabondi perenni"... facendoli passare per il camino ma si sa l'invidia e la cupidigia di chi vedeva in essi una "risorsa inesauribile" scippata sono più forti della persona e trasformano la stessa in un essere "mostruoso" pericoloso per chi lo affronta.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 25/07/2018 - 16:27

Mi sto chiedendo: la popolazione rom e similare soffre di "calo demografico"? Quando la popolazione italica, quella che paga le tasse e produce PIL, sarà in minoranza, secondo l'allarme dato dai caxxologi del "volemmose bbene purché te lo piji a te ner ..." chi manterrà il tenore di vita di questa "risorsa umana" che vive senza reddito dichiarato in zone esclusive servite dalla pubblica amministrazione ... vedi luce servizi e quant'altro in grazia del contribuente.