Il piano per ridurre le tasse: l'Irpef con quattro aliquote

Al Tesoro si studia una strategia per ridurre il carico fiscale sulla classe media. L'ipotesi dell'accorpamento di due scaglioni

Il governo potrebbe mettere le mani sull'Irpef per cambiare la struttura dell'imposta sul reddito personale. Una modifica all'Irpef era già stata annunciata dal ministro del Tesoro, Giovanni Tria. Il titolare di via XX Settembre è stato chiaro: "Siamo allo stadio avanzato di un piano che semplifichi l'imposta". Di fatto l'ipotesi più probabile sul campo è quella che porterebbe le aliquote da cinque a quattro. Il primo scaglione, quello fino a 15 mila euro al 23% verrebbe ridotto. I due scaglioni intermedi invece verrebbero accorpati creando una fascia unica che include quello al 27 per cento tra i 15mila e i 28mila euro e quello al 38 per cento tra i 28mila e i 55mila euro. Qui verrebbe racchiusa, come riporta ilMessaggero, la calsse media di cui parla Tria e su cui il governo vuole intrevenire per tagliare il carico fiscale. Parallelamente però va sottolineato un altro aspetto su questo fronte: con il nuovo piano Irpef verrebbe riassorbito il bonus di 80 euro renziano. Il bonus diventerebbe una detrazione.

Anche su questa riforma fiscale al Tesoro si cerca di trovare la quadra. Un punto di riduzione della prima aliquota costerebbe 4 miliardi di euro. Di fatto Tria prevedeva di finanziare questa operazione con i tagli dell'Iva, ipotesi tramontata dopo il "no" di Di Maio e Salvini. Da questo è però nato un progetto che potrebbe portare nel giro di due anni ad una nuova struttura fiscale. La Lega per il 2019 punta ad una flat tax al 15 per cento per partite Iva e professionisti che fatturano fino a 65mila euro. Poi dal 2020 scatterebbe la rivisitazione dell'Irpef con due aliquote fisse: una al 15% per chi guadagna fino a 100mila euro e il 20% per chi va oltre. Infine in questa "battaglia" sulla manovra va ricordato anche un altro aspetto: Salvini chiede interventi pesanti sulla riduzione delle tasse ed ha già bocciato la riduzione di un solo punto percentuale del primo scaglione. Per avere più risorse e per ottenere un riduzione più consistente delle imposte, Salvini dovrebbe rinunciare al superamento della Fornero, come filtra da via XX Settembre. Ma difficilmente il leader della Lega mollerà la presa sul fronte previdenziale.

Commenti

stefi84

Ven, 21/09/2018 - 13:43

La legge Fornero non va abolita e lo dico da elettore della lega. Fra le riforme proposte è la più costosa per l'erario, cioè per noi tutti. Sulla flat tax va fatta chiarezza, deve essere un risparmio di tasse per tutti, perchè il carico fiscale attuale è una palla al piede per il paese. Per il reddito di cittadinanza per quello che combatte le povertà sono d'accordo. Oltre cinque milioni di italiani poveri sono inaccettabili, sempre che questa legge vada in questa direzione.

mariobaffo

Ven, 21/09/2018 - 14:07

Tutto quello che riduce i costi di produzione ,alla fine ritorna ancora allo stato su aumento pil, e consumi,mentre elargizioni come il reddito di cittadinanza è spesa e basta, e sapendo la furbizia di noi Italiani si rischia di finanziare chi lavora in nero.così' come il continuo aumento pensioni minime a carico sempre di chi versa per 42 anni.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Ven, 21/09/2018 - 14:10

Ok. Dalla flat tax si arriverà alla flit tax al DDT.

mariolino50

Ven, 21/09/2018 - 14:20

stefi84 La legge Fornero farà risparmiare molto all'inps, nella pratica impedirà di prendere la pensione a milioni di italiani nati nel dopoguerra, moriranno prima. I calcoli che fanno sull'aspettativa di vita sono fasulli, gli ottantenni e oltre stanno finendo, gente più robusta, selezionata dalla natura e dalle privazioni, noi moriamo già prima, essendo come i polli di allevamento, così saranno contenti.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Ven, 21/09/2018 - 15:43

Onefirsttwo dice : Mentre il Onefirsttwo's 48-hours plane è non gratis , il Onefirsttwo's new economy plane è gratis STOP Però in 2 tranche : una subito e l'altra solo quando il Comandante avrà acquistato il Onefirsttwo's 48-hours plane STOP Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhh .

kawa

Ven, 21/09/2018 - 16:00

Una tassa "piatta" con quattro aliquote? Siamo seri, se volete accontentare gli Italiani cominciate a pensare al consolidamento del debito pubblico rendendolo irredimibile (è già accaduto in passato). Tanto è detenuto per il 40-45% dalle banche e dalla Cassa Depositi e Prestiti, che non possono fallire. Dopo di che non lasceremmo ai nostri figli un debito "pauroso" ma soltanto la quota interessi e potremmo ragionare meglio su tagli alle inefficienze o a maggiori entrate da dismissioni, razionalizzazione delle concessioni ed anche aumento dell'IVA sui prodotti d'importazione di lusso (auto, alcolici, tabacchi, ecc.).

Ernestinho

Ven, 21/09/2018 - 16:01

Se poi tolgono le detrazioni e le deduzioni va a finire che ci perderemo pure!

giovaneitalia

Ven, 21/09/2018 - 16:13

Ma state scherzando vero? Ma che razza di taglio alle aliquote é? Insomma, chi guadagna tra i 15 mila € lordi e i 20 mila € sempre lordi pagheranno di IRPEF il 27%, cioè la stessa cifra che si paga attualmente, ovviamente queste cifre a lordo, vengono guadagnati principalmente dalla massa medio-bassa. LADRI.

vaigfrido

Ven, 21/09/2018 - 17:31

Penso ci sia un errore di stampa ... aliquota al 38% cioè 10% in più dell'attuale ? Alla faccia della flat tax

INGVDI

Ven, 21/09/2018 - 18:17

Tassa piatta a quattro aliquote, ideona del governo giallo-verde. Il Trio che faceva ridere non c'è più, adesso ci sono Salvini Conte e Di Maio che fanno piangere.

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 21/09/2018 - 19:52

@Contenextus: Se si va al DDT ci si può stare. L'importante è che non si vada alla DDR.

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Ven, 21/09/2018 - 20:29

Niente da fare! Finché Berlusconi resterà all'opposizione questo giornale continuerà sulla sua linea di terrorismo mediatico con illazioni, fake news, insinuazioni ed ipotesi strampalate su quello che farà il Governo Lega - M5S dimostrandosi informato non solo su presunte telefonate tra Salvini e Di Maio ma addirittura su quello che i due leader stanno pensando! Patetico!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 21/09/2018 - 21:56

@vaigfrido - tutti sparano numeri falsi per gettare fango sull'avversario. Gl ispecialisti in materia sono i comunisti o coloro che li vogliono imitare.

Ritratto di balonid

balonid

Ven, 21/09/2018 - 22:01

#vigfrido. Qui si danno i numeri