Amber Heard: "Sto combattendo per una giusta causa"

Assediata dai paparazzi al suo arrivo all'aeroporto di Londra e interrogata sulla causa che Johnny Depp ha mosso contro di lei, Amber Heard ha rilasciato una dichiarazione lapidaria. Ma gli avvocati di Depp rispondono immediatamente.

Amber Heard sembra non avere molto da dire riguardo gli ultimi sviluppi della sua battaglia legale contro Johnny Depp. L'ex marito dell'attrice di Aquaman ha denunciato l'attrice per diffamazione e adulterio, per un ammontare di circa 50 milioni di dollari.

Approdata all'aeroporto Heathrow di Londra l'attrice è stata presa d'assalto da alcuni paparazzi. Il più insistente di loro, un giornalista del sito The Blast, ha chiesto all'attrice se aveva qualcosa da dire riguardo la causa in atto. Sulle prime Amber Heard sembrava non voler lasciare alcun tipo di commento, ma alla fine ha regalato al giornalista una risposta lapidaria: "Sto combattendo per una giusta causa".

Poco dopo aver visto il video pubblicato sul sito di news di spettacolo, gli avvocati di Johnny Depp hanno rilasciato un comunicato di risposta alle affermazioni di Amber Heard.

"La giustizia si determina attraverso i fatti. E i fatti guidati dalle prove dimostrano, al di là di ogni dubbio, che Amber Heard e tre suoi amici hanno accusato ingiustamente Mr Depp di attacchi violenti che lei stessa ha inflitto al nostro cliente." si legge nella dichiarazione. La quale prosegue, schietta: "Il commento di Mrs. Heard riguardo il fatto che sta combattendo per una giusta causa significa che presto si presenterà a rispondere con delle prove effettive alle 17 dichiarazioni di testimoni oculari, 87 video di sorveglianza, immagini di ferite inferte a Depp, deposizioni della polizia e ogni tipo di prova che abbiamo collezionato recentemente per provare, finalmente, il suo imbroglio? Le vere vittime non vorranno considerare un abuso violento o, peggio, un falso abuso, una buona causa"


Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?