GF14: concorrenti informati su Parigi e diretta sospesa

I concorrenti dei Grande Fratello 14 sono stati informati sugli attentati di Parigi: la diretta è stata però sospesa e non si conoscono le prime reazioni dei ragazzi alla notizia

Il terrorismo penetra nella casa del Grande Fratello 14. Di fronte ai gravissimi fatti di Parigi dei giorni scorsi, gli autori e la produzione hanno ritenuto giusto informare i ragazzi di quello che era accaduto: la Francia è una nazione molto vicina e, probabilmente, si è immaginato che i concorrenti volessero essere informati sullo stato dei loro cari, oltre che sulle vicende internazionali. Non è dato sapere, tuttavia, cosa abbiano pensato gli abitanti della casa di Cinecittà: la diretta è stata infatti momentaneamente oscurata, forse per preservare la privacy dei concorrenti in un momento tanto difficile.

Non è la prima volta che al reality viene interrotto l'isolamento dei concorrenti dall'esterno per cause di forza maggiore: già in passato, i concorrenti erano stati avvisati in caso di gravi fatti che riguardavano la politica internazionale. Nel 2007, Le Iene fecero anche un'incursione per dare ai ragazzi la bandiera della Pace, a seguito dei bombardamenti in Iraq di quell'anno.

C'è da dire che in questa edizione del Grande Fratello, i confini tra interno della casa e mondo esterno, seppur sempre molto forti, sono lievemente attenuati. Ai ragazzi è stato infatti concesso di vedere la partita della Roma in Champion's League e alcuni attori del Circo degli Orrori sono stati fatti entrare nella casa durante dei freeze.