Kate e Meghan vittime di bullismo: Kensington Palace denuncia

Kate Middleton e Meghan Markle sono oggetto di bullismo sui canali social della Royal Family: ecco come sta agendo lo staff di Kensington Palace

Kate Middleton e Meghan Markle sono vittime di bullismo sui canali social della Royal Family.

Hello Magazine - in occasione della campagna #HelloToKindness, un invito alla gentilezza per tutti gli utenti dei social network - ha raccontato come il personale di Kensington Palace trascorra molte ore ogni settimana a moderare commenti sessisti e razzisti diretti alle due duchesse. Stando a quanto riporta la testata, Kensington Palace ha sempre monitorato i commenti, con una prima scrematura automatica su parole chiave. Tuttavia, nel corso dell'ultimo anno, tra centinaia di migliaia di interventi sono spuntate anche due o tre minacce violente, che sono state opportunamente segnalate alla polizia.

Le offese giungono perlopiù nei confronti di Kate Middleton e Meghan Markle - che non hanno canali social, come da protocollo per i membri della Royal Family - anche se naturalmente la duchessa di Cambridge e quella di Sussex ricevono anche tantissimi commenti positivi.

Kate è stata definita “noiosa” dagli utenti, ma Meghan è il bersaglio degli insulti peggiori - in particolare da quando ha fatto un’apparizione a sorpresa ai British Fashion Awards. L’ex attrice viene accusata dagli utenti di fingere la gravidanza, di camminare in modo strano, di essere troppo magra, di toccarsi troppo spesso il pancione.

Ma la questione non si esaurisce qui: insulti e minacce non avvengono solo dagli utenti alla Royal Family, ma anche tra gli stessi navigatori - uno dei casi limite è avvenuto quando qualcuno, scrivendo in difesa delle duchesse, è stato invitato a “bere candeggina”. In altre parole, Kensington Palace ha il suo da fare sui social network e, per questa ragione, lo staff si aggiorna costantemente.