Katy Perry: ecco "Rise", l'inno delle Olimpiadi

Un invito contro il terrorismo: è Rise, il nuovo singolo di Katy Perry che sarà utilizzato in occasione delle Olimpiadi 2016 di Rio de Janeiro

Ripartire con una canzone che dà la carica e incita a sollevarsi e splendere. È "Rise", il nuovo singolo di Katy Perry che, dopo un silenzio durato tre anni, delizia il suo pubblico con questo pezzo che scelto come inno per le Olimpiadi 2016 che si svolgeranno a partire dal 5 agosto a Rio de Janeiro, in Brasile.

La popstar ha spiegato le motivazioni nascoste dietro questo pezzo in un filmato diffuso su Twitter. "So che insieme possiamo rinascere dalla paura - ha spiegato Perry - nel nostro Paese e in tutto il mondo." In questo periodo, in cui il terrorismo dilaga, un invito a non temere, soprattutto in eventi di massa come i giochi olimpici, risulta significativo. Ma Katy è sempre stata un'artista positiva e propositiva: le sue canzoni trasudano speranza nel futuro, oltre che fiducia nel presente.

"Questa è una canzone che ha fermentato dentro di me per anni e finalmente è venuta a galla - ha raccontato ancora su social network - Sono stata ispirata a finire il brano ora, più che per il mio prossimo album, perché oggi più che mai c'è bisogno che il mondo sia unito." Il suo ultimo lavoro discografico risale al 2013, si tratta dell'album "Prisme". "Rise" sarà usata dall'emittente statunitense NBC, che la manderà durante la copertura dei giochi.