Michelle Hunziker: "Chissà se Sanremo ci porta un bambino"

Michelle Hunziker, ai nastri di partenza per il Festival di Sanremo, esprime il desiderio di una nuova gravidanza: quanto basta per innescare la corsa alle indiscrezioni.

Michelle Hunziker è incinta per la quarta volta? Sono numerose le indiscrezioni che circolano negli ultimi giorni, sebbene non vi siano conferme ufficiale. E altrimenti non potrebbe essere, considerato come la conduttrice si stia preparando in vista del Festival di Sanremo 2018, che partirà la prossima settimana.

Le notizie sulla possibile gravidanza della conduttrice svizzera sembra siano partite da Mattino Cinque e Novella 2000. La suocera della showgirl, Maria Luisa Trussardi, pare sia stata avvistata durante l'acquisto di abitini azzurri, un fatto che potrebbe aver indirettamente sottolineano il sesso del nascituro. Alla suocera sono state anche attribuite le parole "Non vedo l’ora di poterlo dire", dichiarazioni tuttavia non ufficialmente confermate.

Hunziker ha al momento tre figlie: Aurora Ramazzotti, avuta dal primo matrimonio con il cantante Eros Ramazzotti, quindi Celeste e Sole, nate dalla sua unione con Tomaso Trussardi. Intanto, in un'intervista a Grazia, Michelle ha anche dichiarato: "Abbiamo pensato di fare un altro figlio, magari un maschio. Vediamo se Sanremo ci porta anche un bambino".

Nel mentre, sul suo profilo Instagram sono spuntati un inno all'amore e uno al silenzio, interpretato dai fan come un segnale della possibile nuova gravidanza. Il primo è uno scatto di Michelle con Tomaso, circondati da rose e la didascalia: "Il regalo più bello... l’Amore". Il secondo è un'immagine della conduttrice in meditazione su una scogliera, con la didascalia: "Quando tutto intorno si muove e si agita... bisogna saper stare in un rigoroso 'silenzio'... in questo modo sei nel vero 'ascolto' delle cose".

Commenti
Ritratto di giovinap

giovinap

Ven, 02/02/2018 - 14:10

ridi ridi, che mamma ha fatto i gnocchi!

reate92

Sab, 03/02/2018 - 00:57

te lo porta o non te lo porta.......a noi non ci importa.