Pechino Express: tutti nudi, nessun eliminato, vincono gli Espatriati

Quinta tappa per "Pechino Express": vincono gli Espatriati, nessun eliminato. I concorrenti arrivano al traguardo nudi. Tra sette giorni grande ospite

Nella quinta tappa i concorrenti di "Pechino Express" hanno dovuto spogliarsi di ogni pudore e inibizione. Letteralmente, perché al traguardo di puntata ci sono arrivati senza alcun vestito addosso: tra le dune del deserto peruviano, il più arido del mondo, tutti i partecipanti alla gara più avventurosa della televisione italiana hanno dovuto abbandonare i vestiti dietro un separè e poi correre fino al telo del traguardo come mamma li ha fatti. Ma questa è già la conclusione della puntata, la prima in Perù, che però ha avuto altri momenti intensi e divertenti. La corsa è iniziata con la notizia dell'addio alla gara di Luca Tommassini, che lascia il programma a causa dalle numerose storte prese nel corso delle altre puntate. Paola Barale rimane così da sola, ma la produzione le affianca un nuovo compagno: si tratta di Piero Filoni, cantante e polistrumentista che da anni vive su un camper. Un incrocio tra «Gesù e Kurt Cobain», lo descrive Andrea Pinna. Nella prima prova, per stabilire l'ordine di partenza, i concorrenti devono imparare una danza tradizionale peruviana: scatenate le Professoresse, che finalmente possono sfoggiare la loro abilità da ballerine. Giornata nervosa per gli Antipodi: Roberto è deluso e irrequieto per via della ritardo accumulato nella prima fase della corsa, Pinna cerca di spronarlo ma ottiene solo un peggioramento della situazione, tanto che i due litigano platealmente in strada.

Al primo traguardo di giornata le prime due coppie sono Espatriati e Persiane: devono affrontare la prova immunità e contendersi così la qualificazione alla puntata successiva. La prova consiste nel pescare a mani nude dei gamberetti tradizionali della zona: a sorpresa, Fariba e Giulia stravincono contro Son Pascal e Kang e conquistano la possibilità di fare una gita in uno strepitoso parco naturale incontaminato e di soggiornare in un albergo di lusso. La produzione decide di mischiare tutte le carte in tavola per la seconda parte della gara, le coppie vengono divise e si formano nuovi nuclei di tre persone: ci sono Paola Barale, Andrea Pinna e Philippe Léveillé; Roberto Bertolini, Son Pascal e Ciccio Sultano; Naike Rivelli, Eleonora Cortini e il nuovo arrivato Filoni; Andrea Fachinetti, Laura Forgia e Kang. Dopo qualche ora di corsa in queste nuove condizioni, vengono riformate le coppie. Nell'ultimissima parte della gara, la prova più attesa: i concorrenti devono correre tra le dune del deserto senza vestiti, pena una penalità di dieci minuti. Accettano tutti di buon grado a eccezione di Paola Barale, che costringe Filoni a partire con un lieve ritardo.

A fine corsa vincono gli Espatriati, mentre a rischio eliminazione ci sono i Fratelli e gli Artisti. Son Pascal e Kang decidono, a malincuore, di eliminare i Fratelli, ma nella busta nera di Costantino Della Gherardesca l'esito di giornata salva Naike e Andrea: la tappa non è eliminatoria e quindi accedono anche loro alla prossima puntata, dove però avranno un ospite come handicap della corsa. Il conduttore mostra solo lo zaino dell'ospite, c'è scritto "Eva": il pensiero corre a Eva Grimaldi, grandissima e mai dimenticata concorrente della terza edizione del programma, ma per l'ufficialità bisogna attendere sette giorni.