L'ex fidanzata di R. Kelly racconta tutti gli abusi subiti

Dominique Gardner, ex fidanzata di R. Kelly, ha raccontato tutti gli abusi che ha dovuto subire durante la relazione sentimentale di cui, comunque, non si pente

A quanto sembra i guai per R. Kelly sono lontani dall'essere conclusi. Una delle sue ex fidanzate, infatti, ha deciso di aprirsi e confidare tutto quello che ha dovuto passare nei lunghi nove anni che ha passato al fianco del cantante. Dominique Gardner ha parlato della sua esperienza infernale in una lunga intervista con il The New Yorker, specificando moltissimi dettagli sulla sua relazione con R. Kelly. Non è la prima volta che la ragazza permette al pubblico di conoscere la sua storia di abusi e violenze. La Gardner, infatti, era già apparsa nel documentario Surviving R. Kelly (letteralmente: sopravvivere a R. Kelly), dove si vede la madre della ragazza correre in suo soccorso in un hotel di Los Angeles.

La donna ha dichiarato che, durante la relazione, R. Kelly aveva stilato tutta una serie di regole da seguire alla lettera: qualsiasi violazione di esse avrebbe significato andare incontro a conseguenze dolorose. Dominique Gardner ha dichiarato di essere stata spinta, presa a schiaffi e picchiata selvaggiamente ogni volta che il compagno pensava che fosse in errore. Dal racconto si evince persino che il cantante l'abbia frustrata con una corda strumentale.

Nonostante il racconto agghiacciante di tutta questa serie di abusi, compreso quello a seguito di una lunga litigata in cui R. Kelly le avrebbe strappato ciocche intere di capelli, Dominique Gardner non sembra affatto pentita del tempo passato con l'uomo. La donna, che ha tatuato il volto del cantante sulla gamba, ha infatto dichiarato all'intervistatore: "Lo amavo fino alla morte, capisci cosa intendo? Ma lui ha bisogno di aiuto. Anche se ... chi è che non ha bisogno di aiuto?"

A queste parole, che rendono ancora tutto più inquietante, si alterna la convinzione della donna che R. Kelly non meriti una punizione esemplare per il crimine per cui è indagato, ritenendo che dei "semplici" arresti domiciliari siano più congeniali. Qualche mese fa anche Lady Gaga si era scagliata contro Robert Kelly: l'immagine del cantante sta andando sempre più a fondo.


Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it?