Sanremo 2017, Conti vuole Melania Trump sul palco

Sarebbero in corso da mesi, già prima dell'elezione di Donald Trump, le ordinarie trattative via agenzie internazionali

Nei giorni scorsi, su vari siti internet, sono apparsi alcuni probabili nomi dei big in gara. Ma, nella 67° edizione del Festival di Sanremo, la vera sorpresa potrebbe essere l'ospite voluta fortemente da Carlo Conti.

In attesa di questa sera, quando il presentatore annuncerà su Rai1 i cantanti che saliranno sul palco dell'Ariston, iniziano a circolare le prime voci sulle vallette e sui possibili ospiti.

"Narra la leggenda - scrive La Stampa - che alla ricerca di personaggi sorprendenti da portare in Riviera, mesi e mesi fa Conti abbia messo gli occhi su una fotografia di Melania Trump, e abbia detto: La voglio. Sono così cominciate le ordinarie trafile via agenzie internazionali: e poiché Melania Trump, classe 1970, è nata Melanija Knavs a Sevnica, in Slovenia, dove Sanremo è stato a lungo momento di svago e diletto per l’intera popolazione, pare sia arrivato subito un sorprendente sì".

Resta da capire se, nonostante nel frattempo suo marito sia stato eletto presidente degli Stati Uniti, la futura first lady riconfermerà la sua presenza. A quel punto, bisognerà pensare al problema sicurezza.

A confortare Conti ci sono dei precedenti di riguardo: la regina Rania di Giordania, fu ospite della Clerici nell’edizione 2010, e l’ex première dame Carla Bruni lo fu di Fazio-Littizzetto nel 2013.

Commenti

beowulfagate

Lun, 12/12/2016 - 10:57

Non vedo perché la Trump dovrebbe venire a Sanremo.Per farsi fischiare e offendere dai soliti disperati?Sono certo che qualcuno già pregusta il momento e spero che la signora non si accosti alla marmaglia.Non mi meraviglia lo abbia fatto la Bruni,sarei dispiaciuto lo facesse lei.In quanto a Conti,inviti l'Agnese,che mi sembra più alla sua portata.

Trinky

Lun, 12/12/2016 - 11:00

non sarebbe meglio la merkel culona?

eiopago

Lun, 12/12/2016 - 15:05

se la devono pagare con soldi pubblici allora che non invitino nessuno che e' meglio