Berardi dubbioso sulla Juventus: l'Inter è pronta a inserirsi

Berardi ha messo insieme 134 presenze, in quattro anni al Sassuolo, condite da 49 reti tra Serie A e Serie B

Il futuro di Domenico Berardi è ancora tutto da decifrare. Il giovane talento calabrese dopo quattro anni di gavetta al Sassuolo, tre in serie A e uno in serie B, è pronto a fare il grande salto ma il patron dei neroverdi, Giorgio Squinzi non ha alcuna intenzione di svendere il suo promettente attaccante. Fino al giugno dello scorso anno Juventus e Sassuolo detenevano in compartecipazione il cartellino di Berardi che ora è tutto nelle mani della società neroverde. Il club bianconero vanta un’opzione sull’acquisto dell’ex Cosenza per una cifra vicina ai 25 milioni di euro.

Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, l’Inter è sempre vigile sul 21enne. Il direttore sportivo nerazzurro, Piero Ausili, nel pranzo di giovedì con i vertici del Sassuolo, ha ribadito il forte interesse del club di Corso Vittorio Emanuele per Berardi. L’attaccante di Eusebio Di Francesco sarebbe un po’ frenato dall’accettare i bianconeri per via, forse, della tanta concorrenza che troverebbe a Torino. Questa indecisione sta facendo spazientire e non poco la dirigenza della Juventus. Mancini stima molto Berardi e sarebbe una pedina ideale nel suo scacchiere: Squinzi, però, vuole sempre 25 milioni di euro. L’Inter, ora, ha la possibilità economica per poter arrivare al giovane talento calabrese e bisognerà vedere se Zhang Jindong vorrà fare un investimento in questa direzione. Sempre secondo il quotidiano romano, il Presidente di Confindustria potrebbe anche decidere di trattenerlo un’altra stagione al Sassuolo per giocarsi i preliminari di Europa League con la sua punta di diamante.