Brno, Rossi: "Siamo stati un po' somari"

Il quarto posto di Valentino Rossi al Gp di Brno lascia un po' di amarezza nel box Yamaha

Il quarto posto di Valentino Rossi al Gp di Brno lascia un po' di amarezza nel box Yamaha. E dopo la gara il Dottore ha deciso di sfogarsi ai microfoni di Sky Sport per analizzare la gara. "Siamo stati un po' sfortunati e un po' somari. Sono contento, stavolta la responsabilità non è tutta mia, ce la dividiamo...", ha commentato. "A parte gli scherzi, avevamo deciso con il box che da lì avrebbero controllato le session di Marquez, o di chi si fosse fermato prima. Non è il mio miglior pregio capire quando fermarsi... Dal box hanno aspettato un giro di troppo ad espormi la tabella, ho fatto un giro in più e ho perso 10 secondi. Se mi fossi fermato il giro dopo Marquez, come hanno fatto Vinales e Pedrosa, avrei potuto lottare con loro per il podio".
Poi parla dello spagnolo: "Le strategie a prescindere si fa fatica a farle, tante cose cambiano. Marquez è il più furbo di tutti e non mi sorprenderei se ci avesse fatto sfilare tutti per non farsi vedere rientrare da noi", ha proseguito Rossi. "Anzi secondo me l'avevano deciso, sono stati più bravi e più furbi". "Mi spiace - ha aggiunto il pesarese - non essere arrivato sul podio, ma sono sempre stato veloce, sia sull'asciutto che sul bagnato. Siamo stati sfortunati e anche un po' somari. Rimane l'amarezza per il podio sfumato, era alla nostra portata visti i tempi che ho fatto dopo, ma resta una bella gara, dove abbiamo mostrato un bel passo. Dobbiamo continuare così e diventare più furbi... Bisogna imparare, stiamo migliorando, prima della fine della carriera un podio lo facciamo...", ha scherzato. Un Mondiale che comunque resta aperto.