Notizia bomba dalla Francia: Antonio Conte sulla panchina del Psg

L'ex tecnico bianconero starebbe trattando per sostituire Blanc. Sfuma la possibilità di vederlo sulla panchina azzurra?

Antonio Conte

Antonio Conte potrebbe essere il nuovo allenatore del Paris Saint-Germain. La notizia è trapelata nella notte dalla Francia, e si parla addirittura di accordo già raggiunto dalla dirigenza parigina con i rappresentanti dell'allenatore leccese, con solo le ultime formalità da sbrigare. Una notizia che ha lasciato tutti di stucco, soprattutto perché l'ex allenatore juventino andrebbe a prendere il posto di Laurent Blanc, che con la squadra parigina si è appena laureato campione di Francia.

I dirigenti del Paris Saint-Germain, non sono però mai stati del tutto convinti del lavoro di Blanc, che ha bissato il titolo conquistato da Ancelotti, ma non ha saputo far progredire secondo le loro aspettative la squadra in Champions League, mentre il tecnico italiano è andato a conquistarla con il Real Madrid. Ed ecco la mossa a sorpresa, puntando su un tecnico con molta "fame" di successi europei, come Antonio Conte, che proprio per questo motivo ha interrotto, dopo tre stagioni vincenti, il suo rapporto con i bianconeri.

L'accordo con Conte potrebbe quindi essere ratificato in giornata e subito dopo il club parigino darebbe l'annuncio ufficiale. Un accordo che riporterebbe subito in sella Antonio Conte, che non ha mai nascosto il suo desiderio di rimettersi al più presto sulla plancia di comando, e che per le sue caratteristiche ed i suo carattere, è molto più adatto ad allenare una squadra di club che una nazionale, come si era ventilato dopo l'addio alla Juventus, vista la panchina azzurra ancora vacante. Panchina azzurra per la quale, se Conte approdasse al Paris Saint-Germain, il candidato favorito diventerebbe Roberto Mancini.

Con il club francese, cha ha già una rosa piena di ottimi giocatori, a Conte non mancherebbero certamente i soldi per ulteriori investimenti, per cercare di lottare per la Champions come pretende la proprietà. Già in primavera, quando tra Conte e la Juventus si presumeva potesse esserci il divorzio, Conte era stato avvicinato da incaricati dei francesi del Monaco, che volevano sostituire un altro italiano, Claudio Ranieri, ma al momento le trattative non decollarono, e successivamente la formazione francese ha virato su un altro tecnico, il portoghese Leonardo Jardim, ex Sporting Lisbona.

La chiamata dalla Francia per Antonio Conte sembra comunque arrivata ed è ancora più prestigiosa, e nello stesso tempo propone una sfida più difficile, una sfida che il tecnico pugliese ha comunque dimostrato in passato di saper accettare e soprattutto vincere.

Commenti
Ritratto di Farusman

Farusman

Mer, 23/07/2014 - 13:46

Si spiegherebbe tutto, finalmente.

maurizio@rbbox.de

Mer, 23/07/2014 - 13:50

Embé? Solo caxxi sua. Lontano dagli occhi lontano dal cuore.

GMfederal

Mer, 23/07/2014 - 13:56

i quattrini fan ballare i burattini..

Ritratto di nonmollare

nonmollare

Mer, 23/07/2014 - 14:07

whaooooooooo se fosse vero!!!! Poi vorro' sentire i commenti di Nedved e compagnia hce hannoquasi giurato che "Conte era stanco aveva bisogno di riposo"!!!! Che figura di m.....

elalca

Mer, 23/07/2014 - 14:14

chissà che parrucche hanno in francia?

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mer, 23/07/2014 - 14:24

E' un professionista, quindi non c'è niente di cui meravigliarsi, se lo chiamano, lo pagano meglio che alla Juve, ha fatto bene, i falsi poeti o profeti mi fanno paura, anche perchè poi si comportano nello stesso modo, salvo rarissime eccezioni.

carpa1

Mer, 23/07/2014 - 14:50

Speriamo sia sfumata definitivamente, che sollievo sarebbe! Uno sbruffone supponente piangina in meno nel paese.

manolito

Mer, 23/07/2014 - 14:59

nel risultato di una partita l allenatore conta ad esagerare il due per cento--sono i giocatori ,pochi, che fanno la differenza--fate allenare a conte il chievo non riuscirà nemmeno a salvarlo,perchè??????

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 23/07/2014 - 15:29

Siamo salvi.Dopo prandelli ci mancava un altro pallone gongiato.

pittariso

Mer, 23/07/2014 - 15:30

Ma chi se ne frega!E poi era pacifico che lasciasse perchè aveva un contratto più alto.

frateindovino

Mer, 23/07/2014 - 15:51

Sfuma la possibilità di vederlo sulla panchina azzurra.......speriamo sia vero, sostituire un'antipatico con uno ancora di più.....in nazionale...

Non so

Mer, 23/07/2014 - 16:45

Ma speriamo!!!!! ... in nazionale sarebbe un altro disastro! E' stato cacciato a pedate dall'Atalanta, ora dopo aver vinto 3 scudetti con una squadra che avrebbe vinto anche senza allenatore ed aver fatto figuracce a ripetizione in Europa avremmo dovuto sorbircelo anche in Nazonale? Ma meno male che esistono Galatasaray e PSG!!

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Mer, 23/07/2014 - 17:24

Il PSG ha smentito da un pezzo. Che aspettate a togliere l'articolo?

Ritratto di unpaesemigliore

unpaesemigliore

Mer, 23/07/2014 - 18:00

Peccato, avevamo la possibilità di avere un CT per la nazionale con le PALLE e le CONTROPALLE e lo dico da tifoso napoletano.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 23/07/2014 - 18:36

La panchina a Parigi l'ha trovata,ora gli serve un altro Agnelli per taroccare il campionato e qualcuno che gli porti il parucchino di ricambio.

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 23/07/2014 - 19:00

E bravo Antonio....da tifoso ed estimatore c'ero pure cascato, e le dimissioni in meno che non si dica...puzzavano, e che non vengono a dire che le trattative con i francesi non fossero state concordate da tempo, meglio e onorevole sarebbe stato lasciare la Juve subito a fine campionato...mi sa tanto una vigliaccata, ma uguakmente ..... tanti auguri...

eloi

Mer, 23/07/2014 - 19:00

Carissimi gobbi. vi apettavate qualcosa di divarso? I soldi attirano più di un pelo.

paolonardi

Mer, 23/07/2014 - 22:02

Che sollievo non vedere piu' la sua faccia molto simile a quella di mortadella, non sentire piu' l'eloquio stile Di Pietro, non dover sprbire l'arroganza presuntuosa in puro stile juventus per non parlare della chioma stile Geppetto. Prego le varie reti televisive di non trasmettere servizi dalla Francia per consentirci un anno primo di nausee multisensoriali. Speriamo se lo tengano in aeterno.