Ecco perché a Roma i fiorai italiani sono aperti tutta la notte

A Roma i chioschi dei fiorai sono aperti tutta la notte perché i titolari preferiscono pagare uno straniero che li sorvegli piuttosto che avere un locale più grande e pagare di più di occupazione di suolo pubblico

Perché a Roma i chioschi dei fiorai sono aperti tutta la notte e tutte le notti? Pare difficile, infatti, che un fioraio, quasi sempre straniero, dopo mezzanotte, venda dei fiori ai turisti stranieri o agli innamorati.

Le leggende metropolitane sostengono che dietro il mistero dei chioschi aperti di notte si nasconda un giro di spaccio di droga o riciclaggio di denaro sporco mentre, secondo altri, i fiorai sono degli informatori della polizia. La verità, secondo quanto scrive il Messaggero, è un'altra. I chioschi sono piccoli ma piante e fiori occupano molto spazio e così, Invece, di chiedere l’occupazione del suolo pubblico per un chiosco più grande (e quindi pagare di più) o mettere e togliere le piante ogni giorno, i titolari preferiscono pagare uno straniero qualche centinaio di euro per sorvegliare l'area. Insomma, si tratta dell'ennesimo caso di degrado e abusivismo che da anni colpisce Roma.