Insulti al Papa sul web: l'Ordine di Malta "avverte" i suoi membri

Il Papa non deve essere criticato sul web. Questa sembrerebbe l'indicazione data dall'Ordine di Malta ai suoi membri. Ecco cosa succede

L'Ordine di Malta ha chiesto ai suoi membri di non insultare papa Bergoglio attraverso il web. Questo, almeno, è quanto si legge nella giornata di oggi sul Catholic Herald.

L'origine dell' "avvertimento" si troverebbe all'interno di una mail che sarebbe stata inviata alle persone che fanno parte dell'Ordine in questione. I membri dovrebbero per prima cosa evitare di difendere l'autore de "Il Papa Dittatore". Il libro, che portava la firma di Marcantonio Colonna, è stato in realtà scritto da Henry Sire, uno storico e cavaliere inglese che è stato sospeso dall'Ordine di Malta dopo la rivelazione sul vero autore della pubblicazione choc.

Stesso trattamento, ancora, dovrebbe essere riservato alle tesi contenute in quella pubblicazione. E più in generale andrebbero evitate espressioni offensive rivolte o riferite al pontefice argentino. La mail, che sarebbe stata in qualche modo intercettata o/e letta dal Catholic Herald, farebbe riferimento al regolamento interno dell'Ordine di Malta.

In particolare, verrebbero posti in rilievo gli articoli 119 e 125 del Codice: i membri, nel caso agissero in modo "indegno", potrebbero essere sottoposti a sanzioni e persino a provvedimenti d'espulsione. Il testo inviato per posta elettronica si concluderebbe così: "Le chiediamo di prestare la massima attenzione per evitare di esporre l'Ordine a ulteriori danni e segnalare tempestivamente qualsiasi comportamento che non sia in linea con quello previsto dall'adesione all'Ordine". Questa istituzione religiosa, insomma, non pare disposta ad affrontare un secondo "caso Henry Sire".

Lo storico e cavaliere inglese, nello scritto citato, aveva contestato i "metodi" utilizzati da Bergoglio durante questi cinque anni di pontificato. Henry Sire ha affrontato la questione del licenziamento di Libero Milone, quella del commissariamento dei frati francescani dell'Immacolata e quello direttamente riguardante l'Ordine di Malta. Si corre ai ripari, dunque, prima che qualcuno possa sposare pubblicamente le tesi dell'ex Marcantonio Colonna. Qualcuno, in realtà, potrebbe aver già espresso opinioni favorevoli relativamente a quanto scritto da Sire.

Commenti

dagoleo

Mar, 10/04/2018 - 16:10

io non sono dell'ordine di malta per cui posso parlare liberamente. questo papa è un incapace molto pericoloso. per avere un papa così ritengo sia meglio non averlo proprio.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 10/04/2018 - 16:44

Bisognerebbe dire al pontefice che anche lui non offenda gli italiani, dicendo loro che devono accettare tutti i migranti del mondo, delinquenti e terroristi compresi.

istituto

Mar, 10/04/2018 - 17:11

Una cosa sono gli insulti, altre cose le critiche. Nell'articolo si parla di critiche, dove sono le eventuali espressioni di insulto al Pontefice? O le critiche al giorno d'oggi sono equiparate agli insulti ?

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 10/04/2018 - 17:31

Non capisco il senso di questo articolo. L'Ordine di Malta è un ordine religioso, cattolico, direttamente dipendente dal Vaticano. Vi aspettavate forse che autorizzasse i suoi membri al libero insulto o alla pubblica critica nei confronti del Papa???

PaolodC

Mar, 10/04/2018 - 17:51

Non sono maltese, per cui rispettosamente, serenamente e pacatamente insulto questo papa (minuscolo) come ritengo giusto e opportuno. Ad ogni modo il primo ad astenersi dall'insulto dovrebbe essere lui e non noi!

Ritratto di Svevus

Svevus

Mar, 10/04/2018 - 18:38

Siamo allo psicoreato così mirabilmente descritto dall' avv. Delcroix !

fisis

Mar, 10/04/2018 - 18:41

Dire che questo Papa è comunista, si può o è un'offesa?

giancristi

Mar, 10/04/2018 - 21:18

Non pensavo che anche i membri dell'Ordine di Malta scrivessero insulti contro Bergoglio. Comunque non posso non esultare, quando qualcuno insulta questo vecchio balordo. Io mi impegno a fondo. La sua campagna pro-immigrati ha messo in ginocchio il paese. Non si vede l'ora che crepi: così finalmente starà zitto!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 11/04/2018 - 07:39

Il papista Mattarella cela i nomi dei fraudolenti svaligiatori delle banche italiane. Che ci sia anche il nome di Bergoglio fra quello dei delinquenti?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 11/04/2018 - 07:49

Il favoreggiamento del nomadismo e dell'accattonaggio danneggia innanzitutto il fiore della gioventù primitiva, e fa capire benissimo che Bergoglio è un ignorante.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 11/04/2018 - 08:24

Ma quello lì non è mica un Papa. È solo un comunista travestito.

tonipier

Mer, 11/04/2018 - 09:11

" UN VERO PAPA' DEVE SOLO INTERVENIRE NELLA FAMIGLIA MAI SCHIERARSI DALLA PARTE OPPOSTA" questo papà lo fa?.....